Andy McNab  0

E' in atto il trend di dare nomi sempre più lunghi ai giochi, il titolo completo di questa creazione Impressionware è "Andy McNab's Enigma Force The Regiment", neanche fosse un film della Wertmuller, sotto questo nom de plume (non è dato sapere quale sia quello reale per ragioni di incolumità) si cela un brillante ex-testa di cuoio della SAS britannica e autore di bestsellers da libreria che ha coprodotto con Finesse questo stealth-game per la gioia dei fanatici della mimetica.

Nell'occhio del mirino

Stealth game con visuale dall'alto di tre quarti, protagonista in completo militare, puntatore e guardie che si aggirano in livelli un pò labirintici, alzi la mano chi già dalle foto non ha pensato che fosse un diretto concorrente per Rainbow Six: Las Vegas (solo per citare l'ultimo arrivato), le similitudini sono molte ma AMN ha le sue carte da giocare per distinguersi: la prima in cui vi imbattete è la modalità "ombra" grazie ad essa vi potrete annidare nei coni di oscurità restando invisibili alle guardie finchè non deciderete di muovervi, ha un pesante impatto nella strategia quindi iniziate a esercitarvi da subito, l'altro fattore davvero interessante è l'autostima rappresentata da una barra in alto a sinistra, neutralizzate le guardie alle spalle in maniera silenziosa e salirà al massimo, attivandola ci saranno temporanei vantaggi, velocità nei movimenti migliore mira e visione più ampia col binocolo.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

In un ipotetico testa a testa con RSLV direi che AMN ha un sistema di controllo più adeguato alla piattaforma, i checkpoint da cui ripartire sono più clementi, e la faccenda della modalità ombra e dell'autostima sono piacevoli novità, dove perde punti rispetto alla produzione francese è nell'ambito audiovideo, la grafica seppure abbellita da tocchi di classe come l'effetto pioggia o la scia di sangue lasciata quando siete feriti non può competere con la varietà del titolo Gameloft decisamente più action movie hollywoodiano come stampo, ne risulta un gioco più scarno che avrebbe meritato qualche fronzolo qua e là ma che non lesina nulla in quanto a strategia.

PRO

CONTRO

PRO

  • Si controlla bene
  • Non dovete ricominciare da Adamo ed Eva quando morite
  • Qualche novità in un genere un pò abusato

CONTRO

  • Poca varietà nei blocchi grafici del fondale
  • Più dettagli non avrebbero guastato