Touch Tap TunesColoriamo la musica 

In mezzo ad una sfilza di giochi per iOS che si prendono troppo sul serio ecco arrivare un Rhythm Game scanzonato e dagli influssi prettamente orientali ma, finalmente, senza note a cascata

Touch Tap Tunes per iPhone
In digital delivery su None

Versione testata: iPhone

Il tracollo dei giochi musicali, avvenuto secondo molti per l'eccessivo sfruttamento di marchi storici che hanno saturato il mercato, ha toccato un po' tutte le piattaforme di gioco; effettivamente, per quanto ormai le opzioni e gli strumenti disponibili siano moltissimi, è il concept di gioco che resta lo stesso da anni, immutabile nel suo scorrere verticale delle note. Coloriamo la musica Il periodo è però sfavorevole anche per i titoli che hanno provato a dare nuova linfa al genere (vedi DJ Hero), fatto che dimostra ancora più chiaramente la necessità di una pausa di riflessione in questo ambito. Anche su iOS i vari Guitar Hero e Rock Band hanno mantenuto la loro impostazione classica, sostituendo soltanto la "pennata" con il tap su schermo; in Touch Tap Tunes però colori e note si fondono per dare vita ad un divertente quanto originale miscuglio audio-video.

Macchie musicali

Come ogni Rhythm Game che si rispetti, anche in Touch Tap Tunes si ha sin dall'inizio la possibilità di provare ad eseguire i brani standard inclusi nella tracklist in dotazione; come si vedrà però tale opzione, ancorché ovvia, risulta essere la meno divertente. Sono infatti particolarmente pochi e dalla qualità discutibile le canzoni presenti nel database iniziale: si spazia infatti da anonimi pezzi pop ad una cover piuttosto inquietante di Per Elisa di Beethoven, un pauroso salto cronologico assolutamente non all'altezza. Il vero potenziale esplosivo di questo titolo è tuttavia dato dalla sua feature principale, ossia la possibilità di creare virtuosismi con i polpastrelli usando la propria libreria iTunes. Questa caratteristica, che è marchio di fabbrica ad esempio anche di Frets on Fire su PC, permette sostanzialmente di avere un gioco infinito ed esattamente collegato ai personali gusti musicali. Sogno proibito di tutti i possessori di console, la tracklist personalizzata in un gioco musicale diventa realtà sui terminali iOS grazie alla semplicità del software di gestione, che limita l'interattività alla semplice pressione a tempo di una serie di macchie colorate. Più specificatamente, scopo del gioco è colpire la sequenza di cerchietti che appare sullo schermo nel momento in cui il loro interno si riempie completamente, colorandosi di nero; se il tempo della pressione è corretto, il cerchio esplode in una macchia di colore pastello, donando punti partita. Coloriamo la musica Impugnando il proprio iPhone o iPod Touch con entrambe le mani saranno quindi i pollici gli indiscussi protagonisti dell'azione; naturalmente per sbloccare i vari moltiplicatori sarà necessario non sbagliare mai il tempo dei tap, anche se un certo margine di errore è tollerato (visivamente, più grande è la precisione maggiore sarà l'area di espansione della macchia). Per utilizzare le canzoni salvate all'interno del dispositivo Apple preferito, basta selezionare dal menu principale di Touch Tap Tunes il tasto Edit, che con facilità estrema avvierà una specie di studio di registrazione attraverso il quale si potrà finalmente impostare la canzone, assegnando le varie combinazioni. Il risultato così ottenuto può essere salvato in locale o inviato al database online, scaricabile dagli altri utenti. Lo store è naturalmente disponibile anche per i download gratuiti, che soffrono tuttavia di una pesante (ma comprensibile) limitazione: per essere fruibili bisogna infatti possedere la canzone base, limitandosi il software a scaricare solo le combinazioni per il tap. In sede di prova sono infatti apparse moltissime canzoni in formato scaricabile ma, al momento di selezionarle un errore impediva di completare l'operazione; è bastato poi sincronizzare con iTunes qualcuno dei brani presenti per giocare tranquillamente le rispettive combinazione di macchie. Oltre alla possibilità di scaricare e inviare TAB (ossia le "partiture" per le canzoni), il titolo permette il confronto e la condivisione del punteggio online; da segnalare infine le skin di gioco modificabili e l'ormai canonica compatibilità con Game Center.

La versione testata è la 1.2.2
Prezzo: 0,79€
Link Apple Store

Clicca per votare!
8.0

Redazione

1.0

Lettori (1)

Grafica minimale, approccio nuovo e intuitivo e tracklist praticamente infinita: con queste armi, Touch Tap Tunes diverte senza mai frustrare, grazie alla possibilità di creare combinazioni casuali anche diverse per le stesse canzoni. Un passatempo assolutamente consigliato anche per ascoltare la propria musica in maniera più interattiva e divertente, con elementi sociali in stile Little Big Planet (fatte le dovute proporzioni) e dal costo assolutamente irrisorio.

Giovanni Polito

Pro

  • Un diverso approccio al Rhythm Game
  • "Suonare" la propria tracklist è sempre il massimo
  • La fase di editing è divertentissima
  • Store ben fornito di "partiture tattili"...

Contro

  • ....ma è necessario possedere già le canzoni base
  • Grafica minimale, molto minimale
  • Tracklist di base incomprensibile

TI POTREBBE INTERESSARE