Dynasty Warriors 3Dynasty Warriors 3 

Dopo Dynasty Warriors 2, Koei ha pensato bene di dare un degno seguito ad uno degli strategici più apprezzati dalla critica nel corso del 2001. Dynasty Warriors 3 ha tutte le carte in regola per essere considerato un degno e valido sequel di quella che può diventare una delle saghe più seguite dagli amanti del genere sulla scatola nera a 128-bit di Sony!

Dynasty Warriors 3 Dynasty Warriors 3

Uno strategico o un picchiaduro?

Solitamente i giochi strategici sono caratterizzati da una particolare cura impiegata sopratutto nella fase antecedente alla battaglia ovvero la preparazione dell'esercito e le varie scelteda effettuare per assicurarsi la vittoria. In Dynasty Warriors 3 l'elemento strategico è presente, ma ad esso sono stati affiancati elementi tipici di un picchiaduro. La rosa dei personaggi che potrete scegliere è stata ampliata e di molto. All'inizio saranno disponibili 10 personaggi, ma col trascorrere del tempo e delle battaglie ne sbloccherete di nuovi fino ad un totale di 41 guerrieri. Rispetto al secondo episodio che vantava 8 mappe di gioco, in Dynasty Warriors 3 troverete la bellezza di 20 nuovissime mappe da esplorare oltre alle 8 precedenti opportunamente ridisegnate ed ampliate con nuovi elementi. Una volta scelto il personaggio e lo scenario sarete destinati in un esercito che si prepara ovviamente a combattere contro il nemico. Come logica del gioco il vostro personaggio dovrà farsi valere in battaglia e uccidere quanti più nemici possibili per acquisire notorietà ed importanza tra i soldati ed avanzare di grado. Scopo delle battaglie sarà quello di uccidere il capo dell'esercito nemico. Nella battaglia vi muoverete come in un picchiaduro potendo effettuare vari tipi di attacchi e combo. Ogni vittoria vi garantirà inoltre oltre ad un passaggio di grado anche oggetti e magie che potrete utilizzare inseguito. Le missioni sono molto più articolate di quelle saggiate in Dynasty Warriors 2 ed anche i nemici non saranno degli emeriti idioti. Essi attacheranno difatti seguendo schemi precisi e in caso venissero decimati non si sottometteranno mai alla vostra mercè, ma si daranno alla fuga per poi tornare con i rinforzi.

Dynasty Warriors 3 Dynasty Warriors 3

La forza di cento uomini nelle mani di un uomo solo!

I capi degli eserciti potranno impartire ordini per lo schieramento delle truppe ed utilizzare determinati tipi di attacchi denominati "musou" che possono uccidere diversi nemici in un sol colpo. Di questi attacchi potrete accorgervene quando vedrete una furia scatenata venire verso di voi mentre si fa spazio facendo volare con lo spadone soldati a destra e a manca; un po' come fa Gats in Bersek quando vede i demoni e non capisce più niente. Questi attacchi sono molto utili sopratutto dal punto di vista pratico in quanto potrete far secchi venti nemici alla volta ed arrivare subito al faccia a faccia col capo. Nello Story Mode potrete combattere negli scenari ambientati all'epoca dei "Tre Regni Cinesi" e durante le battaglie o nelle pause tra una battaglia e l'altra potrete godere della visione di bellissimi filmati realizzati in computer grafica e finemente doppiati che spiegano un po' quello che è accaduto o che accadrà nel corso della storia. Infine il gioco presenta una modalità multiplayer divertentissima in cui potrete sfidare un amico e proprio questa modalità è stata oggetto di studio tra me e Fabio "Akira" Viola che dopo avermi ripetutamente sconfitto col suo esercito mi ha costretto ad abdicare e a rifugiarmi sulle colline!

Hard Rock nell'antica Cina!

La grafica di Dynasty Warriors 3 è strutturalmente ben realizzata. Non è facile creare uno strategico con elementi tipici di un picchiaduro che abbia solidi backgrounds e allo stesso tempo tantissimi personaggi che si muovono sullo schermo senza che questo provochi dei rallentamenti. In effetti gli scatti del framerate sono presenti, ma questa pecca è giustificata dall'ottimo gameplay che permette di chiudere un occhio su un eventuale scatto qua e là. I personaggi sono realizzati con una grafica poligonale e nei loro abiti riecheggiano gli usi e i costumi dell'Antica Cina. I movimenti dei personaggi sullo schermo risulta fluido e difficilmente assisterete a dei rallentamenti sullo schermo anche nelle situazioni di caos totale. Nel complesso il comparto grafico vi sembrerà alquanto obsoleto sopratutto ai palati fini che hanno gustato ultimamente Metal Gear Solid 2, ma ricordate che la forza del gioco è sopratutto nel gameplay che costituisce un proietterà in un indimenticabile successione di momenti epici. La colonna sonora è davvero insolita per un gioco ambientato nell'Antica Cina. Le musiche sono di uno stampo stile Hard Rock molto più adatte ad una festa liceale piuttosto che ad una battaglia per la conquista di una parte consistente del Continente Asiatico.

Dynasty Warriors 3 Dynasty Warriors 3

Alla conquista della Cina Antica!

Dynasty Warriors 3 è un gioco innovativo che tenta di uscire dai soliti schemi del gioco integralmente strategico. Proprio la possibilità di combattere personalmente in battaglia come in un picchiaduro avvicina questo gioco anche ad un pubblico di videogiocatori meno teorici e più pratici che preferiscono risolvere le controversie a suon di fendenti anche se un minimo di strategia in quello che si fa è sempre opportuna per evitare di trovarsi accerchiati e fare la fine del topo!

Pro: Tantissimi personaggi da selezionare 20 nuove mappe di gioco e tantissime missioni da portare a termine Lo Story Mode presenta dei filmati davvero belli Il multiplayer mode è divertentissimo

Contro: Qualche scatto del framerate La colonna sonora non è appropriata L'ho trovato un po' facile

Dynasty Warriors 3 Dynasty Warriors 3

La Dinastia dei Guerrieri continua su PS2

Dopo le ottime impressioni destate da Dynasty Warriors 2 che lo scorso anno ha riscosso un buon riscontro di consensi dalla critica come uno dei migliori action game prodotti per PS2, quest'anno Koei ha deciso opportunamente di sviluppare un seguito intitolato appunto Dynasty Warriors 3. L'incredibile grafica e la difficoltà strategica che avevano conquistato i giocatori del secondo episodio ritornano nel terzo accompagnate da un gameplay a cui sono state apportate migliorie di rilievo che eliminano i difetti riscontrati nel precedente episodio. Dynasty Warriors 3 si presenta come il Sequel del secondo episodio, ma rispetto a quest'ultimo è più vasto, più eccitante e migliorato nei minimi particolari e tutto questo non può che dare al giocatore un'esperienza di gioco davvero elevata. nast

TI POTREBBE INTERESSARE