Crazy Taxi 3Crazy Taxi 3 

Dopo avervi proposto la recensione della versione import, abbiamo deciso di pubblicare anche la recensione della versione PAL, da poco disponibile in tutti i negozi italiani. Ad illustrarci pregi e difetti di questo "pazzo" racing game ci pensa Massimiliano Elia; tutti a bordo del suo taxi!!!

Crazy Taxi 3 Crazy Taxi 3

Che duro lavoro il tassista..

Chi non ha mai provato uno qualsiasi dei Crazy Taxi probabilmente si chiederà cosa ci sia di divertente nello scarrozzare dei clienti per le vie di una città ma questi probabilmente non sanno che Crazy Taxi non è esattamente la simulazione del tassista perfetto. A meno che voi viviate in città che si chiamano West Coast, Glitter Oasis o Small Apple, sarà infatti molto difficile trovare taxi gialli fiammanti che si fanno largo nel traffico cittadino saltando sulle altre auto o addirittura sopra i tetti dei palazzi, travolgendo qualsiasi oggetto si trovi sul percorso o magari puntando dritto verso gruppi di persone con il vano intendo di investirle... tutto ciò diventa però realtà in Crazy Taxi! Nonostante le varianti sul tema, anche in questo Crazy Taxi 3 ci toccherà svolgere il lavoro per cui siamo pagati e portare a destinazione eccentrici clienti nel minor tempo possibile. L'equazione meno tempo = più soldi è ancora valida ma fortunatamente ad aiutarci troveremo ancora alcuni effetti speciali che, abbinati alle nostre abilità al volante, ci permetteranno di guadagnarci la pagnotta ma soprattutto di divertirci. Ritroviamo quindi il Crazy Hop (un salto in alto degno delle migliori evoluzioni di KITT nella serie TV Supercar), il Crazy Drift (inversione di marcia istantanea) e il Crazy Dash (irresistibile accelerazione bruciante).

Crazy Taxi 3 Crazy Taxi 3

Addentriamoci nel gioco

Passando al gioco vero e proprio, ci si accorge di come le novità sbandierate non siano poi tante e, anzi, di come Crazy Taxi 3 sia semplicemente un porting su XBox di Crazy Taxi 2 con qualche miglioramento comunque apprezzabile. Tanto per cominciare il sistema di controllo ha subito un lavoro di rifinitura che rende la guida delle auto più semplice e precisa e non immaginate questo questo sia importante in un gioco vissuto così freneticamente. Le altre novità si limitano all'aggiunta di una nuova città, di nuovi minigiochi di cui alcuni davvero molto divertenti e a leggeri ritocchi grafici. In effetti non sembra essere cambiato molto neanche per quanto riguarda l'aspetto del gioco che sembra muoversi con una maggior fluidità ma che ricorda fin troppo quanto visto su Dreamcast. Dall'XBox ci si aspetterebbe di più, molto di più. L'aspetto sicuramente più positivo è rappresentato dal motore grafico del gioco, ora quasi del tutto esente da rallentamenti e solo in taluni casi colpito da difetti di pop-up. Il sonoro è invece di primo livello, grazie ai brani di Off Spring, Citizen Bird e Bad Religion che offrono un accompagnamente musicale sempre incalzante e coinvolgente. La giocabilità è rimasta la stessa dei precendeti episodi e questo non è certo da considerarsi un difetto essendo l'esperienza di gioco quantomai divertente. L'unico problema è che probabilmente tale divertimento non durerà in eterno essendo Crazy Taxi 3 privo di un livello di sfida molto lungo e non sempre in grado di fornire variazioni sul tema.

Crazy Taxi 3 Crazy Taxi 3

Conto salato per Crazy Taxi?

Nonostante non sia del tutto originale, Crazy Taxi 3 conserva tutti gli aspetti caratteristici che ne hanno decreato il successo in passato: tanta frenesia, divertimento e una sana dose di pazzia che non fa mai male se presa con moderazione. E' più che probabile che chi ha già giocato ai capitoli precendeti faticherà a trovare alcuna attrattiva nei confronti di Crazy Taxi 3, per tutti gli altri si tratta invece di un acquisto quasi imperdibile. Vecchio o nuovo, originale o meno, Crazy Taxi 3 è infatti il migliore della serie, forse troppo simile ai predecessori, ma comunque in grado di appassionare come e più di prima.

Pro: E' Crazy Taxi! Semplice, divertente, frenetico... Qualche novità... Contro: ...ma non troppe XBox può fare di meglio

Materiali

Recensione versione USA Anteprima Galleria Immagini Trucchi Filmati

Crazy Taxi... e sono 3!

I tassinari pazzi di Sega sono tornati al lavoro... si salvi chi puo'! Confesso di aver atteso con grande interesse questo Crazy Taxi 3 ma finalmente la mia pazienza è stata ripagata con un terzo episodio della serie più fuori di testa mai approdato su console, questa volta in esclusiva su XBox, che sembra avere tutte le carte in regola per diventare il migliore di tutti. Hitmaker ci ha promesso una grafica rinnovata e soprattutto più fluida e veloce (finalmente!), una nuova città, e tanti piccoli cambiamenti che dovrebbero migliorare l'esperienza di gioco e sembra che almeno queste promesse siano state mantenute. Sarà però tutto questo sufficiente a fare di Crazy Taxi 3 un degno successori dei primi 2, acclamatissimi episodi? La risposta qualche riga più sotto...

TI POTREBBE INTERESSARE