Britney's Dance BeatBritney's Dance Beat 

Non potete fare a meno di ascoltare da anni "Baby one more time"? Sperate che al ritorno dalle vacanze, una dolce biondina, magari chiamata Britney Spears, allieti il ritorno a scuola/università/lavoro? Quando fate qualche danno, cantate a squarciagola "Ooops, i did it again"? Allora Britney's Dance Beat potrebbe fare proprio al caso vostro e il ballerino Stefano Russo ne spiega i motivi.

Britney's Dance Beat Britney's Dance Beat

La reginetta del Pop internazionale

Quel che forse in pochi, redattore di questa review compreso, non immaginavano, è che Thq, brand molto noto per Moto Gp su Pc ed Xbox e le (tra poco tali) bilogie di Summoner e Red Faction, ha acquisito i diritti d’immagine della pupattola in questione per farne un rythm game, affidato alle mani di Metro Graphics, team di sviluppo che ha dato i natali alla divertentissima saga di Bust A Move (da noi Bust A Groove), forse la miglior saga di videogame a ritmo di musica su console Sony (e non solo, verrebbe da dire) .
Ai successivi paragrafi il compito di svelare quanto efficace si sia rivelato detto connubio.

Baby (NOT!) One More Time!

Una intro che di sicuro sarà vista e rivista ad libitum dai fan della giovane Spears c’introduce al gioco vero e proprio, purtroppo non all’altezza delle aspettative (è bene mettere, sin da subito, le mani avanti): innanzitutto i brani presenti sono soltanto 5(cinque!!), una miseria tenendo conto della capienza di un Dvd e dell’enorme discografia di Britney Spears: nell’ordine, “Baby One More Time”,”Oopps!...I Did It Again”, “Stronger”, “Overprotected”, “I’m Slave For You”, con alcune di queste tracce remixate (per i menu, i filmati extra, ecc), rappresentano l’offerta videoludica confezionata da Metro Graphics, alla quale si sommano vari filmati extra da sbloccare mano a mano che si collezionano vittorie sul dancefloor ai danni del vostro avversario, un newbie ballerino tra i sei disponibili.
A differenza della sopraccitata saga di Bust A Move, ogni character non possiede un suo particolare stile di ballo, quindi la scelta del vostro alter ego è meramente accessoria; il concept di gioco prevede la pressione dei tasti quando un cursore, che si muove in senso orario, passa sopra le icone dei vari tasti del pad; collezionare combo su combo (ovvero tanti passi di danza riusciti perfettamente l’uno dietro l’altro) è l’unico modo per vincere l’avversario mentre ricompensa per i più meritevoli in questo senso, è la presenza, per pochi secondi, di una versione poligonale di Britney sul dancefloor al posto dei 2 sudati ammassi di poligoni e textures di turno.

Britney's Dance Beat Britney's Dance Beat

Baby (NOT!) One More Time!

All’inizio decisamente facile (pressione di un singolo tasto), Britney’s Dance Beat diventa notevolmente più difficile (pressione dei 4 tasti del pad e le croci direzionali) già quando si balla con le note di “Stronger”, portando i fan della cantante a sbloccare i dietro le quinte e gli extra (come un concerto, dove potrete zoomare qua e la e spostare la telecamera) gareggiando con in sottofondo i brani più semplici da ballare.Too bad

Oops…I Did It Again (SADLY)

Britney’s Dance Beat non è esente da critiche neanche tecnicamente: ovviamente non si possono giudicare le canzoni presenti se non in maniera estremamente soggettiva: chi scrive queste righe adora buona parte dei dischi della cantante, provando profonda repulsione per “Stronger”, per intenderci, ma sicuramente la valutazione del lato sonoro del gioco (in questo caso di estrema importanza) è lasciato al singolo lettore.

Britney's Dance Beat Britney's Dance Beat

Oops…I Did It Again (SADLY)

Ottimamente implementate le varie voci digitallizate, in primis quella della nostra Britney Spears.
Venendo alla grafica, sono rimarchevoli i giochi di luce al contrario delle ombre dei ballerini, quasi inesistenti, del discreto numero di poligoni dei personaggi, delle textures utilizzate per ricoprirli, di qualità appena sufficiente e dei pessimi fondali, permeati da una bassa definizione (salvo i video clip che vengono trasmessi da uno schermo, in fmv).
Inutile dire come l’aliasing, sebbene in misura minore di giochi come Virtua Fighter 4, faccia, purtroppo, anche qui, capolino.

(NOT) Overoprotected

Britney’s Dance Beat è un rythm game che sarebbe stato ben fatto se non avesse avuto gli evidenti limiti del gameplay e della longevità, accennati in questa sede.
La realizzazione tecnica modesta e gli appetitosi extra sbloccabili (purtroppo) soltanto mano a mano che si gioca non aiutano al gioco Thq di risollevarsi, fermo restando che per ogni fan della Spears, sia un acquisto praticamente obbligato, a patto di volersi sobbarcare la spesa per questo costoso gadget.

Pro: Le canzoni di Britney Spears Tanti extra Contro: Le canzoni di Britney Spears Poche canzoni Gameplay non esaltante Tanti extra… ….ma pochi si cimenteranno nell’impresa

La reginetta del Pop internazionale

Salita ai più grandi onori (ed una immancabile comparsa persino nei Simpson), la giovanissima Britney Spears di sicuro non pensava, al suo esordio con la gettonatissima hit “Baby One More Time” di divenire, in breve tempo, l’attuale reginetta del pop internazionale. Milioni di dischi venduti quanti il numero di pischelli sbavanti in occasione della messa in onda di uno dei suoi tanti videoclip, litri e litri di bava in discesa rapida dei più assatanati quando si trovano (dubbiosi) link della propria artista preferita senza veli e via dicendo.

TI POTREBBE INTERESSARE