La grande abbuffata  0

Vivid Games ci propone un puzzle game basato sulla classica accoppiata di oggetti uguali, in questo caso cibo-spazzatura e alcolici!

In una festa che si rispetti non mancano mai cibo e bevande, e il concetto alla base di Boozle è che entrambe le cose devono essere consumate insieme, nel giusto equilibrio, per evitare malori. Poco importa se il cibo è quello tipico dei fast food (hamburger, hot dog, pizza) e le bevande sono tutt'altro che salutari (whiskey, vino, bibite gassate). Le feste sono fatte per divertirsi, no? E allora giù a ingozzarsi, cercando di tracannare più roba possibile (visto che è gratis) senza che lo stomaco si ribelli.

Il puzzle game realizzato da Vivid Games si rifà ai classici del genere e ci mostra un grosso tabellone diviso in caselle, in ognuna delle quali troviamo appunto cibo o bevande di diverso tipo. Questi oggetti vanno messi insieme per essere consumati (e sparire dal tabellone, dunque), e la loro assunzione sposta un indicatore posto nella parte alta dello schermo nella direzione dei liquidi o dei solidi. Il nostro obiettivo è quello di mangiare e bere il più possibile prima che il nostro alter ego si senta male e si precipiti in bagno a vomitare.

Pane al pane...

Boozle si presenta come la classica applicazione "scacciapensieri", nel senso che si basa su di una struttura "survival" in cui non ci sono stage da superare né location da vedere: solo un'unica partita che può durare più o meno tempo a seconda di come la giochiamo. Man mano che accoppiamo gli oggetti uguali e spostiamo la barra che regola l'equilibrio fra liquidi e solidi, infatti, le cose si fanno più difficili e vengono meno le associazioni rapide, tanto che diventa necessario rischiare per poter mettere a segno ancora qualche mossa. Un esempio: la barra si trova pericolosamente vicina al limite destro, "gorge" (cibo solido), e dovremmo riportarne l'indicatore a sinistra ma non ci sono associazioni di bevande disponibili. Dobbiamo dunque analizzare il tabellone, mettere a segno un'altra accoppiata "solida" e poi molto rapidamente assumere dei liquidi perché l'indicatore si fermi e si sposti prima di sentirci male e incorrere nel "game over".

Accoppiare gruppi da quattro o più oggetti nella stessa fila produce effetti spettacolari, con eliminazioni multiple che però diventano difficili da gestire dal punto di vista dell'equilibrio. Gli oggetti "luccicanti" producono addirittura delle "esplosioni" all'interno del tabellone, mentre le compresse di digestivo ci permettono di riportare la situazione al punto di partenza.

...vino al vino

Il sistema di controllo del gioco è molto semplice e immediato, e si basa unicamente sul touch screen. Dobbiamo toccare e trascinare le caselle che ci interessano, spostandole di una colonna verso il gruppo con cui si verrebbe a creare l'associazione. La ridotta dimensione delle caselle può creare più di un problema quando dobbiamo toccarle e spostarle, specie nel momento in cui dobbiamo effettuare delle accoppiate molto rapide. Sbagliare in tale frangente, quando la barra si sta spostando rapidamente verso uno degli estremi, può davvero essere frustrante. Il comparto tecnico accompagna l'azione nel migliore dei modi: la grafica è simpatica, molto colorata e "leggibile", con uno stile di disegno appropriato all'atmosfera scanzonata del gioco. Lo spostamento delle caselle è fluido, gli "effetti speciali" appaiono appropriati e non si notano incertezze o rallentamenti. Il sonoro è composto da musiche davvero carine e orecchiabili, peccato solo per il numero esiguo di brani (appena un paio). Gli effetti sono chiaramente campionati ed alternano rumori tutt'altro che piacevoli, come si potrebbe immaginare. È infine possibile sostituire l'accompagnamento musicale del gioco con una playlist personalizzata.

La versione testata è la 1.1
Link App Store

Multiplayer.it

5.5

Lettori (4)

4.4

Il tuo voto

Boozle è un prodotto simpatico e allegro, per alcuni versi originale, che si rifà ad alcuni puzzle game classici per quanto concerne la struttura ma limita il proprio gameplay al solito "survival", in cui ci si può cimentare con una partita singola più o meno lunga a seconda della nostra bravura. Non ci sono stage da superare, né obiettivi da raggiungere che non siano la sopravvivenza per il maggior tempo possibile. La difficoltà delle associazioni sale in modo rapido ma graduale, costringendoci a mosse anche disperate che però non vengono supportate adeguatamente dal sistema di controllo, spesso impreciso. Il prezzo del gioco è di appena 79 centesimi, il che permette a tutti quantomeno di provarlo (è disponibile anche in versione demo gratuita) e di valutarne le caratteristiche prima dell'acquisto. In linea di massima, comunque, l'idea è quella di un tentativo non proprio riuscito.

PRO

  • Sicuramente simpatico
  • Semplice e immediato
  • Musiche orecchiabili

CONTRO

  • Struttura "survival" molto limitante
  • Controllo impreciso
  • Il divertimento non dura molto

VAI ALLA SCHEDA DEL GIOCO

In digital delivery su None