Alla ricerca degli oggetti nascosti!  0

Nel nuovo episodio della serie Avventure Incredibili dovremo trovare i resti di un tempio Maya perduto..

RECENSIONE di Paolo Nutini —  17 Settembre 2009

Ci vuole occhio

La serie Avventure Incredibili appartiene al filone dei puzzle game con "oggetti nascosti", quel tipo di giochi in cui bisogna trovare negli scenari ogni volta oggetti diversi, piazzati in modo strategico sullo sfondo proprio per non spiccare a un primo sguardo. Su Nintendo DS ciò significa utilizzare il d-pad per muovere la

visuale sul fondale, quindi toccare il touch screen con la stilo in corrispondenza dell'oggetto che crediamo di aver individuato. A seconda dello stage, una lista ci mostra cosa dobbiamo cercare e provvede automaticamente a mettere un segno sugli oggetti che abbiamo già recuperato. Talvolta dovremo fare i conti con liste un po' oscure, che ad esempio ci chiedono di trovare "tre strumenti da lavoro", senza specificare esattamente di cosa si tratta se non quando già ne avremo trovato qualcuno. Chiaramente non possiamo toccare tutto ciò che si trova sullo schermo sperando in un colpo di fortuna: di fronte a questo tipo di condotta, il gioco ci penalizza togliendoci dei punti dal totale. Se proprio non riusciamo a trovare un oggetto, comunque, nella parte bassa del touch screen c'è il pulsante "aiuto", che una volta premuto ci indicherà la zona in cui cercare. Per approfittare di nuovo di questo vantaggio, però, dovremo aspettare che la relativa barra si ricarichi...

Questione di numeri

Avventure Incredibili: Le Rovine Perdute vanta ben diciotto ambientazioni differenti, che in pratica raccontano il viaggio del protagonista alla ricerca delle rovine di un antico tempio Maya. Si parte dunque dall'aeroporto e si continua nei villaggi e

nella foresta, avvicinandosi sempre di più all'obiettivo. In ogni scenario sono nascosti oggetti speciali che servono per poter accedere ai cinque minigame già dalla schermata di avvio, ma trovarli sarà tutt'altro che facile. Al termine di ogni stage dovremo appunto cimentarci con i minigame: il "gioco delle coppie" ci vede eliminare coppie di tessere uguali dopo averle girate su un tabellone, dunque si basa sulla memoria; il "puzzle" ci chiede appunto di comporre un'immagine incastrando nel modo giusto i pezzi disponibili; lo "scambio tessere" ci vede comporre a sua volta un'immagine, in questo caso spostando le tessere da un punto all'altro; il "mah jong" è come il gioco delle coppie, ma si basa sulla tipologia degli oggetti più che sulla loro somiglianza; "trova le differenze", infine, è un minigame "visivo" in cui bisogna trovare le differenze fra due immagini. Tutti questi minigame garantiscono senz'altro una piacevole sfida extra rispetto al gioco standard...

L'arte Maya

Il punto di forza dei puzzle game con oggetti nascosti è da sempre la grafica, nel senso che bisogna disegnare dei fondali che ben si prestano a questo genere di gioco e in cui gli oggetti possono essere piazzati nei modi più svariati. In tal senso, il nuovo episodio di Avventure Incredibili è davvero ottimo: gli scenari sono belli da vedere, coloratissimi ma soprattutto intricati in modo incredibile. Trovare gli oggetti nascosti non è un gioco da ragazzi, richiede spirito d'osservazione e pazienza, ma allo stesso tempo è grande la soddisfazione quando ci si riesce. L'ambientazione scorre fluida quando ci spostiamo al suo interno utilizzando il d-pad, e la traduzione in Italiano risulta quasi sempre precisa e puntuale, aiutandoci nel nostro compito. Le musiche e gli effetti fanno da contorno senza infastidire e senza lasciare il segno. Avventure Incredibili: Le Rovine Perdute si presenta quindi come un ottimo puzzle game, da acquistare a occhi chiusi se avete la passione per questo particolare genere.

CI PIACE

  • Un gran numero di scenari
  • Divertente come al solito
  • Cinque minigame extra

NON CI PIACE

  • Niente in particolare