Star Wars: CantinaAperitivi intergalattici 

L'immortale franchise di Star Wars si presta ad una simpatica variazione sul tema di Diner Dash.

Star Wars: Cantina per iPhone
In digital delivery su None

Aperitivi intergalattici Mentre Luke Skywalker era impegnato a salvare la galassia, sul pianeta di Tatooine si consumava il piccolo dramma di Robb, gestore di una locanda in preda alla disperazione a causa delle insostenibili pretese monetarie di un perfido strozzino. Un bel giorno, però, fa capolino la sua vecchia amica Nia, un'avventuriera che si offre subito volontaria per aiutare Robb a saldare il suo debito. Sono queste le premesse di Star Wars: Cantina, titolo Universomo dove l'unica Forza che conta è quella necessaria a servire drink ai clienti nella maniera più rapida possibile.

Alieni alcolizzati

Star Wars: Cantina non fa nulla di particolare per differenziarsi dal classico Diner Dash, evidente fonte d'ispirazione per il prodotto THQ Wireless: il giocatore è dunque chiamato a servire ai tavoli prendendo le ordinazioni, consegnando i drink giusti e ritirando mance e bicchieri vuoti, il tutto da fare in fretta e furia allo scopo di non mettere alla prova la pazienza degli avventori. Tempi di attesa troppo lunghi si traducono infatti in incassi più magri nel migliore dei casi, o in violente sfuriate se si tratta di clienti particolarmente iracondi. Universomo ha pescato dal ricchissimo universo di Star Wars per differenziare il pubblico della locanda di Robb, assegnando ad ogni razza parametri relativi alla quantità di drink necessari per ritenersi soddisfatti, al valore della mancia lasciata al termine della bevuta ed alla tolleranza nei confronti dei servigi offerti da Nia: si passa dunque dai coloni umani, poco abbienti ma tranquilli, fino ai rissosi Gamorreani, passando attraverso gli immancabili Stormtroopers ed arrivando anche a special guest del calibro di un assetatissimo Hutt. Posto dunque che il leit motiv del gioco rimane comunque la velocità nel servire la clientela, è necessaria l'applicazione di un pizzico di strategia per individuare subito le figure più problematiche per accontentarle il prima possibile e consentire loro di lasciare il locale con il morale alto ed il portafogli vuoto. La modalità carriera si compone di soli 15 livelli della durata di qualche minuto ciascuno: in questo ristretto tempo limite l'utente deve massimizzare gli incassi e raggiungere il target prefissato, allo scopo di passare allo stage successivo e sbloccare componenti extra per il locale utili a rendere il lavoro di Nia un po' più agevole. Aperitivi intergalattici La durata di Star Wars: Cantina è davvero troppo breve, se comparata a tanti altri prodotti analoghi quali il Turbo Subs recensito proprio su queste pagine, ed il titolo Universomo pecca anche in termini di varietà: l'ambientazione è sempre la stessa, e dopo i primi cinque livelli si può dire di aver già visto tutto ciò che il prodotto ha da offrire. Va però detto che il comparto grafico è davvero di buon livello, per buona pace di chi preferisce un solo scenario fatto bene piuttosto che tanti realizzati in maniera mediocre: Star Wars: Cantina gode di un gustoso stile grafico cartoonesco, massimizzato dall'utilizzo di colori vivaci e forte di una serie di sprite ben definiti e dotati di animazioni più che discrete. Non male anche il sonoro, con musiche che si ispirano a temi originali della saga ed effetti convincenti. Qualche perplessità viene invece dalla precisione della rilevazione tramite touchscreen: toccando determinati elementi su schermo, Nia compie un'azione context sensitive, ma non sempre l'operazione va a buon fine e ci si trova costretti a picchiettare più volte per ottenere l'effetto desiderato.

La versione testata è la 1.0.22
Link App Store

Clicca per votare!
7.3

Redazione

4.4

Lettori (4)

Star Wars: Cantina è un onesto clone di Diner Dash, che ha dalla sua parte un'appeal particolare garantito dall'immortale fascino dei personaggi della saga di Lucas e da una componente grafica decisamente buona, ma dall'altra parte soffre di una durata eccessivamente breve e di una certa quale carenza di varietà. Insomma, su App Store esistono giochi dello stesso genere che mettono molta più carne al fuoco, ma il titolo Universomo rimane comunque da consigliare per un intrattenimento mordi e fuggi senza troppe pretese.

Fabio Palmisano

Pro

  • Immediato e divertente
  • Stile grafico azzeccato

Contro

  • Troppo breve
  • Controlli non sempre precisi

TI POTREBBE INTERESSARE