7.6

Redazione

8.4

Lettori (12)


  • 13
  • 1
  • 25
  • 0
  • Data di uscita: 18 settembre 2009
  • Piattaforme: ds
  • Tipologia di gioco: Platform

Kirby Super Star UltraRosa è bello! 4

Il più tenero e pacioccoso dei personaggi Nintendo torna su DS con un riuscito remix del vecchio caro Super Star.

Correva l'anno 1996 quando fece capolino negli slot del buon vecchio Super Nintendo la cartuccia di Kirby SuperStar: una bella raccolta di mini-game e livelli platform da affrontare con il personaggio più pacioccoso dell'intero universo Nintendo. Era l'epoca di transizione tra le console 16bit e le nuove, fiammanti e potenti 32bit che all'epoca mostravano cose incredibili: Kirby non lasciò il segno, ed in pochi appassionati si ricordano oggi quell'ottimo gioco che segnava il passo alla nuova generazione di chip e silicon graphics. La "Mamma" Nintendo non si dimentica di nessuno, però: nè del suo amato personaggio, nè dei tanti appassionati che lo adorano, tantomento delle nuove e giovani leve che non l'hanno apprezzato in passato a causa della tenera età. Questo Kirby SuperStar Ultra è un gradito ritorno, un remix grafico e di contenuti che farà la felicità di molti.

Un buffo e crudele personaggio rosa

Kirby SuperStar Ultra è un plaform bidimensionale, quei giochi dove si salta a destra e sinistra, andando su e giù per piattaforme e livelli. Rosa è bello! A dire la verità, il simpatico protagonista di questo gioco più che saltare e correre si dedica a volare e planare grazie alle sue doti acrobatiche, attivabili semplicemente con la pressione di un tasto: Kirby si riempie d'aria ed inizia a galleggiare armoniosamente per lo schema. L'animaletto Nintendo (ma che specie sarà?) ha molte caratteristiche che lo rendono unico e particolare nel mondo dei platform 2D: egli può risucchiare i nemici, sputarli contro ostacoli ed altre creature, e addirittura assumere sembianze e poteri di chi si mangia. Descritto così parrebbe una creatura degna di un Horror di Clive Barker, ma in realtà Kirby è un peluche che inghiotte e mastica i nemici con il sorriso sulla bocca e gli occhioni a manga. Con le sue manine protese assomiglia un po' alla mitica Arale, mitico cartone anni '80. Le abilità "di copia" servono in quasi tutti i livelli per accedere a particolari posti, uccidere Boss finali, attivare porte inaccessibili: tramite la croce direzionale si può risucchiare un nemico e clonarlo, oppure perdere la sua abilità premendo il tasto select: sta a noi decidere quali caratteristiche siano più importanti di altre in quello specifico passaggio.

Curiosità

Kirby è stato creato originariamente da Masahiro Sakurai, amico di vecchia data dell'attuale Presidente Nintendo Satoru Iwata e all'epoca a capo del team HAL Laboratory, responsabili di tutti i Kirby e Smash Brothers. Il creatore dell'eroe rosa si è poi staccato da Nintendo, lamentando una serializzazione a lui non gradita, per creare una nuova etichetta indipendente chiamata SORA Ltd.: il suo primo lavoro è stato Meteos, insieme ad uno dei game designer più estroversi del panorama nipponico, Tetsuya Mizuguchi. Il 28 Febbraio 2009 Nintendo ha ufficialmente "ingaggiato" il suo ex-dipendente, finanziandolo con ben 140 milioni di Yen ed una trentina di dipendenti (la maggior parte provenienti da Smash Bros) per creare un nuovo gioco sul quale ancora resta calato il più stretto riserbo.

Dimensione portatile

A dispetto della sua natura casalinga, essendo originariamente pensato e nato per Super Nintendo, Kirby SuperStar Ultra risulta perfetto per un'esperienza portatile degna dei migliori platform per DS. Invece di una lunga avventura, in questo gioco è stato optato un approccio più veloce e "easy": sei mini-avventure ambientate in altettanti mondi, con storie e background diversi, Boss, nemici. Ognuno di essi ha un grado di difficoltà diverso, e per completarli il tempo medio varia da mezzora del primo disponibile (Brezza Leggera) ad un ora, un ora e mezzo di quello più difficile. Le avventure non sfruttano in modo particolare le caratteristiche tecniche del DS (come ad esempio faceva il buon Kirby Canvas Course), essendo state pensate per la televisione, ma Nintendo ha pensato bene di fare qualche aggiunta al piatto principale proponendo una serie di sfiziosi mini-giochi creati appositamente per un'esperienza portatile, i quali utilizzano bene il touch screen e il doppio schermo. Si può anche giocare in cooperativo, in due giocatori dotati ognuno di una copia di Kirby SuperStar Ultra. In alternativa, mettendo in comunicazione le due schede in wireless si può giocare su uno schermo solo, mentre il secondo partecipante comanda il proprio personaggio guardando sul Nintendo DS dell'amico. Decisamente intelligente. La cosmesi grafica di Kirby SuperStar Ultra è stata rinnovata e potenziata. Non si tratta di uno dei migliori giochi per Nintendo DS, visivamente parlando, ma il miglioramento rispetto all'originale a 16bit è evidente. Il gioco è coloratissimo, pastello sfumato, divertente anche da guardare, oltre che giocare. Le musiche sono allegre e divertenti, assolutamente adatte al contesto e lo spirito di Kirby. Il gioco, evidentemente pensato per un pubblico giovane, ha come difetto quello di essere troppo semplice per chi il genere platform lo mastica a colazione. I vari livelli si portano a completamento con decisa nonchalance e rapidità, e i Boss di fine schema (tradizionalmente duri da digerire) si lasciano uccidere con 2/3 colpi ben assestati. Molto gradita l'aggiunta di nuovi livelli inediti, remake di alcuni vecchi con elementi cambiati, nuovi nemici e mosse. Grazie anche all'inserimento di numerosi filmati in FMV il "pacchetto" globale è ben confezionato, completo e curato sotto ogni punto di vista. Un gioco immancabile per ogni Nintendo-fan.

Kirby SuperStar Ultra è l'esempio di come dovrebbe essere strutturata una buona operazione commerciale volta a far conoscere un gioco valido al nuovo pubblico, inserendo in una struttura vecchia alcune novità ed un buon restyling grafico. Il titolo risulta ancora giocabilissimo e moderno, bello e colorato da vedere e sentire. Gradite le nuove aggiunte, livelli, personaggi, cooperazione, FMV e grafica. Peccato che le avventure principali non sfruttino maggiormente le caratteristiche di Nintendo DS, e l'eccessiva facilità con la quale si portano a termine tutti gli schemi.

Claudio Camboni
 

Pro

  • Ancora divertente e bello da giocare
  • Nuovi mini-giochi, livelli e coop
  • Grafica rinnovata

Contro

  • Troppo semplice per i più grandi
  • Il touch si poteva sfruttare meglio
  • E' pur sempre un remake