6.3

Redazione

5.8

Lettori (7)


  • 3
  • 1
  • 3
  • 1
  • Data di uscita: 12 ottobre 2011
  • Piattaforme: ipad, iphone
  • Tipologia di gioco: Puzzle

Scribblenauts RemixIl potere della parola 6

Una delle serie più originali disponibili su Nintendo DS viene tradotta sui dispositivi iOS in un "remix" che miscela gli elementi del primo e del secondo episodio, ma non senza qualche intoppo

Versione testata: iPhone

Immaginate un videogame in cui è possibile creare qualsiasi tipo di oggetto o personaggio semplicemente scrivendone il nome. Volete che sullo schermo compaia un tirannosauro? Bene, scrivete "tirannosauro" e il gioco è fatto. Desiderate spostarvi in volo da una piattaforma all'altra? Allora scrivete "elicottero", "aereo" o persino "jetpack" e godetevi il viaggio. Come ben sanno i possessori di Nintendo DS, non si tratta di fantascienza, bensì di una realtà consolidata, dietro cui chiaramente si nasconde un imponente lavoro di ricerca e produzione. Il potere della parola Per Scribblenauts prima e Super Scribblenauts poi, gli sviluppatori di 5TH Cell hanno infatti aperto qualche enorme dizionario e poi, parola per parola, hanno realizzato gli oggetti (animati e non) da inserire nei due prodotti, cercando di non farsi mancare nulla. Al di là dei nomi coperti da copyright, delle parole offensive e del sangue, è davvero difficile trovare un vocabolo che non sia presente nella nutrita lista del gioco, che arriva su iPhone e iPad (in una versione unica, condivisibile a piacimento via iCloud) con il nome di Scribblenauts Remix e offre agli utenti Apple un totale di quaranta livelli tratti dagli episodi per DS, più altri dieci completamente inediti. Ritroviamo dunque il protagonista della serie, Maxwell, alle prese con un gran numero di puzzle che abbiamo il compito di risolvere inserendo negli scenari gli elementi di volta in volta mancanti, con la possibilità di dar fondo alla nostra creatività e dunque utilizzare le soluzioni meno scontate possibile. In ogni stage ci sono tre limiti di tempo, oltre i quali il sistema ci fornisce dei suggerimenti; tuttavia impiegare un minuto o un'ora cambierà poco rispetto al risultato finale, ovvero la "stella" che ci consentirà di sbloccare l'enigma successivo. Purtroppo già in questa fase si nota una grave mancanza rispetto alla versione Nintendo DS del gioco, ovvero è stata eliminata la possibilità di completare nuovamente gli stessi stage per guadagnare dei punti bonus, ma con l'obbligo di utilizzare parole differenti.

Quando il vento avrà spogliato gli alberi

La riduzione iOS di Scribblenauts Remix soffre inoltre di un difetto non da poco per l'utenza nostrana: la presenza della sola lingua inglese. Si tratta di una cosa inspiegabile, considerando che gli episodi per DS erano appunto in italiano e che dunque il vocabolario era già pronto per essere portato su iPhone e iPad senza grossi sforzi. Abbiamo temporeggiato nel proporvi questa recensione proprio nell'attesa di un aggiornamento che risolvesse il problema, ma l'update 1.1 non ha fatto che eliminare qualche bug minore. Il potere della parola Chi non mastica l'inglese si troverà dunque in grossa difficoltà, e persino chi è in grado di sostenere una conversazione in lingua scoprirà di non conoscere il nome di oggetti banali come una scopa (no, non si dice "fuck") o di qualche specie animale, trasformando l'esperienza in una penosa sequenza di prove ed errori per arrivare a tentoni alla soluzione. A questo limite sistematico se ne aggiunge un altro che però dipende dalle scelte di game design, ovvero la logica oscura di alcuni puzzle al di là della barriera linguistica. Infine mettiamoci anche l'interfaccia touch, molto macchinosa per quanto concerne la gestione degli oggetti seppure senz'altro migliore rispetto a quella dell'episodio di debutto sulla console portatile Nintendo. Al di là di questi elementi, bisogna ribadire che il gioco dispone di potenzialità straordinarie e che in effetti rappresenta qualcosa di unico, da provare anche solo per il gusto di vedere fin dove arrivano le sue capacità. Ci sono dei momenti in cui questa grandiosità appare evidente, ad esempio quando bisogna far fuggire un naufrago da un'isola deserta e si può scegliere di farlo in un'infinità di modi, oppure quando bisogna attraversare una serie di fosse in cui si trovano insidie differenti e quindi si creano dei ponti del materiale adatto a ogni condizione. Il comparto tecnico, infine, non è esaltante ma rispecchia lo stile del franchise, rivelandosi perfettamente funzionale all'azione.
Scribblenauts Remix - Trailer di lancio Scribblenauts Remix - Trailer di lancio

La versione testata è la 1.1
Prezzo: 3,99€
Link App Store

Scribblenauts Remix si presenta un po' come una straordinaria opera incompiuta. Si tratta di un gioco originale, dotato di un potenziale enorme che però viene sfruttato solo in una minima percentuale, e spesso nel modo sbagliato. Aggiungere ai puzzle classici qualche risvolto action sarebbe stato grande, ad esempio, mentre la mancanza di modalità alternative riduce in modo sensibile l'aspettativa di vita del prodotto 5TH Cell, visto che i cinquanta livelli presenti si completano in fretta, in un modo o nell'altro. Oltre alle oscure logiche che regolano alcuni enigmi, bisogna anche aggiungere, purtroppo, la mancanza di una traduzione in italiano, che mina pesantemente l'esperienza per chi non conosce davvero bene l'inglese e influisce sul voto numerico nella misura di un'unità. Regolatevi di conseguenza.

Tommaso Pugliese

Pro

  • Dizionario enorme, con tanto di aggettivi
  • Straordinario potenziale...

Contro

  • ...sfruttato poco e male
  • Manca la traduzione in italiano
  • Puzzle di qualità mediocre