Cake Mania 2  0

Popolarissimo in entrambe le sue incarnazioni casual e mobile, Cake Mania non poteva certo rimanere un caso isolato, ed ecco infatti che RealArcade sforna (è proprio il caso di dirlo) un secondo capitolo con protagonista sempre la stakanovista pasticcera Jill. Vediamo se la fragranza è rimasta la stessa dell'originale...

L'eterno dilemma che coinvolge chiunque progetti un sequel videoudico, ovvero cambiare rischiando di non eguagliare il primo episodio o mantenersi sugli stessi identici binari, ha visto RealArcade orientarsi decisamente verso la seconda opzione per questo Cake Mania 2: il prodotto appare infatti per molti versi indistinguibile rispetto al precedente, al punto tale che sarebbe più corretto parlare di data-disk. La struttura ludica è dunque la stessa: nei panni di Jill, l'utente deve prendere in mano una vasta serie di pasticcerie e portarle al successo sfornando dolci a più non posso. Chi ha giocato a titoli quali Diner Dash si troverà subito a proprio agio, in quanto anche qui c'è uno schema che va ripetuto nella maniera più proficua possibile: bisogna dunque prima prendere le ordinazioni dei clienti al banco, poi infornare la torta, decorarla a dovere e consegnarla al legittimo proprietario ritirando i soldi del pagamento. Un iter che va replicato in ogni stage con leggerissime variazioni, allo scopo di ottenere la somma di denaro necessaria entro lo scadere del tempo.

Va da sé che una struttura del genere presta il fianco alla ripetitività, accentuata dal fatto che -come detto in apertura- poco o nulla è cambiato rispetto al prequel. Graficamente il gioco è rimasto sostanzialmente lo stesso, se si esclude il nuovo look dei clienti e l'implementazione di alcuni scenari alquanto pittoreschi (capita infatti di vendere torte sott'acqua o persino sulla Luna) che però non influiscono più di tanto sul quadro globale. Una delle poche novità riguarda una maggiore complessità dello Story Mode, con una trama un po' più articolata -ma purtroppo infarcita di dialoghi che dovrebbero divertire ma non fanno che annoiare- ed una serie di bivi che però non portano a variazioni di rilievo. Sarebbe dunque lecito criticare RealArcade per aver proseguito così pedissequamente sulle orme del primo Cake Mania: tuttavia, va dato merito a questo secondo capitolo di rivelarsi comunque estremamente accessibile e piuttosto divertente, due fattori cardine nel mobile gaming ma che spesso vengono persi di vista. Certo è che affibbiare il numero "2" ad un prodotto così simile al precedente è quasi una presa in giro...

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Cake Mania 2 è Cake Mania, niente di più, niente di meno: non si illudano dunque i fan del primo episodio di trovare qui qualcosa di particolarmente nuovo o stimolante che giustifichi una seconda immersione nel business zuccherato di Jill. Cake Mania 2 rimane comunque un titolo divertente ed immediato, leggermente troppo succube della ripetitività ma orientato ad un pubblico molto ampio. Difficile però riuscire ad apprezzarlo se si è già giocato il prequel.

PRO

CONTRO

PRO

  • Gameplay vincente
  • Immediato e divertente
  • Adatto a chiunque

CONTRO

  • Identico al prequel
  • Grafica un po' datata