Mario Party incontra Giochi Senza Frontiere  1

Humor, confusione, e giocatori vestiti da carta igienica.

Scatena la Festa è una linea di giochi per tutti lanciata da Ubisoft e che si arricchisce del qui presentato Vinca il Migliore e di Cooking Party, di cui potrete leggere sempre su queste pagine. In comune la volontà di far divertire un gruppo di quattro giocatori e Mago Forrest come testimonial.

Quella che stiamo per descrivervi è una raccolta composta da 24 minigiochi da affrontare sia da soli che in compagnia, sebbene il divertimento sia direttamente proporzionale al numero di partecipanti. La struttura è impostata come fosse un palinsesto televisivo. Si possono affrontare i giochi in partite più o meno durature, che in soldoni significa più o meno sfide da giocare. Si va dalla partita "flash", a quella "Maratona TV", ma tutte le opzioni saranno disponibili solo dopo averle sbloccate giocando quelle attive.

Un...deux...trois...

Indipendentemente dal numero di giocatori umani ci saranno sempre 4 personaggi sullo schermo, questo significa che i giocatori assenti saranno controllati dal computer. Una volta scesi nel vivo della partita, mano a mano che sarà proposto un gioco saranno spiegate le regole con delle schermate molto sintetiche. L'azione viene spezzata solo per pochi secondi, ma non è sempre immediato capire cosa fare se non si conosce come si svolge il gioco, ed è per questo che le prime partite risulteranno problematiche. Questione di pochi minuti, ma essenziali per aprire le porte al divertimento che Vinca il Migliore può far nascere. Le gare si svolgono in sequenza, dove vengono alternati un gioco veloce che darà un bonus al vincitore, e un gioco più complesso dove i quattro concorrenti ruoteranno nel proprio ruolo.

Andiamo ad approfondire: nel gioco veloce, tutti concorrono tra loro. Si tratta in genere di una stramba corsa, e il vincitore partirà avvantaggiato nel prossimo gioco, magari con più punti, o col bonus di raddoppiarne i futuri. Nella sfida seguente tre giocatori concorreranno e ostacoleranno il quarto. Questa prova verrà ripetuta quattro volte, e i partecipanti cambieranno il proprio ruolo in modo che alla fine ognuno avrà giocato in ogni posizione. Per fare un esempio una gara prevede che un giocatore porti un secchio pieno d'acqua da una estremità dello schermo all'altra. Gli altri tre concorrenti dovranno ostacolarlo: uno mira col telecomando, uno lancia un oggetto all'ultimo compagno, il quale lo colpisce al volo con la mazza spedendolo nella direzione scelta dal primo giocatore. Anche nei giochi in cui non c'è una differenza così marcata tra i ruoli antagonisti si procederà comunque alla rotazione.

Fil Rouge

I giochi proposti da Vinca il migliore sono piuttosto semplici, e tutti realizzati con una cura sufficiente a farli funzionare senza troppi problemi di collisione e confusione. Manca sicuramente quella raffinatezza e pulizia tipica dei giochi a maggior budget ma il pacchetto stesso viene venduto a 30€ invece dei consueti 50/60. Come capita spesso in raccolte analoghe, non tutti i giochi sono divertenti allo stesso modo, ma per lo meno sono accessibili a tutti.

In totale il programma propone 24 sfide, divise in quattro show, l'ultimo dei quali è "Maratona TV" che permette di affrontare tutti i singoli giochi di fila, per una vera e propria maratona davanti alla TV. Il gioco supporta inoltre anche la Wii Balance Board per i giochi che ne sono compatibili. Chi sale sulla Balance Board lascia il telecomando al concorrente che è appena sceso. Segnaliamo inoltre un doppiaggio interamente in italiano che farà piacere ai più piccoli, e una caratterizzazione grafica più simpatica che accattivante, ma sempre di facile lettura. Vinca il migliore è una buona scelta per chi cerca giochi da fare in compagnia, soprattutto per i giocatori più giovani che magari non si fermeranno davanti ad una realizzazione appena sufficiente e non hanno avuto modo di provare alternative migliori. L'unica controindicazione è che i giocatori devono aver provato almeno una volta i giochi proposti, e che quindi non è adatto come esordio per una serata di divertimento.

CI PIACE

  • Struttura della gara semplice ma funzionante
  • Rotazione di ruoli tra concorrente e avversari
  • Completamente in italiano

NON CI PIACE

  • Richiede un breve periodo di rodaggio
  • Niente sorprese per chi ha avuto modo di giocare giochi simili