Dr. Mario & Germ BusterDr. Mario & Germ Buster - Recensione 

Un grande classico Nintendo tra i titoli WiiWare: Dr.Mario torna, ma questa volta con tante novità!

Commento

Dr. Mario & Germ Buster è un grande classico del passato che ci ha intrattenuto e divertito tanti anni fa. I fan Nintendo meno giovani potrebbero già conoscerlo e provare un forte senso di deja-vu, trovando questo remake (per quanto ben riproposto) un gioco dalle meccaniche sempreverdi ma ormai già testate a fondo. Oltretutto si tratta dell'ennesimo puzzle-game, genere che sembra spopolare tra la lineup Wii, fattore che lo rende leggermente meno appetibile di quanto meriterebbe. Molto apprezzabili, però, le novità introdotte. La modalità online dona una nuova linfa vitale, permettendo anche agli amici che non hanno acqustato il gioco di provarlo gratuitamente. La modalità Germ Buster, studiata per sfruttare il telecomando, funziona bene e rappresenta una buona novità, pur mantenendo il classico gameplay invariato. Simpatico l'utilizzo dei Mii al posto di Super Mario, per un gioco che merita di essere scaricato sopratutto da chi non l'ha mai provato in passato. Oppure dai fan incalliti.

Pro Gioco online attraverso la Wi-Fi Connection Una nuova modalità studiata per il remote Immediato, divertente e appassionante. Ancora oggi. Contro Nonostante le migliorie, non è un gioco originale Visivamente semplicissimo Un altro puzzle-game su Wii potrebbe stancare

Dr.Mario è un grande classico Nintendo apparso per la prima volta nel 1990 su NES e Game Boy. Per quanto concerne il suo gameplay, di puro stampo arcade, semplice e veloce, può essere facilmente accostato e paragonato a Tetris . Lo scopo del gioco è distruggere tutti i virus che si trovano all'interno della bottiglia visualizzata su schermo, cercando di abbinarli con lo stesso colore delle pillole che gli lanciamo. Esistono tre tipi di virus: rossi, gialli e blu. Per combatterli dobbiamo usare sei diverse pillole (che hanno due principi attivi ognuna): giallo-giallo, rosso-rosso, blu-blu, rosso-blu, rosso-giallo e blu-giallo. Questi colori vanno allineati in orizzontale o verticale con i virus presenti su schermo: una volta ottenuta una fila di almeno quattro elementi, questa scomparirà facendo svanire anche il piccolo animaletto, rappresentato con zampette ed occhietti cattivi. Prima di iniziare c'è da scegliere la velocità di caduta dei farmaci, la quantità di nemici e la musica di sottofondo, tutte ben realizzate in pieno stile Nintendo, ben caratterizzate e mai fastidiose. Una delle novità presenti è la possibilità di sostituire Mario con il nostro Mii, che vestito da dottore scaglierà tutti i principi attivi dalla sua valigetta.

Lo scopo del gioco è distruggere tutti i virus che si trovano all'interno di una bottiglia, cercando di abbinarli con lo stesso colore delle pillole che gli lanciamo

La grafica, molto semplice, è costituita dall'area di gioco e qualche elemento di contorno inedito, come il nostro personaggio ed i tre virus poligonali che saltellano durante le partite. Non si tratta di un vero e proprio restyling, ma dell'aggiunta di pochi elementi di contorno. Vera novità è però l'opzione online, che permette di giocare contro un amico tramite la Wi-Fi Connection: il tutto avviene mediante la gestione dei codici, proprio come in Mario Kart e gli altri giochi Nintendo. E' anche possibile sfidare un amico: tramite la sincronizzazione di un secondo pad si può scegliere tra modalità classica e flash (vince chi elimina tutti i virus lampeggianti), e con lo schermo diviso si avvia il gioco in versus. Sempre tramite la Wi-Fi Connection si può inoltre spedire ad un amico l'invito a scaricare la demo del gioco, per poi sfidarlo online ancor prima che acquisti il gioco.

Dr. Mario & Germ Buster - Recensione Dr. Mario & Germ Buster - Recensione Dr. Mario & Germ Buster - Recensione

La novità che nobilità il gioco a titolo WiiWare

Germ Buster è un simpatico diversivo di Dr.Mario, studiato appositamente per sfruttare le capacità del telecomando di Nintendo Wii. La sostanza del gioco rimane invariata: distruggere i virus allineando pillole dello stesso colore. Piuttosto è il sistema di controllo a cambiare: non più la classica croce direzionale con i tasti, ma agganciando direttamente gli elementi su schermo con un cursore mobile e trascinandoli nel punto dove vogliamo inserirli. Il design del gioco cambia leggermente: la classica bottiglia trasparente si vede adesso in modo più ravvicinato, e così anche gli elementi che contiene. Lo "zoom" è stato necessario per permettere di gestire meglio il controllo del remote, che altrimenti sarebbe stato più complicato con i piccoli bitmap del gioco originale.

Germ Buster è un simpatico diversivo di Dr.Mario, studiato appositamente per sfruttare le capacità del telecomando di Nintendo Wii

La novità che nobilità il gioco a titolo WiiWare

Una volta impostate le opzioni di gioco, le stesse di Dr.Mario, l'azione parte e le novità saltano subito all'occhio: dalla parte bassa dello schermo parte un cursore mobile che segue i nostri movimenti, e sul quale apice si trova un mirino che "aggancia" le pillole. Per prenderle basta selezionarle e tenere premuto A o B, dopodichè le possiamo spostare dove vogliamo, rilasciandole insieme al tasto. Per farle ruotare si usano gli stessi pulsanti, ma dando loro un colpetto secco. Germ Buster, così come Dr.Mario, è disegnato con una veste grafica semplicissima, allegra e molto colorata (anche se da una tavolozza piuttosto limitata), con qualche elemento tridimensionale aggiunto ai margini. A differenza del gioco originale, però, qui non sono state inserite modalità e classifiche online. Dr.Mario, così come la sua variante Germ Buster, risulta ancora oggi molto divertente e giocabile, sia per la sua natura prettamente arcade, sia per la meccanica di gioco semplice ma impegnativa allo stesso tempo.

Dr. Mario & Germ Buster - Recensione Dr. Mario & Germ Buster - Recensione Dr. Mario & Germ Buster - Recensione

TI POTREBBE INTERESSARE