Mini DAYZ, l'alba dei mini morti viventi  15

Il browser game di Bohemia Interactive fa il grande passo e approda sui dispositivi mobile, restando gratuito

Versione testata
iPhone (1.0.5)
Digital Delivery
App Store, Google Play
Prezzo
Gratis

La storia di DAYZ la conosciamo tutti: nato come mod di ArmA II: Combined Operations, ha moltiplicato le vendite dell'espansione e totalizzato in breve tempo oltre cinquecentomila giocatori. Quando finalmente Bohemia Interactive ne ha fatto un prodotto stand alone, il titolo ha piazzato rapidamente tre milioni di copie mentre continuava a evolversi nella struttura e nelle meccaniche. Nell'ottica di sfruttare al massimo la popolarità di DAYZ, gli sviluppatori hanno pensato bene di creare un piccolo ma interessante browser game gratuito, Mini DAYZ, che utilizzava i medesimi elementi survival pur puntando su di una realizzazione tecnica basilare, in stile pixel art.

Ebbene, Mini DAYZ ha fatto il proprio debutto anche sui dispositivi iOS e Android, scatenando ancora una volta l'entusiasmo rispetto a un'esperienza che sembra rimasta fedele allo spirito originale: il download è gratuito e non ci sono acquisti in-app. Al di là di questo, come si presenta il gioco? Selezionato il sistema di controllo che preferiamo fra i comandi diretti con stick virtuale o una soluzione vicina agli RTS, "tocca e vai", questo piccolo survival ci prende per mano attraverso alcune delle sue situazioni tipiche, in un breve ma valido tutorial. Dopodiché, come si suol dire, starà a noi cercare di sopravvivere...

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Giorno per giorno

Strutturalmente Mini DAYZ è molto semplice: il gioco genera casualmente una mappa che è possibile consultare in qualsiasi momento e che alterna zone con vegetazione fitta e insediamenti urbani ormai abbandonati, spesso e volentieri pieni di zombie vaganti che ci correranno incontro non appena si accorgeranno della nostra presenza. L'obiettivo è naturalmente quello di sopravvivere il più a lungo possibile, dunque non solo dovremo fare in modo di evitare o gestire in modo intelligente lo scontro con i non-morti, in grado di infliggerci danni significativi non appena gliene diamo l'occasione, ma avremo anche l'obbligo di trovare cibo, acqua, vestiti, armi e materiali utili ad andare avanti.

Lo zainetto di partenza non ci permetterà di portare molte cose, dunque sarà il caso di cercarne uno più capiente, ma tutto accadrà in base alla fortuna: potremmo trovare case zeppe di viveri ed equipaggiamento, ma anche zone completamente vuote e desolate, magari con un bel po' di zombie ad attenderci. La gestione degli oggetti in Mini DAYZ è abbastanza semplice e intuitiva, ad esempio è possibile strappare la maglietta e ricavarne delle bende qualora si sia stati attaccati e si perda sangue. Sono però proprio i combattimenti a far storcere il naso: la grafica in pixel art, con i personaggi minuscoli, impedisce di capire bene con che tipo di nemico si ha a che fare, il che può avere conseguenze disastrose sulle nostre probabilità di sopravvivere. Sia l'uso di armi da botta che da fuoco risulta inoltre caotico, un'alternanza di meccanismi automatici e manuali che spesso e volentieri mette in difficoltà, facendoci subire danni che pensavamo di poter evitare. Al di là di questi spigoli, che magari verranno limati con i prossimi aggiornamenti, non c'è però dubbio che Mini DAYZ offra un'esperienza gradevole e coinvolgente, il tutto a costo zero.

Multiplayer.it

7.0

Lettori (12)

6.0

Il tuo voto

Mini DAYZ è un survival immediato e piacevole, ma al tempo stesso dotato di un inaspettato spessore. La generazione casuale dello scenario e delle sue insidie rende ogni partita unica, mentre il sistema di achievement e lo sblocco di nuove abilità e personaggi donano un reale senso di progressione che non si ferma all'inevitabile game over. La grafica in pixel art crea purtroppo qualche grattacapo, talvolta i nemici sono troppo piccoli ed è difficile comprenderne la natura per agire di conseguenza, ma bisogna apprezzare la volontà degli sviluppatori di portare questa simpatica applicazione sui dispositivi iOS e Android in maniera completamente gratuita, senza acquisti in-app o espedienti mirati a modificare il bilanciamento della difficoltà per monetizzare.

PRO

  • Immediato e coinvolgente
  • Dotato di uno spessore che non ti aspetti
  • Completamente gratuito

CONTRO

  • Sistema di combattimento approssimativo
  • La grafica in pixel art crea qualche problema