I Sims invadono anche iPhone  16

Dal personal computer alle console, dai portatili all'iPhone. Il simulatore di vita reale più famoso della storia videoludica arriva anche sul cellulare Apple

Sicuramente Will Wright e la Maxis quando, nel lontano inverno del 2000, crearono questo software di vita parallela mai potevano aspettarsi un tale successo, divenuto pietra miliare dell'era "videogiocosa"; ora con la pubblicazione della versione per iPhone, la conquista globale dei Sims può definirsi completa. La versione per il terminale Apple non delude le aspettative e rimane grossomodo al livello della sua controparte per Pc, pur con alcuni prevedibili tagli. Niente è stato tralasciato: la customizzazione del protagonista è di buona qualità grazie al discreto numero di dettagli e oggetti utilizzabili fin da subito, e per i più pigri non manca l'opzione random. Stesso discorso per le differenti possibilità dedicate al carattere del Sims, componente fondamentale per lo sviluppo del gioco.

Come di norma il giocatore ha a disposizione una piccola casa, qualche fondo monetario e una mappa della città in cui cercare lavoro, andare a trovare i vicini o visitare il lago. Quindi le priorità saranno lavorare, portare a casa tanti soldi per fare la spesa, imparare a cucinare tramite l'acquisto di ricette e ingredienti e via dicendo. Il Sims può imparare anche a riparare oggetti elettronici grazie all'acquisto di un kit dedicato oppure pescare comprando prima la relativa canna. Peccato per l'assenza di una modalità di costruzione della abitazione, che resterà quindi delle dimensioni iniziali; resta la facoltà ovviamente di arredarla secondo i propri gusti. Ottima invece l'idea di inserire i minigiochi nelle azioni che il Sims deve compiere, ad esempio per cucinare bisogna fare attenzione a non far bruciare le pietanze raffreddando le pentole grazie al tocco sullo schermo di iPhone, oppure per riparare oggetti elettrici si è chiamati a completare un circuito sostituendo le parti danneggiate, il tutto ovviamente tramite il movimento delle nostre dita.

Piccoli Sims crescono

Molti comportamenti saranno diversi da personaggio a personaggio grazie all'allineamento caratteriale scelto: in alcuni casi il nostro Sims potrà compiere azioni non sempre consone come ad esempio rubare sul lavoro; ovviamente non ci siamo fatti scappare l'occasione e il risultato è stato il licenziamento in tronco. Per rendere più pepata l'esperienza, in The Sims 3 sono stati inseriti i tanto acclamati obbiettivi. Come accade ormai in molti giochi presenti sulle console di casa, i compiti secondari sono la chiave per la longevità del gioco e in The Sims 3 i compiti da svolgere saranno uno più esilarante dell'altro. Sotto forma di "desideri", il protagonista del gioco potrà cercare di portare a termine alcune azioni molto particolari come ribaltare il bidone di un vicino, flirtare con una ragazza e far ingelosire il compagno oppure usare la doccia di altre persone ( e non dimentichiamoci il desiderio "fare fiki fiki con qualcuno"!).

The Sims 3 risulta soddisfacente per quanto riguarda l'ottimizzazione dell'hardware. Il touch della ormai console Apple risponde perfettamente ai comandi dati con il semplice tocco delle dita mentre una serie di icone attivano i vari sotto menu utili all'acquisto di vari oggetti, spostamenti tra città e casa e molte altre opzioni. Tutta l'interfaccia grafica è stata perfettamente implementata per dare all'utente la sensazione di avere tutto a portata di mano, e lo scopo è stato raggiunto grazie a menu poco ingombranti ma davvero completi. Il comparto grafico appare discretamente realizzato. Tecnicamente i modelli poligonali sono modellati con molta attenzione soprattutto ai particolari, anche se va detto che il frame rate non è di certo esaltante. Per quanto riguarda l'audio, la riconoscibile sinfonia di sottofondo si alterna alle classiche vocine dei Sims che discutono nella loro inconfondibile lingua.

La versione testata è la 1.0.85

Multiplayer.it

8.0

Lettori (18)

7.6

Il tuo voto

The Sims 3 su iPhone è un gioco piuttosto profondo e tutto da scoprire, ma non privo di difetti. E' soprattutto il confronto con la versione Pc che pesa, dal momento che diversi aspetti sono stati eliminati o semplificati; detto questo, sarebbe francamente stato utopistico pensare il contrario vista la differenza di hardware. Accettate tali premesse quindi, Sims 3 rimane piacevole in ogni frangente e soprattutto appagante sul lungo periodo.

PRO

  • Sono i Sims su iPhone!
  • Meccaniche di gioco semplici e profonde
  • Minigiochi e obbiettivi azzeccatissimi

CONTRO

  • Non aspettatevi la profondità del Pc
  • Non proprio per tutti

VAI ALLA SCHEDA DEL GIOCO

In digital delivery su None