Crash BashCrash Bash 

Crash Bash Crash Bash
Crash Bash Crash Bash

No more Naughty!

Il nuovo titolo Universal (Naughty Dog ha ceduto i diritti per lo sfruttamento del marchio dopo aver terminato il terzo episodio della serie) è un party game, genere poco conosciuto sulla console Sony. In questo caso si tratta di affrontare dei mini giochi, dal concept semplice e dalla grande giocabilità. Inizialmente i mini games disponibili saranno quattro, ma nel corso del gioco è possibile sbloccarne altri tre; inoltre per ognuno di essi sono disponibili delle varianti che portano il totale a ventotto giochi. Le modalità disponibili sono tre: "Avventura", " Torneo" e "Battaglia". In modalità "Avventura" (potete giocare da soli o cooperando con un amico) vi ritroverete nella ormai classica stanza di selezione del livello, dalla quale potete teletrasportarvi in uno degli stage disponibili, completando i quali otterrete dei premi (cristalli e trofei) che vi permetteranno di sbloccare tutti i bonus del gioco. Nella modalità "Torneo", concepito per le partite in multiplayer, si possono affrontare fino a quattro giocatori tramite "multitap": si sceglie uno dei sette eventi e ci si sfida in tutte e quattro le sue varianti. È' possibile giocare anche in modalità cooperativa, ad esempio due contro due (ma vi consiglio la tre contro uno!), oppure tutti contro tutti. La modalità "Battaglia" è pressoché uguale al "Torneo", con l'unica differenza che si affronta un unico stage (senza le quattro varianti). Premesso che lo scopo finale dei mini giochi è quello di eliminare gli avversari cercando di rimanere in vita fino alla fine ("...ne resterà soltanto uno!"), o totalizzare più punti degli altri, dovete sapere che nello stage "Crate Crush" dovrete eliminare gli altri concorrenti usando le casse che troverete sparse nell'area di gioco, oppure l'arma che avete in dotazione (ad esempio, Dingodile usa la sua coda). In "Polar Push" vi troverete a cavalcare degli orsetti polari e lo scopo sarà far cadere gli avversari dalla piattaforma ghiacciata (e scivolosa!) sulla quale vi trovate, semplicemente spingendoli; per facilitarvi il compito avrete a disposizione una barra energetica, caricata la quale potrete dare una "mega spinta " agli altri giocatori. In "Pago Pandemonium" sarete a cavalcioni su un trampolo e saltando dovrete colorare i quadrati che compongono l'arena; vince chi, allo scadere del tempo, avrà riempito più quadrati con il proprio colore. Qui non ci sono armi ma potete recuperare dei gadget (rompendo le casse che troverete in giro) che vi permetteranno, ad esempio, di saltare più velocemente. In "Ballistix", a bordo di uno strano veicolo (che può muoversi solo verso destra e verso sinistra), sarete impegnati a difendere la vostra porta dall'arrivo di numerose biglie metalliche, cercando contemporaneamente di mandarle nelle porte degli altri giocatori. Sparare agli avversari con la torretta del vostro lentissimo carro armato sarà invece lo scopo del mini gioco "Tank Wars"; avrete a disposizione anche delle mine che potrete piazzare per tendere degli agguati ai nemici. In "Crash Dash" gareggerete su una pista sospesa a bordo di un'astronave che fatica a tenere la strada; lo scopo sarà di rimanere in gara fino allo scadere del tempo, cercando, tramite le armi che troverete, di eliminare gli avversari. Infine in "Medieval Mayhem" dovrete cercare di scoppiare i palloncini del vostro colore che pioveranno dal cielo; vince chi ne fa esplodere di più. Anche in questo gioco troverete dei gadget (veramente spassoso l'aspirapolvere che attira verso di voi i palloncini) che vi faciliteranno il compito. 5

Oh my Crash!

Parlando di tecnica bisogna apprezzare il nuovo team di sviluppo (Eurocom) che ha saputo mantenere lo stile che caratterizzava gli altri episodi della serie. La grafica è ben realizzata, le textures sono nitide e pulite e le animazioni sono veramente spassose, cosa desiderare di più? Anche il sonoro è ben fatto con allegre musichette che accompagnano adeguatamente le sessioni di gioco ed effetti sonori divertenti. Da migliorare, invece, il sistema di controllo, in alcuni casi troppo "legnoso".

Crash Bash Crash Bash

Oh my Crash!

In definitiva un gioco che si odia o si ama a seconda dei casi; lo odierete se dovrete giocarlo da soli, anche se il gioco si rivela abbastanza impegnativo e coinvolgente (e poi bisogna sbloccare i giochi nascosti); lo amerete se avete un amico (meglio tre!) e un multitap. In questo caso passeranno giorni prima che qualcuno si stacchi dallo schermo. Insomma, un titolo caldamente consigliato per le serate con gli amici ma che perde molto se giocato da soli.

Crash Bash Crash Bash

Crash Again???

Da poco sul mercato, Crash Bash è il quinto titolo a sfruttare l'immagine della popolare mascotte di casa Sony. Impegnato finora in platform dalla notevole cura tecnica e in uno spettacolare racing game a bordo di kart, questa volta Crash Bandicoot incontrerà gli amici e i nemici di sempre ( Dingodile, Coco, Tiny, Nitros Oxide, ecc.) in un campo decisamente nuovo su PSone