MouseMouse Logitech Anywhere MX 

Da Logitech un mouse da utilizzare su ogni superficie, dotato di alcune soluzioni davvero notevoli

Mouse Logitech Anywhere MX Il mouse è lo strumento principe per la gestione di un pc. Il suo impiego è fondamentale sia che si debba navigare su Internet sia che si lavori o che si giochi. Usando un notebook però alcuni trovano inutile questo strumento per la presenza del trackpad. Che questo sia vero o meno non sta a noi deciderlo, ma utilizzare un mouse assieme a un computer portatile o a un netbook può rivelarsi molto più pratico e immediato, a patto che lo si utilizzi su una superficie "opaca" e non trasparente come, per esempio, il cristallo. Per ovviare anche a questo inconveniente, Logitech ha creato Anywhere MX, un mouse dedicato a chi è spesso in movimento e non vuole rinunciare alla comodità del mouse in qualsiasi situazione. Costruito in modo esemplare, Logitech Mouse Anywhere MX è uno dei primi prodotti dall'azienda elvetica a integrare due tecnologie davvero rivoluzionarie. La prima è quella denominata Unifying, pensata per chi vuole connettere una tastiera e un mouse wireless occupando una sola porta Usb con un ricevitore quasi invisibile. La seconda, più importante, è Darkfield, attualmente la sola in grado di garantire il perfetto funzionamento del mouse su superfici trasparenti o laccate.

Luce riflessa

Il merito di tutto ciò è da cercarsi in un particolare laser che utilizza i fasci di luce riflessa per illuminare la superficie del piano permettendo così di creare una mappa delle impurità dello stesso. Questo significa graffi, polvere, microlesioni o porosità. Una volta creata questa mappa il mouse utilizzerà questi "difetti" come punti di riferimento per muovere il puntatore senza alcuna difficoltà. Mouse Logitech Anywhere MX Dobbiamo ammettere che eravamo scettici a riguardo ma la prova che abbiamo svolto ci ha davvero soddisfatto. Per cercare il classico pelo nell'uovo, infatti, abbiamo utilizzato Logitech Anywhere MX su un tavolo in cristallo appena pulito e su un piano nero laccato. In entrambi i casi il mouse si è comportato in maniera eccellente rispondendo a qualsiasi spostamento senza alcun problema. Per portare poi al limite il tutto abbiamo provato a lanciare Call of Duty 4 e a giocarci. Il mouse si è comportato come se nulla fosse e ci ha consentito di svolgere le missioni senza grossi problemi e, soprattutto, senza farci rimpiangere il nostro classico mouse.

Materiali ricercati

Un altro aspetto che ci ha colpito in Logitech Anywhere MX sono i materiali che lo compongono. Plastica, alluminio e gomma si fondono in modo incredibile e creano un insieme davvero elegante. La console centrale integra la rotella in alluminio e gomma e ospita un tasto molto utile in ambiente Windows. Questo permette, dopo l'installazione del software incluso, di mostrare sulla schermata una miniatura delle finestre attive così da poter scegliere quella da utilizzare senza doverle scorrere tutte in modo molto simile a Exposé in ambiente Mac. Sui lati uno leggero strato di gomma avvolge il mouse così da permettere un ottimo grip in ogni situazione. Decisamente ergonomica, e con un ottimo appoggio per il palmo della mano, la parte superiore che consente di gestire senza problemi sia la pressione dei tasti principali sia la rotella che, oltre a scorrere verticalmente i documenti, si inclina per effettuare lo spostamento destra/sinistra. Mouse Logitech Anywhere MX Questa è poi dotata di una meccanica raffinatissima che le permette di ruotare a scatti o, dopo averla premuta, liberamente. Nel secondo caso la velocità di scorrimento è molto superiore e consente di scorrere in pochi istanti documenti di molte pagine. Sul fianco destro sono poi presenti i due tasti che permettono di muoversi avanti/indietro nel browser. Pensando alle necessità di chi è sempre in movimento Logitech ha poi ricavato all'interno del vano batteria di Anywhere MX un pratico alloggiamento per il ricevitore.

Un ottimo prodotto da usare tutti i giorni. La sua ergonomia permette di utilizzarlo per lungo tempo senza problemi e, una volta abituatisi a tutte le funzioni assegnate a tasti e rotella, consente di velocizzare non poco la gestione di pagine web e finestre. Il ricevitore è davvero minuscolo e anche se ce lo si dimenticasse attaccato al pc non si corrono rischi. In più permette di connettere a uno stesso ricevitore fino a sette diverse periferiche compatibili con la tecnologia Unifying. In parole povere significa che si possono avere lo stesso mouse e la stessa tastiera a casa e in ufficio e spostare semplicemente il notebook senza portarsi appresso tutto il resto. Ottima la tecnologia Darkfield che si dimostra eccellente proprio dove molti altri modelli danno forfait.

Alessandro Milini
 

Pro

  • Ottima costruzione e scelta di materiali
  • Funziona praticamente su ogni superficie
  • Compatibile con Mac

Contro

  • 79,95€ è un prezzo impegnativo per un mouse
  • Il design non lo rende semplice da usare per i mancini

TI POTREBBE INTERESSARE