Come d'Incanto  0

A conferma della grande forza del genere tie-in su cellulare, Disney Mobile converte in mobile game l'ultima pellicola cinematografica della casa di Topolino e soci: e con un pizzico di magia, ecco che una favola romantica si trasforma in una raccolta di tre minigame con protagonisti degli adorabili animaletti.

A voler essere ipercritici, si potrebbe subito contestare a Disney il fatto che il Come d'Incanto oggetto di questa recensione non c'entri assolutamente nulla con l'omonimo film apparso nelle sale qualche settimana fa: la trama è infatti totalmente diversa, e mette in primo piano un gruppo di deliziosi abitanti della foresta (uno scoiattolo, un coniglio, un cerbiatto ed un cinghiale) impegnati a recuperare degli oggetti utili a costruire una statua raffigurante il principe che la principessa Giselle ha visto in sogno. Insomma, il gioco avrebbe potuto tranquillamente avere un altro titolo, considerando il fatto che anche nel gameplay Come d'Incanto è tutto tranne che assimilabile alla pellicola. Lasciate da parte simili considerazioni, occorre comunque constatare come il prodotto Disney si riveli tutto sommato superiore a quello che sarebbe stato lecito aspettarsi. Come accennato, il titolo è composto da tre distinti minigame, che vengono proposti in blocco l'uno dopo l'altro, per un totale di 14 livelli. Il primo, La Corsa di Pip, mette l'utente nei panni di uno scoiattolo che deve saltare da una piattaforma all'altra allo scopo di trovare l'amico Bunny, raccogliendo nel frattempo varie gemme colorate per incrementare il punteggio: non mancano nemici da evitare ed ostacoli di vario tipo, che vanno a comporre una sezione platform abbastanza divertente e sicuramente immediata, ma anche tremendamente facile.

l secondo minigioco è Tira e Spingi, ovvero l'immancabile puzzle in stile match'em up: l'obiettivo, in questo caso, è di muovere le file di frutti in senso orizzontale o verticale, avvicinando esemplari dello stesso tipo facendoli così scomparire dalla griglia. Insomma, una versione fiabesca di Chuzzle di PopCap Games, un gameplay che comunque si fa sempre apprezzare. Chiude la carrellata il cosiddetto Salti nella Foresta, probabilmente il più debole del pacchetto: ai comandi di un cerbiatto o un cinghiale, l'utente non deve fare altro che evitare alcuni ostacoli aggirandoli o saltandoci sopra, nel tentativo di raggiungere il cottage di Giselle il più in fretta possibile. Presi singolarmente, i tre minigame sono davvero poca cosa, risultando estremamente semplici e privi di un reale coefficiente di sfida: ma uniti in un unico prodotto riescono a trovare un significato, rivelandosi un passatempo gradevole che tuttavia rischia di venire presto a noia. Come d'Incanto è comunque un titolo orientato al pubblico giovane, prevalentemente di sesso femminile (target che d'altronde è lo stesso del film), come si evince anche dalla grafica carina e colorata ma che concede ben poco a virtuosismi da intenditori.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

In termini assoluti, Come d'Incanto potrebbe tranquillamente essere schiacciato da milioni di mobile games, ma per il target femminile al quale è orientato il prodotto Disney risulta più che adeguato: i tre minigiochi che compongono il pacchetto possono contare dunque su un gameplay semplice, immediato ed efficace, mentre la grafica appaga la vista senza strafare.

PRO

CONTRO

PRO

  • Discreta veste grafica
  • Ottimo per ragazze e bambine

CONTRO

  • Livello di sfida pari a zero
  • Sonoro povero e ripetitivo
  • Può diventare presto monotono