Old Man's Journey, o il viaggio di un vecchio demiurgo  5

Old Man's Journey ci invita a un viaggio che è il caso di intraprendere

Versione testata
iPad 1.2
Digital Delivery
Steam, App Store, Google Play
Prezzo
5,49 €

C'è un momento nella vita in cui si sente la necessità di intraprendere un viaggio, e quel momento non è detto che arrivi in una fase in cui si hanno le capacità fisiche per affrontarlo, ma proprio questo è il bello. Quando al vecchio di Old Man's Journey viene recapitata una certa lettera, il barbuto eroe qualsiasi non esita un attimo: prende zaino e bastone e si incammina in un lungo percorso che lo porta ad attraversare montagne, pianure, città e colline per raggiungere il suo obiettivo, senza curarsi troppo della condizione fisica o del mezzo di trasporto scelto (nella fattispecie, i piedi). Un po' come in Una Storia Vera di Lynch, in cui il vecchio Straight attraversa l'Iowa a bordo di un trattorino tagliaerba alla folle velocità di 8 chilometri all'ora, il protagonista di Old Man's Journey non si pone tanti problemi mettendosi in cammino e il mondo intorno dimostra di premiare la sua determinazione.

Se la prestanza fisica non lo mette in condizione di scalare montagne e attraversare ostacoli impervi, allora sarà lo scenario circostante a piegarsi al suo volere, consentendogli un passaggio agevole verso il misterioso traguardo, come a rispettare l'inesorabile incedere dei suoi passi facendosi timidamente da parte. C'è un ermetismo diffuso in questo gioco e una sorta di senso di ineluttabilità latente che si scontra in maniera affascinante con la rappresentazione luminosa e colorata dei bellissimi scenari. Cosa c'è scritto nella lettera ricevuta dal vecchio? Perché affrontare il viaggio? Perché, soprattutto, il suo cammino è così importante da spostare le montagne pur di non essere interrotto? Viene da pensare che queste domande siano troppo prosaiche per trovare una risposta chiara in questa storia, tutto quello che possiamo fare è assecondare il volere del vecchio e accompagnarlo nel suo viaggio, che diventa percorso di vita e ricordo dalla potente carica simbolica.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Il vecchio demiurgo

Ogni schermata di Old Man's Journey è una piccola opera d'arte, disegnata con tocco leggero e stile trasognato, mettendo in scena sempre nuove ambientazioni nel percorso del vecchio. Ognuna è, di fatto, anche un singolo livello del gioco, che propone enigmi da risolvere in ogni bellissimo scorcio del viaggio: lo scopo è far raggiungere una determinata meta al protagonista, modificando la conformazione dell'ambiente, abbassando colline, creandone di nuove e cercando di allineare il piano in cui si trova il vecchio con il luogo da raggiungere, secondo il principio fondamentale del trovare la strada più breve tra due punti. Non è sempre così semplice, però: proseguendo per i livelli gli enigmi si fanno più stratificati, e sebbene la forma d'interazione resti sostanzialmente la stessa, ovvero il toccare e trascinare elementi di scenario per modificarne l'assetto, emergono via via ulteriori obiettivi da portare a termine, come spostare veicoli, far arrivare treni a destinazione, spostare pecore, liberare il passaggio per altri personaggi o oggetti in giro per lo schermo.

La meccanica di base resta dunque la stessa ma gli effetti di questa variano e diventano più complessi e sfaccettati. Qualche incertezza nel sistema di registrazione dei tocchi sullo schermo può rompere l'idillio, rendendo un po' frustrante la soluzione degli enigmi quando non si riesce a far andare le cose esattamente come dovrebbero, tuttavia si tratta di difetti marginali. Conclusi i vari puzzle all'interno di una schermata, il vecchio spesso si sofferma osservando alcuni personaggi o elementi dello scenario, facendo partire ricordi che in sostanza raccontano la sua storia attraverso scene d'intermezzo e svelano pezzo per pezzo la vita del protagonista e il mistero sotteso al suo viaggio. Si tratta di momenti anche semplici ma pregni di significato, arricchiti da questo particolare stile grafico che mischia soluzioni quasi impressioniste nell'utilizzo di colori e luci a un tratto naif che si associa perfettamente al clima generale del gioco.

Multiplayer.it

8.8

Lettori (3)

6.7

Il tuo voto

È una strana storia quella del vecchio in cammino, in grado di spostare montagne, abbassare colline e farne nascere di nuove solo per arrivare a destinazione. Old Man's Journey è ermetico, trasognato, poetico e a tratti profondo e toccante. Può essere noioso in certi casi, specialmente se si cerca azione variegata e ritmo da videogioco in quello che è un percorso breve ma lento e contemplativo su vari aspetti piccoli, grandi e preziosi della vita. Dura poco e presenta soluzioni di gioco non sempre stimolanti e geniali, eppure è un viaggio che vale la pena intraprendere.

PRO

  • Una vera perla audio/visiva
  • Trasognato e nostalgico come un bel libro illustrato
  • Alcuni enigmi sono strutturati molto bene

CONTRO

  • Meccanica di gioco ripetitiva
  • Molto corto
  • Qualche incertezza nel sistema di controllo