Assassin's CreedAssassin's Creed 

Il nuovo e a dir poco intrigante franchise di Ubisoft abbraccia anche il mercato dei giochi per cellulari con una versione realizzata ovviamente da Gameloft. Gli assassini sono tra noi...

Assassin's Creed è senza ombra di dubbi uno dei titoli di punta di questa fine 2007 su console. Ma come ormai siamo più che abituati a vedere, spesso e volentieri i produttori di videogiochi tendono ad affiancare alle versioni "maggiori" dei propri prodotti anche edizioni per cellulari, all'interno di un mercato evidentemente in clamorosa espansione sotto ogni punto di vista. Nel caso specifico del prodotto Ubisoft, l'edizione wireless è stata affidata a Gameloft, oramai più che abituata a questo tipo di fatiche. Chiunque abbia seguito anche solo da lontano lo sviluppo di Assassin's Creed avrà certamente inteso le caratteristiche di base del gioco; in estrema sintesi, si tratta di impersonare Altair, un misterioso assassino, attraversando livelli alla ricerca dei propri obiettivi, salvo poi riuscire a fuggire dal luogo del delitto senza farsi catturare da guardie e nemici di vario tipo. Tra i punti di forza delle edizioni per home console la parte del leone va senza dubbio alla componente grafica, sontuosa e in grado di riprodurre in maniera esaltante ed immersiva le città teatro dell'avventura all'interno della cornice medievale dei tempi delle crociate. Su cellulari ovviamente ciò non è possibile, e Gameloft ha scelto di adottare anche in questo caso lo "stampo" oramai classico da action/platform che tanto spesso ha utilizzato negli ultimi tempi. E così Assassin's Creed in questa edizione perde molto delle sue caratteristiche peculiari diventando quindi un gioco abbastanza banale, pur realizzato con la solita cura del team transalpino.

Fondamentalmente si tratta perciò di attraversare livelli adoperandosi in numerose acrobazie ed evoluzioni, alla Prince of Persia per intenderci, cercando di evitare le tante trappole disseminate lungo il percorso. Il sistema di controllo in tali occasioni si rivela ben studiato, e pur utilizzando parecchi tasti raramente risulta confusionario; questo anche grazie a tasti contestuali, ovvero che modificano la loro funzione in base all'azione necessaria in un determinato momento. Buono anche il sistema di combattimento, soprattutto per le variazioni legate ad azioni speciali eseguibili che aumentano la varietà e il dinamismo altrimenti avvilito da una intelligenza artificiale piuttosto mediocre. Leggermente migliore in tal senso la situazione in occasione degli scontri coi boss da assassinare, che richiedono qualche sforzo in più; dopo averne avuto la meglio non ci si può però certo rilassare dal momento che sarà necessario fuggire sfruttando l'architettura delle costruzioni o affidandosi al proprio fido cavallo, in quest'ultimo caso tramite un minigioco con visuale dall'alto a dire il vero non particolarmente entusiasmante. Dal punto di vista tecnico invece c'è ben poco di cui lamentarsi, e anche in questo caso Gameloft conferma la propria grande abilità e disinvoltura nell'utilizzo del 2D su cellulari. Ottime animazioni, livelli con buona varietà e ben strutturati sono arricchiti da un elevato dettaglio e un utilizzo del colore più che convincente. Buono anche l'accompagnamento sonoro.

Clicca per votare!
S.V.

Redazione

6.3

Lettori (5)

Assassin's Creed è l'ennesimo action/platform di Gameloft. Dietro a tale frase ognuno è libero di valutare la propria volontà di affrontare un prodotto simile a molti altri della casa transalpina, realizzato con cura e attenzione ma certamente molto poco coraggioso nella struttura di gioco.

Andrea Palmisano

Pro

Contro

Pro

  • Divertente
  • Tecnicamente ottimo

Contro

  • Il solito action/platform Gameloft
  • Intelligenza artificiale modesta
  • Alla lunga ripetitivo

TI POTREBBE INTERESSARE