Fabbrica Frenetica  0

Certi videogiochi hanno un qualcosa di magico, ovvero il potere di tramutare un'attività normalmente non entusiasmante in semplice divertimento: è questo il caso di Fabbrica Frenetica, nuovo prodotto di Glu che prende la noiosa ed alienante routine di una catena di montaggio e la trasforma in un puzzle game davvero godibile.

In Fabbrica Frenetica, l'utente veste i panni di una specie di supervisore alla produzione, il quale deve assicurarsi che il prodotto di turno arrivi a destinazione passando attraverso a tutte le varie fasi di assemblaggio. In termini ludici, tutto ciò si traduce in una serie di stage nei quali bisogna costruire una catena di montaggio, mettendo tutti i pezzi al posto giusto e collegando correttamente il punto di origine a quello di destinazione. Specialmente nei livelli iniziali, si ha a che fare principalmente con semplici pezzi di nastro trasportatore da unire l'uno con l'altro, ma basta poco perché facciano la loro comparsa macchinari di vario genere che devono necessariamente essere inseriti nell'iter produttivo, pena la realizzazione di un oggetto incompleto e il conseguente game over. I dispositivi vanno anzitutto incastrati con criterio negli angusti spazi offerti dagli stage (fortunatamente è possibile ruotarli per ottenere il risultato migliore), per poi venire uniti l'un l'altro dal nastro trasportatore, fino al raggiungimento dell'uscita. Non mancano altre tipologie di elementi oltre a quelle appena elencate: si trovano dunque catapulte per scavalcare i muri, tubi di smistamento, teletrasporti, raccordi e perfino cancelli da aprire facendo passare la catena di montaggio attraverso determinati portali.

In Fabbrica Frenetica, però, il tempo è denaro: un indicatore nella parte alta dello schermo indica il compenso che si riceverà a lavoro finito, una cifra che decresce secondo dopo secondo. Man mano che si prosegue aumenta la complessità degli scenari, assieme alla quantità e varietà di macchinari da inserire all'interno del processo produttivo, rendendo sempre più competitivo un gioco che ha comunque il difetto di essere un po' troppo facile: il tempo a disposizione è sempre molto abbondante, e gli stage non costringono quasi mai l'utente a doversi scervellare sulla possibile soluzione. Ad ogni modo, Fabbrica Frenetica non ha velleità da rompicapo hardcore, quindi non può essere certamente crocifisso per la propria relativa semplciità. L'offerta ludica è comunque discreta, con tre livelli di difficoltà corrispondenti ad altrettante diverse fabbriche "spezzettate" in venti scenari ciascuna, e la sempre gradita possibilità di inserire il proprio punteggio in uno scoreboard online. Anche la grafica del prodotto Glu fa il proprio dovere senza tuttavia stafare: l'azione è inquadrata da una visuale a volo d'uccello, con elementi bidimensionali abbastanza particolareggiati (anche se non molto vari) e una palette di colori che forse avrebbe meritato un po' di vivacità in più. Le musiche che fanno da sottofondo sono infine abbastanza innocue, e perlomeno non inducono il giocatore a disattivarle dopo due secondi netti.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Fabbrica Frenetica è un puzzle game discreto, divertente e dal concept piuttosto originale, penalizzato solamente da un livello di difficoltà piuttosto basso che ne limita fortemente la longevità: evidentemente Glu ha preferito non sbarrare la strada agli utenti meno esperti, ma così facendo ha prodotto un titolo che può essere tranquillamente completato nel giro di un'ora da un giocatore con un minimo di esperienza nel genere. Finché dura, però, Fabbrica Frenetica costituisce uno scanzonato e stimolante passatempo.

PRO

CONTRO

PRO

  • Semplice, immediato e divertente
  • Tecnicamente ben fatto
  • Adatto a chiunque

CONTRO

  • Facile e corto per i più smaliziati
  • Sistema di controllo un po' macchinoso