Fantastici AmiciCuccioli da sogno 

I teneri cucciolotti di THQ arrivano su Xbox 360

Il sogno di molti bambini è quello di avere in casa un cucciolo. Sia esso un gattino, un cane o magari un canarino (con un volo pindarico di fantasia, tipicamente fanciullesco pure un unicorno a dire il vero), avere come compagno di giochi o perlomeno di abitazione un tenero animaletto costituisce per loro grande gioia. Ma spesso questo desiderio va a cozzare con le esigenze delle famiglie o con le regole del vivere civile e quindi di condominio e vicinato, facendo sì che tutto rimanga, appunto, solo un sogno. Cuccioli da sogno Per fortuna che ci sono i videogiochi a ovviare in parte al problema, in questo caso in coppia con Kinect, la nuova, rivoluzionaria periferica Microsoft. Non è la stessa cosa ovviamente di avere un animale vero da coccolare e abbracciare, da accudire e amare, ma se ci pensate bene, quanti possono vantarsi di avere in casa il cucciolo di un draghetto o di un liocorno? Fantastici Amici appartiene proprio a quella categoria di giochi che offre a bimbi e genitori un'alternativa rispetto all'avere un vero e proprio animale domestico. Il titolo THQ si ispira palesemente a due altri famosi prodotti del settore, cioè EyePet, disponibile per PlayStation 3, e Kinectimals, esclusiva Xbox 360. Dal primo gioco prende l'idea della cosiddetta "realtà aumentata", dall'altro le sezioni giocate con visuale in prima persona. La realtà aumentata è una tecnica che consente ai giocatori di vedersi in tempo reale sullo schermo TV, all'interno della stanza in cui si trovano realmente in quel preciso istante, o in scenari finti, con il cucciolo da loro stessi creato. In pratica la camera dov'è l'utente viene scansionata da Kinect che provvede a riconoscere ogni cosa ivi presente, dai mobili alle persone, per poi integrarle nel mondo del gioco. In questo modo il cucciolo virtuale sarà come fosse a casa del videogiocatore visto che si aggirerà per la stanza nascondendosi dietro ai suoi mobili o agli oggetti presenti nella locazione.

Animali per tutti i gusti

Il cucciolo risponde ai comandi gestuali o vocali dell'utente, come se stesse davvero interagendo con lui dentro casa. Ma vediamo come funziona il tutto. Dopo aver introdotto il DVD e assistito ai titoli iniziali di Fantastici Amici, il giocatore, posizionato davanti alla televisione, deve compiere dei gesti verso Kinect in modo da farsi riconoscere dal gioco ed essere virtualmente introdotto in un negozio/laboratorio pieno zeppo di animali. Secondo la "trama" del prodotto (sì, c'è una piccola storia di introduzione) l'utente è il nipote di un tale di nome dottor Serraglio, il quale dovendo partire per una spedizione urgente ha la necessità di lasciare a un parente fidato un animaletto da accudire. Muovendo nella realtà davanti a Kinect le mani, quindi, che in video sono rappresentate dall'immagine di due piccole sferette fluorescenti, il giocatore si sposta all'interno del negozio/laboratorio e sceglie il cucciolo da prelevare. Ci sono quattro tipologie di animali da selezionare, e cioè cane, gatto, cavallo e lucertola. Cuccioli da sogno Ma tutti loro possono essere modificati a piacimento nel look e nelle caratteristiche, magari combinandole tra loro, e tramutarsi in creature immaginarie, dagli unicorni ai draghi. Una volta creati i propri compagni immaginari, si entra in un mondo in cui si può giocare con loro attraverso una vasta serie di mini giochi che spaziano dalle coccole di tutti i giorni, alla toelette, al loro nutrimento, alla recitazione e molti altri ancora. L'interfaccia è semplice e di facile utilizzo, con la figura del giocatore posta al centro dello schermo mentre attraverso i semplici movimenti delle braccia e delle mani si può raggiungere la scatola dei giochi con le attività ricreative, il telefono, il Talent Show, la macchina fotografica e tutto il resto.

Cuccioli da amare

C'è perfino la possibilità di giocare in coppia con un parente o un amico nei vari giochi e nella realtà aumentata. Per alcuni giochi viene richiesto un certo movimento fisico da parte dell'utente (lanciare una pallina virtuale, saltare e correre col cucciolo, fargli compiere percorsi a ostacoli), altri che richiedono solo di interagire con l'animale (carezze, bagnetto, pappa), con una visuale in prima persona. Cuccioli da sogno La modalità chiamata Talent Show è però sicuramente la più interessante di tutte: essa è disponibile solo una volta al giorno, e al suo interno vengono proposte una selezione casuale delle attività disponibili nelle altre modalità, più un'esibizione finale dove bisogna far correre e saltare la bestiolina creata il più lontano possibile. Alla fine di tutto ciò viene attribuito un punteggio finale che fa vincere delle gemme. Queste poi possono a loro volta essere spese dal videogiocatore per sbloccare altri mini giochi, gadget e nuove caratteristiche per gli animali. Il tutto grazie al solito dottor Serraglio.
Dal punto di vista estetico Fantastici Amici presenta una grafica molto colorata per ambienti e animali. Particolare attenzione è stata rivolta dal team di sviluppo per i cuccioli, e non poteva essere altrimenti: le bestiole sono ben rappresentate anche nelle loro forme più fantasiose. Il titolo presenta anche un bel doppiaggio in italiano con parecchie frasi campionate ad hoc che vengono impiegate dal gioco per aiutare, indirizzare, accompagnare il videogiocatore praticamente a ogni passo. Perfino "zio" Serraglio interviene in determinate modalità a dare suggerimenti e consigliare gli utenti su come comportarsi con il cucciolo o in quella particolare fase del gioco. Il tutto condito da musichette orecchiabili di sottofondo e i tipici suoni emessi dagli animaletti. In sintesi, questo gioco, adatto ovviamente ai più piccini, è una bella alternativa a prodotti del calibro dei già citati Kinectimals o EyePet.

Ci piace

  • La varietà di cuccioli
  • Le tante cose da fare
  • I mini giochi

Non ci piace

  • Assenza di modalità o opzioni per l'online
  • Qualche piccola imprecisione nel rilevamento di alcuni oggetti

TI POTREBBE INTERESSARE