6.0

Redazione

7.5

Lettori (29)


  • 31
  • 4
  • 31
  • 0

Dead Space 2: SeveredL'altra fuga 45

E' tempo di tornare nello Sprawl nei panni di Gabe Weller; tremate necromorfi!

Versione testata: Xbox 360

Annunciato con largo anticipo, il primo DLC per Dead Space 2 arriva con un tempismo quasi eccessivo. Molti d'altronde sono ancora intrappolati tra le pareti dello Sprawl ma Severed è una realtà che permette di ampliare il gioco principale con due nuovi capitoli, per un'ora di gioco abbondante (a seconda dell'abilità del giocatore). La storia come già noto prende le distanze dalla vicenda di Isaac Clarke, ma corre ad essa parallela attraverso gli occhi di un nuovo protagonista, Gabe Weller, già visto in Extraction. Lo scopo è guidare Gabe fino all'infermeria dello Sprawl, per ricongiungersi con la moglie Lexine, e fuggire dalla stazione. L'altra fuga Chi ha già sviscerato per bene Dead Space 2 capirà rapidamente come è strutturato questo episodio aggiuntivo, culminando proprio nella locazione dove sono iniziate le sventure di Isaac. Nuovi intrighi aspettano solo di essere svelati, come nuove congetture riguardanti il sinistro marchio alieno che caratterizza questa saga. Entrano in ballo personaggi presi addirittura dal fumetto Salvage. Niente di fondamentale ad ogni modo, Severed non è certo concepito per aggiungere tasselli cruciali nell'economia della storia, ma piuttosto come un more of the same e anello di congiunzione col già citato Extraction. E no... Gabe ed Isaac non si incontrano, ma piuttosto troveremo un antagonista piuttosto petulante nel corso dei due capitoli, e una tipologia di necromorfi recuperata direttamente dal primo capitolo, i Twitcher. Gabe è inoltre un personaggio sensibilmente diverso da Isaac, decisamente più ruvido e tosto, e il tenore della sua avventura è maggiormente improntato verso l'azione e la componente horror.

Obiettivi Xbox 360

Dead Space 2: Severed aggiunge 250 punti per un totale di 8 nuovi obiettivi da conseguire. Niente di trascendentale anche in questo settore: sono tutti relativi alla campagna principale, e se in larga parte possono essere conquistati semplicemente terminandola, altri richiedono azioni subordinate a determinate condizioni, che stimolano leggermente la rigiocabilità, assieme ovviamente all'immancabile obiettivo di terminare il gioco a livello Fanatico. State tranquilli, troverete ancora il tesoro di Peng! Buona fortuna.

Mini Dead Space

Gabe dispone di una tuta completamente inedita rispetto al gioco principale e di nuovi pacchetti scaricabili, oltre ad una versione pesantemente modificata del Pulse Rifle, e un bel po' di crediti da investire. Possiamo acquistare tutte le altre armi nei negozi, anche se quella di default si rivela effettivamente molto efficace, anche troppo a livello facile, ed è possibile come sempre sfruttare i nodi per potenziare la tuta, la stasi ed ovviamente le armi. Il problema più grosso di Severed è la sua realizzazione sommaria, purtroppo suggerita dal prezzo esiguo, ma che indebolisce considerevolmente la sua legittimità come contenuto a pagamento. Risulta anche davvero troppo breve da completare. Le locazioni già viste nel gioco principale vengono riutilizzate in maniera eccessiva, e sono state del tutto omesse le meravigliose sezioni a gravità zero e i momenti epici della campagna di Isaac. I colpi di scena allestiti non sono sufficienti per scongiurare la noia nel rivisitare luoghi già visitati, anche se qualche piacevole trovata garantisce ancora qualche salto sulla sedia, e la maggiore oscurità dell'ambiente impone un'azione più circospetta. La conclusione non delude, e non vi rovineremo la sorpresa, ma il tempo per arrivarci è pericolosamente breve, con pochi pretesti (esclusi gli scontati obiettivi) per ritornarci sopra. Gli amanti dei survival horror o più specificatamente del gore troveranno ad ogni modo una certa soddisfazione in questo DLC, caratterizzato da un livello di violenza al solito eccessivo e disturbante, ma anche un notevole pathos. I Twitcher sono nemici decisamente spaventosi, ed è un vero piacere ritrovarli in questi due episodi, ma questo non cancella una lieve amarezza di fondo per un'espansione che si sarebbe potuta presentare in una forma più sostanziosa. Severed è scaricabile dal Live marketplace per un costo di 560 MP, e dal PSN a 6,99€. Dead Space 2: Severed - Trailer di annuncio Dead Space 2: Severed - Trailer di annuncio

Dead Space 2: Severed reclama fin dal nome la sua natura indipendente, ma di fatto si rivela un contenuto aggiuntivo strettamente riservato ai più accaniti estimatori del gioco principale. Purtroppo il suo costo esiguo (circa 7 euro) suggerisce un rovescio della medaglia che non tutti potranno tollerare. Vale a dire una realizzazione piuttosto approssimativa, eccessivamente a carico della campagna principale, che non aggiunge nulla di nuovo, ma anzi ne sfrutta le locazioni omettendone le parti più spettacolari. Si arriva troppo rapidamente alla fine, nell'arco di un'ora, ma i giocatori più smaliziati (o chi non ama esplorare ogni angolo), lo termineranno anche prima. Quello che rimane è un more of the same in scala ridotta di Dead Space 2, e non è certo un difetto. Viene però da chiedersi se questi due capitoli non potessero essere già inclusi nel gioco principale. Così com'è Severed è un acquisto consigliato solo ai più profondi appassionati della saga Visceral.

Dario Rossi

Pro

  • Nuova tuta e arma potenziata
  • Si salta ancora sulla sedia
  • E' Dead Space 2 dopotutto

Contro

  • Approssimativo
  • Troppo breve
  • Zero novità