Pucca: La Corsa ai BaciUna corsa all'ultimo bacio 

Dalla serie animata Pucca arriva l'omonimo gioco per Nintendo Wii: una corsa all'ultimo bacio che ha come protagonista la piccola brunetta orientale, che tra mille peripezie deve riuscire a raggiungere e baciare il suo amore

Pucca è uno dei personaggi più noti per bambine dopo Hello Kitty: si tratta di una tenera brunetta perdutamente innamorata di Garu, un piccolo ninja che vive nel suo stesso villaggio Sooga, dove è ambientato il titolo per Nintendo Wii. Una corsa all'ultimo bacio La coreana Pucca ha come intento quello di far divertire grandi e piccini attirando gli occhi a sé grazie al suo buffo comportamento nei confronti del suo amato ninja, rincorso e ricoperto di baci e cuoricini d'amore. È inevitabile essere travolti dalla simpatia del personaggio poiché all'interno del titolo, quando Pucca non riesce a trovare o a stare dietro al suo amato Garu, si ferma e con un'espressione stupita le sorge in alto a destra una nuvoletta da fumetto con l'immagine dell'amato e dei punti interrogativi che segnalano il proprio stupore! È anche giusto comunque soffermarsi sulla leggerezza del gioco che riesce in qualche modo ad abbracciare una larga fetta di pubblico femminile appassionata dal personaggio e soprattutto è da considerare che si tratta di un marchio rinomato dal vasto merchandise, dal vestiario sino ai videogames.

Baciami ancora

Il gameplay è gestito in due dimensioni ed è naturalmente piuttosto facile essendo comunque un gioco alla portata dei più piccoli. Pucca: La Corsa ai Baci fa del giocatore l'aiutante della protagonista, infatti fra i nostri mezzi a disposizione abbiamo una manina prensile che aiuta Pucca in situazioni dove i salti non sono possibili e come quando possiamo intervenire solo attraverso l'ausilio di un piccolo tronco, che permette alla protagonista di passare da una sponda all'altra del fiume. Una corsa all'ultimo bacio Abbiamo a disposizione una sciabola per tagliare eventuali ostacoli posti sul tragitto come delle canne di bambù: anche qui però bisogna fare particolare attenzione a non oltrepassare il suddetto ostacolo prima che questo venga tagliato, altrimenti bisogna ricominciare la partita e allora il trucco è quello di arrestare la corsa di Pucca mettendo in pausa con il tasto B del Wiimote e tagliare con la sciabola l'ostacolo che una volta eliminato lascerà libero il passaggio. Un altro punto critico sono le nuvolette nere con i lampi sotto i quali dovremmo evitare di far imbattere e fulminare la piccola brunetta sempre arrestandole la corsa attraverso la pausa. Lo stop in corsa della protagonista è implementato su quasi tutti i livelli dove si cumula il possesso di una serie di oggetti fra ventagli, catene o le stelline che servono ad eliminare i ninja che hanno come intento quello di metterci fuorigioco, che permettono come la spada precedentemente descritta, di eliminare gli ostacoli e far scorrere con facilità i livelli intervallati da minigiochi molto semplici fra i quali un puzzle o un labirinto che riescono a distogliere l'attenzione dalla partita evitando al giocatore di annoiarsi. Pucca: La Corsa ai Baci si suddivide in episodi e in ognuno di questi vi è una soglia punti da raggiungere che ci permette di ricevere dei premi a fine partita, momento preceduto da un incontro-scontro tra Pucca e i Boss che possono essere sconfitti semplicemente grazie a piccole astuzie. Il titolo dunque riesce a mescolare momenti di gioco leggero ma appassionante a quei particolari siparietti comici tipici della serie animata Pucca, e grazie a questa peculiarità potrebbe interessare oltre alle bambine, anche le mamme o sorelle maggiori sfruttando quindi la modalità multiplayer che da la possibilità a soli due giocatori di interagire nella stessa partita. Il gioco dunque risulta essere vivace e dinamico e grazie alla sua leggerezza e scorrevolezza in una durata media che va dalle due alle cinque ore, inoltre concede al pubblico una trama suddivisa in episodi contenenti delle buffe gag che concedono ampio respiro alla trama a tratti troppo puerile.

Ci piace

  • Dinamicità
  • Facile
  • Minigiochi appassionanti

Non ci piace

  • Modalità multiplayer solo 2 giocatori
  • Controller poco preciso

TI POTREBBE INTERESSARE