In palestra nel salotto di casa  14

Il nuovo training game di Electronic Arts è arrivato.

Versione testata: PlayStation 3

Di giochi di fitness il mercato attuale delle console è praticamente pieno zeppo. Eppure nonostante tutto ciò le software house continuano a sfornare prodotti di genere come nulla fosse, ritenendolo evidentemente non saturo e puntando su produzioni sempre più complete rispetto magari a quelle della concorrenza, per venire incontro alle crescenti esigenze del pubblico.

Proprio come questo EA Sport Active 2, secondo "episodio", per modo di dire, del fitness game uscito tempo fa in esclusiva su Nintendo Wii e che ora Electronic Arts ha deciso di proporre anche su PlayStation 3 e Xbox 360. Forse sarà banale sottolinearlo, ma EA Sport Active 2 non è ovviamente un gioco così come lo si intende. Quanto piuttosto una sorta di palestra mobile da usare in casa ogni volta lo si vuole per allenarsi, salvo poi "riporla" via semplicemente spegnendo la console. Con tanto di personal trainer virtuale e medico digitale a monitorare il tutto, come vedremo più avanti. Ma procediamo con ordine.
Una volta avviato il disco e indossato le periferiche incluse nella confezione, cioè tre sensori di movimento studiati dotati di apposite cinghie, da posizionare uno sulla gamba e due sulle braccia, con quello di sinistra che ha implementato un cardiofrequenzimetro, dovrete preoccuparvi di configurare la vostra scheda personale, inserendo quindi i vostri dati fisici relativi al peso, all'altezza, all'età, e personalizzare l'aspetto del personaggio che vi rappresenterà sullo schermo.

Iniziamo l’allenamento!

Dopodiché dovrete eseguire un primo esercizio che servirà per valutare i battiti del vostro cuore attraverso il numero di pulsazioni che verranno registrati dal programma e il tempo medio di recupero del vostro fisico dopo essere stato sottoposto a uno sforzo. Questi parametri serviranno poi al "gioco" per valutare eventuali progressi o regressi nel corso delle successive sedute, tant'è che il test lo dovrete ripetere ogni settimana.

Una volta completato tutto quello che abbiamo appena descritto dovrete infine preparare il vostro programma di allenamento personalizzato. Facendo attenzione a quelle che sono le vostre esigenze specifiche ma anche al vostro stato fisico. Per esempio i più atletici fra di voi potranno programmare un determinato piano di lavoro basato su una certa intensità, magari utilizzando un calendario di nove settimane, mentre quelli meno aitanti potranno di contro scegliere un periodo più breve di allenamenti e una serie di esercizi meno faticosi di cardio fitness della durata di tre settimane, in modo da abituare pian piano il proprio corpo alle attività ginniche. Gli esercizi possono essere comunque selezionati singolarmente e combinati come meglio volete. Se volete potrete anche assegnare il compito di stilare per voi il calendario di training all'allenatore virtuale presente come detto all'inizio dell'articolo in EA Sports Active 2. Quest'ultimo può essere scelto fra i due disponibili, in base ai propri gusti e al proprio carattere. Essi sono la bella Niki e il muscoloso Devon. La ragazza ha un approccio delicato con gli utenti, l'altro invece è più duro, determinato. In tutti e due i casi comunque i personal trainer vi seguiranno in ogni fase di allenamento, dandovi consigli e stimolandovi durante gli esercizi. Dopodiché sarete pronti a iniziare: attraverso il menù principale potrete accedere al vostro programma di allenamento personalizzato, effettuare quindi un po' di stretching per scaldare i muscoli e cominciare.

Il migliore?

Gli esercizi sono di diverso tipo sia per diversificare l'attività e renderla meno noiosa, sia perché coinvolgeranno varie categorie di muscoli, con tanto di allenamenti di potenziamento e di aerobica. Più altri ispirati a discipline sportive come calcio e basket che servono anche per dare vivacità ad alcune sessioni. Insomma, EA Sport Active 2 prevede un utilizzo totale del corpo, ancora più che in altri prodotti simili, e per questo ci sentiamo di dire che per certi versi esso appare se non il migliore almeno uno dei primi tre del genere.

In palestra nel salotto di casa

In questo senso c'è da sottolineare l'ottima resa delle periferiche incluse nella confezione, soprattutto il cardiofrequenzimetro, che reagiscono in maniera piuttosto buona alle sollecitazioni del corpo umano interagendo prontamente con la console. Da quanto appena detto si denota il fatto che occorre un certo spazio in salotto per potersi muovere liberamente, più di quello necessario per altri giochi concettualmente simili, e dunque qualche metro. E in effetti è così.
A completare il quadro generale segnaliamo che il prodotto offre anche un diario personale dove appuntare i dati giornalieri sulla vostra alimentazione, la possibilità di consultare il registro degli allenamenti svolti dove si denota grande ricchezza di statistiche e quella di operare alcuni test legati al vostro tenore di vita, quindi al tipo di alimentazione, alle abitudini quotidiane, alle ore di sonno, alle attività fisiche giornaliere extra che svolgete e così via. In questo modo il software elargirà ulteriori consigli per una vita sana anche al di fuori delle fasi di esercizio fisico e cercherà anche di suggerire quali allenamenti sono adatti per ovviare a eventuali pecche nel vostro modo di vivere. Presente anche l'opzione per allenarsi assieme a un'altra persona (a patto di avere un altro set di sensori), creare o accedere a gruppi di allenamento tramite PSN per condividere e confrontare i vostri risultati con quelli degli altri iscritti, e uno shop interno al titolo col quale acquisire nuovi esercizi, per rendere più vari i vostri allenamenti. In conclusione e in estrema sintesi, questo EA Sport Active 2 è un titolo dotato di buona profondità, cura per i particolari e qualità tali da renderlo perfetto per poter eseguire in casa dei faticosi quanto efficaci esercizi ginnici per mantenersi in forma.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

CI PIACE

  • Il buon numero di programmi di allenamento
  • La varietà di esercizi
  • L'efficacia dei sensori di movimento
  • La possibilità di allenarsi in due

NON CI PIACE

  • Il troppo spazio richiesto nella stanza
  • La mancanza di maggiori opzioni per internet