Dave Mirra Freestyle BMX Maximum RemixDave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix 

Dave Mirra, il campione del mondo di BMX ritorna su PSone pronto a bissare il successo del precedente capitolo a lui dedicato. Sarà riuscito nell’impresa?

Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix
Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix

Deja Vu

Superati i divertenti filmati di apertura, la prima cosa che salta all’occhio è l’incredibile somiglianza dell’interfaccia grafica con quella del più illustre rappresentante di questo genere di giochi: Tony Hawk’s Pro Skate. A ben guardare anche il filmato iniziale richiama alla mente il suddetto gioco, presentando le evoluzioni di ciascuno dei personaggi presenti mediante dei brevi spezzoni filmati. Chi ha provato il titolo Activision non farà quindi molta fatica a navigare tra i vari menù, davvero troppo simili, persino per la grafica utilizzata nelle scritte. E non si fa fatica a riconoscere nelle modalità previste le corrispondenti versioni presenti in T. H.’s P. S.; così la modalità “carriera” diventa “Pro quest” senza però che cambi di contenuto visto che ripropone la collaudata formula di gioco del simulatore di skate, pur con qualche variante. Se volete andare avanti, sbloccando nuovi scenari e mezzi a pedali, dovrete quindi superare le prove proposte. A differenza di T. H. però , Dave Mirra offre un approccio migliore e graduale alle sfide poiché prevede diversi livelli di difficoltà: superate le prime quattro prove richieste (siamo a livello “amateur”) si passa ad altre quattro, ma più difficili (“pro”), per arrivare, infine, ad un livello che richiede un’abilità davvero elevata (“hardcore”). Le altre modalità prevedono la canonica “freeride”, in cui scorazzare liberamente per i vari livelli senza alcun limite di tempo, “session”, come sopra ma col tempo e la modalità a due giocatori che prevede diversi mini giochi proprio come nel titolo Activision: potrete sfidare un amico a chi fa più punti, a chi riesce a saltare più lontano, o a cadere in modo più spettacolare, e così via. Il sistema di controllo è semplice ed efficace: con il tasto x si salta, triangolo per “grindare” e quadrato e tasti dorsali per le evoluzioni. E il cerchio? Questo tasto vi apre infinite possibilità in quanto, premendolo al momento giusto, vi permette di legare tra loro i vari “trick” creandone di nuovi come più vi aggrada. Davvero bello! Il numero di trick di base è di per se molto vasto (supera sicuramente quello di T.H. !) ma, tenendo conto delle varie combinazioni possibili, si arriva alla “modesta” cifra di oltre 1300 evoluzioni possibili! Vi state chiedendo se il tutto risulta essere anche divertente da farsi? Niente paura perché anche le manovre più complicate non necessitano di particolare impegno da parte vostra e poi c’è la trick list che vi mostra tutte le combinazioni dei tasti!

Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix
Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix

Fine di un sogno?

Purtroppo ci sono anche le noti dolenti, costituite in larga misura dal lato tecnico del gioco. Insomma hanno copiato tutto da sua maestà T. H. tranne la grafica! Non è che sia proprio da buttare, ma la PSone ha visto sicuramente di meglio: il motore di gioco è abbastanza fluido ma non ci sono tantissimi poligoni su schermo; inoltre le textures sono un po’ sottotono ed è possibile notare l’improvvisa apparizione/ sparizione di alcuni elementi del fondale che rendono la fruizione del titolo a tratti fastidiosa. Le animazioni sono generalmente ben realizzate (con le spettacolari sequenze delle cadute sempre diverse tra loro grazie ad una tecnica di animazione dello scheletro che tiene conto dei diversi punti d’impatto) ma in alcuni casi difficili da digerire: è il caso, ad esempio, di quando si “grinda” su un tubo o un passamano in cui si assiste ad una innaturale posizione della bici, accentuata forse da una telecamera che a volte fa fatica a seguire le azioni. Se vi piace la musica punk-rock, invece, questo è il titolo che fa per voi, vista la presenza di brani cantati da gruppi piuttosto conosciuti nell’ambiente tra cui Cypress Hill, Rancid, Pennywise, ecc. Niente male davvero! Gli effetti si limitano invece ai soliti “ouch!” delle cadute. La longevità è assicurata dalla presenza di venti tracciati (otto più i dodici della precedente versione) e dalla voglia di sbloccare tutte le bici ed i costumi disponibili.

Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix
Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix

Tiriamo le somme

Tutto sommato questo Dave Mirra si difende bene, trattandosi di un titolo discreto ma divertente e duraturo. Se vi piace Tony Hawk’s e volete un altro gioco simile questo potrebbe essere l’acquisto giusto; se invece non sapete nemmeno cosa sia vi consiglio di provarli entrambi: T. H. vi catturerà subito, D. M. impiegherà un po’ più di tempo per via della realizzazione tecnica ma, una volta superato lo scoglio della grafica , sono sicuro che lo apprezzerete molto (soprattutto i vari “quest “ della modalità principale, davvero ben congegnati). P.S.: nella confezione dovrebbe essere incluso un cd audio contenente i brani del gioco (13 in tutto).

Pro: Oltre 1300 trick! Divertente modalità principale Colonna sonora Contro: La grafica non è il massimo Telecamera un po’ incerta Alcune animazioni

Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix
Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix
Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix
Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix Dave Mirra Freestyle BMX Maximum Remix

Dopo vari giochi dedicati allo skate, alla mountain bike, al surf e persino al monopattino è tempo di passare ad un altro titolo dedicato ad uno dei “passatempi” più in voga negli States: la Bmx! La norma vuole che per ogni specialità simulata su console ci sia un testimonial illustre e Acclaim non vuole sfuggire alle regole, piazzando nel lettore della fida PSone un gioco dedicato al pluripremiato campione del mondo (e stiamo parlando di dieci campionati mondiali!), Dave Mirra. Per la verità questa non è la prima volta e la dicitura “Maximum Remix” sulla confezione lo dimostra. In questo caso non si tratta di un gioco totalmente nuovo ma di una versione riveduta e corretta della versione precedente.

TI POTREBBE INTERESSARE