Bobby Carrot 5: Level Up!Bobby Carrot 5: Level Up! 

A quanto pare è vero che Bobby Carrot 5: Bobby Forever è stato l'ultimo episodio della serie Bobby Carrot, infatti gli sviluppatori del team FDG Mobile non hanno realizzato un nuovo capitolo bensì un semplice pack aggiuntivo, giocabile in modo autonomo, che ci permette di guidare il simpatico coniglietto all'interno di quaranta nuovi stage distribuiti fra quattro location inedite.

Tra i numerosi meriti del mobile gaming c'è sicuramente la spinta verso la creazione di prodotti innovativi, studiati apposta per l'uso con i cellulari. Quello dei puzzle game è un genere che si presta molto bene all'innovazione, anche se è davvero difficile al giorno d'oggi inventare qualcosa di nuovo e che possa tener testa ai classici indiscussi. Con la serie Bobby Carrot, il cui primo episodio risale al 2006, FDG Mobile ha proposto un puzzle game decisamente orientato verso i rompicapo, in cui un simpatico coniglio deve semplicemente mangiare tutte le carote presenti in ogni stage. Il problema è che le varie sezioni del livello non sono raggiungibili normalmente, oppure ci permettono di raggiungerle una sola volta... insomma, bisogna letteralmente risolvere ogni quadro, trovando la sequenza di movimenti giusti per evitare il game over.

Con l'uscita di questo pack aggiuntivo di quaranta livelli, la serie di Bobby Carrot trova idealmente un seguito al di là del quinto episodio, anche se c'è da dire che le varie uscite sono state tutte contraddistinte dall'introduzione di elementi innovativi, soprattutto a livello tecnico, che hanno saputo differenziare i prodotti. Basti pensare al modo in cui gli sviluppatori sono riusciti a raffinare la meccanica di gioco nel corso degli anni, aggiungendo sempre più spessore al gameplay. Le cose da fare, ad ogni modo, sono sempre quelle: bisogna mangiare tutte le carote presenti in uno stage per poter passare al successivo. In questo Level Up! la cosa si traduce nell'affrontare quattro diverse location (Fairytale Forest, Magic Beans, Downhill Slide e Long Hard Haul), ognuna composta da dieci livelli che si sbloccano in sequenza. Ognuno di essi rappresenta un rompicapo tutt'altro che semplice da affrontare, e molto spesso l'unica soluzione per completarlo è attraverso numerose prove ed errori. Ci sono i soliti oggetti da tenere in considerazione: interruttori per muri e rampe, deltaplani, semi per far crescere piante istantaneamente, e così via. Ognuno va usato solo nel momento giusto, o si finisce per trovarsi nell'impossibilità di fare alcuna mossa e bisogna ricominciare il livello. Il sistema di controllo, infine, è sempre lo stesso: con il joystick si muove il personaggio nelle quattro direzioni principali, mentre il tasto 5 serve unicamente per passare allo scrolling dello stage, in modo da poter osservare tutto prima di fare qualsiasi mossa.

La grafica del gioco è molto carina, contraddistinta da un design eccellente per quanto riguarda gli sprite, che sono anche ben animati. Bobby è molto simpatico, e basta lasciarlo fermo per un po' perché si metta a battere le zampette annoiato, mentre le location sono ricche di elementi e, soprattutto, contraddistinte da un ottimo uso dei colori. C'è anche da dire che ogni ambientazione è molto diversa dall'altra, e il livello rimane costantemente alto. La cosa più sorprendente, comunque, sono le musiche: davvero bellissime, dotate di un volume regolabile in modo indipendente, accompagnano l'azione come meglio non si potrebbe, tanto che è dura rinunciarvi. Strano dire una cosa del genere per un videogame per cellulare, visto che di solito il sonoro è la cosa per cui gli sviluppatori si impegnano meno...

Clicca per votare!
S.V.

Redazione

S.V.

Lettori

Come per tutti gli episodi di Bobby Carrot, ci troviamo di fronte a un prodotto molto particolare per quanto concerne il gameplay, estremamente "cervellotico", che non mancherà di appassionare gli amanti dei rompicapo ma non potrà che scoraggiare l'avvicinamento di giocatori casuali, o di chi preferisce i puzzle game tradizionali. Se non avete mai provato questa serie, dovete tenere presente che si tratta di un'esperienza molto, molto impegnativa. Ha il merito di non essere quasi mai frustrante, ma è chiaro che ripetere decine di volte uno stage per capire cosa fare per risolverlo è una pratica che difficilmente si sposa con il concetto di intrattenimento occasionale. In definitiva, chi ama Bobby Carrot non potrà farsi sfuggire questo pack aggiuntivo, mentre chi non lo ama di certo non cambierà idea adesso.

Tommaso Pugliese

Pro

Contro

Pro

  • Grafica molto simpatica e ben disegnata
  • Musiche bellissime
  • Il gameplay di sempre...

Contro

  • ...che può piacere o non piacere
  • Davvero impegnativo, fin dall'inizio
  • Un prodotto fin troppo particolare

TI POTREBBE INTERESSARE