Doodle PlaneUn volo appena abbozzato 

Doodle Plane è un simpatico simulatore di volo dallo stile e dal gameplay decisamente naif

Doodle Plane per iPad
In digital delivery su None

Un volo appena abbozzato Apparentemente Doodle Plane è uno di quei giochi che sembrano incarnare l'essenza stessa dell'iPhone: un'esperienza casual, perfetta per partite breve e di grande immediatezza. Anche lo stile grafico sembra studiato all'insegna della semplicità: su una lavagna nera, si anima un disegno infantile e un po' naif, e un aereo giocattolo prende il volo. Eppure questo semplice gioco arcade ha un'anima molto più complessa di quel che sembra. La sua grafica, per esempio, non vuole solo imitare i disegni alla lavagna: lo sfondo nero è stato studiato apposta per ridurre il consumo energetico. E se il gameplay, basato su due soli tasti, sembra tanto immediato da risultare "a prova di bambino", basta qualche partita per capire che il livello di difficoltà di questo gioco non è poi così banale. Anzi, rivela delle gradite sorprese anche al giocatore più smaliziato.

Aeroplani giocattolo e mondi di fantasia

La meccanica di Doodle Plane è così immediata da rendere quasi superfluo il tutorial. Nel gioco controlliamo un aeroplanino, visto lateralmente, che si muove attraverso l'uso combinato di due tasti virtuali. Con il pulsante a sinistra l'aereo si alza in verticale, mentre con quello a destra aumenta di velocità. L'aereo viene fatto decollare e si muove poi verso destra: lo scopo del gioco è fargli attraversare indenne l'intero livello, per poi concludere con un atterraggio finale, su una piattaforma ad hoc. Un volo appena abbozzato Completare il proprio percorso non è però per niente facile: i cieli sono costellati di ostacoli di vario tipo, tutti suggeriti dal tema del livello. In quello iniziale, ambientato a New York, il giocatore dovrà non soltanto schivare le guglie più alte di grattacieli ed antenne, ma anche evitare i numerosissimi elicotteri. Per schivare tutto quel che si viene addosso e restare vivi serve parecchia precisione, e non pochi sudori freddi in perfetto stile Lunar Lander. I livelli sono dieci, ed i temi trattati sono decisamente diversificati: si va dall'antico Egitto allo spazio, passando per quadri pieni di aquiloni, di stormi di uccelli o sul tema del Natale. Insomma, ce ne è davvero per tutti i gusti: ma quello che rende il gioco omogeneo è il piacevolissimo stile grafico, che fa apparire tutto come animato su una lavagna. Sulla superficie nera del fondo si animano vulcani e pterodattili, pioggia, streghe, cannonate, palme e aquiloni: tutto è disegnato con grande immediatezza, appena abbozzato in uno schizzo veloce fatto durante la ricreazione. Il viaggio del nostro aeroplano diventa un'esperienza surreale, immaginata da un bambino che "da grande" vuole fare il pilota.

Note alla lavagna

Se è innegabile che Doodle Plane sia un'esperienza quasi poetica nella sua infantile immediatezza, è anche vero che il gioco non è privo di limiti. Il livello di difficoltà, per esempio, è decisamente altalenante. Un volo appena abbozzato Il problema principale è dato dalla scarsa velocità dei controlli. Il nostro aeroplano sarà anche un giocattolo ma è soggetto, in maniera decisamente realistica, a un certo grado di inerzia: non solo i controlli non agiscono subito, ma si deve anche tener conto del fatto che in cielo non esista un tasto di frenata rapida! Insomma, se all'improvviso compare di fronte al velivolo un vulcano in eruzione o uno stormo di uccelli... bhe, non si può fare proprio nulla per evitarli. Questa dinamica fa si che per passare un quadro non sia necessaria solo una certa abilità ma anche una buona conoscenza del livello, dei suoi ostacoli e della sua tempistica. Per arrivare in fondo occorre aver memorizzato bene le mosse da fare, grazie ad un buon numero di sessioni di allenamento: la prontezza di riflessi, in certi casi, non basta! Questo fa si che Doodle Plane diventi, in certi casi, un po' frustrante: all'interno di ogni singolo livello non sono presenti checkpoint, e tantomeno vite supplementari. Quindi occorre ricominciare da capo ad ogni sbaglio... e ripetere ogni schema un gran numero di volte. Inoltre un appunto di natura tecnica va fatto anche alla grafica: pur essendo molto interessante, non è sempre fluidissima e soprattuto su iPad emerge la scarsa qualità di certi elementi grafici, oltre ad alcuni tremoliie e bug visivi.

La versione testata è la 1.1
Prezzo: 0,79 €
Link App Store

Clicca per votare!
7.0

Redazione

4.5

Lettori (4)

Doodle Plane è un gioco arcade semplice, immediato, decisamente casual. Non fornisce un'esperienza di gioco rivoluzionaria, e tantomeno delle innovazioni alla formula ormai classica dei giochi in stile Lunar Lander. I controlli sono un po' frustranti e la grafica non manca di imprecisioni. Eppure qualcosa di Doodle Plane colpisce e va dritto al cuore. La sua ambientazione sognante e la sua estetica ricca di fascino ne fanno un titolo anomalo, una vera boccata di aria fresca all'interno del genere dei simulatori arcade. Doodle Plane non è perfetto solo per i fan di Lunar Lander: ogni giocatore alla ricerca di una pausa un po' diversa dal solito non si potrà pentire di averlo acquistato.

Ebe Buzzi
 

Pro

  • Intrigante presentazione grafica
  • Level design vario e complesso
  • Gameplay coinvolgente ed immediato

Contro

  • Difficoltà scostante
  • Un po' ripetitivo
  • Qualche bug grafico

TI POTREBBE INTERESSARE