Football Manager Campionato 2007 - Recensione  0

E' tempo di tornare a parlare di calcio in modo serio e ci chiediamo quindi: meglio la Fontana o la Canalis a Controcampo? Football Manager Campionato 2007 non risponde a questa domanda ma è un manageriale capace di farsi apprezzare anche dal giocatore più "casual". Scopriamolo insieme!

Database

Cominciamo l'analisi del titolo da un aspetto fondamentale: il database. Football Manager Campionato 2007 presenta tutti i nomi reali dei giocatori e 20 campionati tra cui scegliere la squadra da guidare: decisamente soddisfatti i giocatori di Inghilterra, Germania e Scozia che avranno a disposizione ben 4 leghe mentre i videoallenatori di Olanda, Francia, Spagna, Portogallo e Italia si dovranno accontentare di due campionati (per noi chiaramente la Serie A e la Serie B). A questi tornei, dobbiamo sommare anche le squadre di altri 50 paesi di tutti i continenti che potremo sfidare in amichevoli ma che saranno anche materia prima per gli acquisti “esotici” e di buona qualità. Da notare come il database nella versione iniziale fosse aggiornato ad inizio agosto: Codemasters ha già reso disponibile una patch aggiornata ad inizio settembre con tutte le dovute modifiche alle rose. Dispiace invece dover segnalare la totale assenza delle compagini nazionali, elemento rintracciabile in tutte le produzioni concorrenti. Un altro elemento di cui si nota sin da subito la mancanza è il multiplayer surrogato dalla possibilità di uploadare in rete i nostri migliori punteggi a fine campionato: magra, magrissima consolazione...

Difficile non fa rima con bello

Una volta creato il nostro alter ego digitale personalizzabile tramite un editor non troppo elaborato ma facilmente gestibile, è tempo di iniziare la nostra stagione in panchina non prima di aver scelto il livello di complessità della simulazione. FMC2007 giocato senza aiuti e con il massimo di complessità si rivela non solo inferiore a Football Manager, vero termine di paragone per il genere, ma non all'altezza neppure di Scudetto. Meglio quindi renderlo più semplificato e accessibile a tutti. In tale modo la produzione di Codemasters, oltre che per un'interfaccia molto “user friendly”, si lascia apprezzare proprio per la rapidità con cui si comprende la validità di un calciatore ed il paragone con un altro atleta nello stesso ruolo: tramite una barra di sintesi delle caratteristiche, i dati saranno facilmente compresi in pochi istanti. Anche la gestione del calcio mercato, se pur più “vivo” rispetto agli automatismi delle precedenti edizioni, non richiederà eccessivi sforzi se non cercare di tirare sui prezzi di vendita e di acquisto. E poi bisogna gestire la partita vera e propria...

anche la gestione del calcio mercato, se pur più “vivo” rispetto agli automatismi delle precedenti edizioni, non richiederà eccessivi sforzi se non cercare di tirare sui prezzi di vendita e di acquisto

Coprite le fasce, pressate l'attaccante, fate fuorigioco, non insultate l'arbitro...

Il fulcro della serie di Codemasters è sempre stato comunque la possibilità di visualizzare ed intervenire in tempo reale nello svolgersi della partita vera e propria. Chi vuole, può anche decidere di leggere il risultato alla fine della contesa, ma in tal modo, si perderà grossa parte della piacevolezza dell'esperienza di gioco proposta. Nonostante qualche limite dell'intelligenza artificiale, FMC2007 simula in modo piacevole una partita di calcio: oltretutto i comandi che potremo dare come allenatore (cambio delle tattiche, sostituzioni, ordini particolari da impartire) avranno conseguenze percettibili in quasi tempo reale. Sotto il profilo grafico, non siamo certo di fronte ad un motore grafico capace di duellare con Fifa (e neppure con Pro Evolution Soccer) soprattutto per quanto riguarda la somiglianza dei giocatori con le loro controparti reali (quasi inesistente del tutto) ma all'interno del genere di riferimento, quello dei manageriali calcistici, siamo un gradino sopra tutte le altre produzioni e questo elemento gioca indubbiamente a favore della produzione di Codemasters. Oltretutto sarà bello visualizzare il nostro stadio ampliato dopo i lavori di ristrutturazione se pur lasci un po' con l'amaro in bocca il non vedere le varie fasi di costruzione delle nuove tribune ma solo il momento finale dell'opera costruttiva. Riguardo infine la telecronaca, anche quest'anno sarà la voce di Sandro “Eurostar impazzito” Piccinini a commentare le nostre performance con risultati però non esattamente esaltanti.

Rimanendo in tema di calcio e TV, è da segnalare la presenza di Football One, una sorta di canale interattivo che ci permetterà di rivedere le azioni salienti della nostra squadra e delle avversarie oltre a poter analizzare anche varie statistiche di gioco sia per comprendere le possibili lacune della nostra compagine ma anche per capire i punti di forza e di debolezza delle prossime avversarie.

il fulcro della serie di Codemasters è sempre stato comunque la possibilità di visualizzare ed intervenire in tempo reale nello svolgersi della partita vera e propria

Multipiattaforma

Football Manager Campionato 2007 è disponibile anche per Xbox 360 e PlayStation 2. Oltre alle dovute differenze nella gestione dei comandi per le differenze tra mouse e joypad (i programmatori hanno comunque pensato a vari aggiustamenti tipo l'uso dei tasti dorsali per semplificare i passaggi di schermate), le uniche variaziano sostanziali riguardano la versione PS2 che presenta qualche riduzione come ad esempio l'impossibilità di vedere su Football One le azioni degli avversari e la disponibilità di minori dati statistici. Viste comunque le differenze hardware, confermiamo anche per le due versioni console il voto dato alla controparte PC.

Commento finale

Football Manager Campionato 2007 è un titolo che deve essere considerato per la sua natura specifica: non siamo certo di fronte ad un concorrente delle produzioni di Sports Interactive quanto ad un manageriale adatto anche agli utenti più “casual” che non vogliono analizzare migliaia di pagine per effettuare un numero impressionante di scelte per far vincere lo scudetto alla propria squadra del cuore. Un gioco che fa della partita stessa il cuore dell'esperienza interattiva con la bella sensazione di avere un'influenza diretta sull'andamento del match con le decisioni prese. Qualche mancanza è decisamente ingiustificabile (assenza del multiplayer e delle squadre nazionali) ma la serie di Codemasters si ritaglierà sicuramente un suo pubblico che rimarrà soddisfatto dall'esperienza proposta.

Pro

  • Immediato e semplice
  • Gestione e visualizzazione 3D della partita in tempo reale
  • Database aggiornato
Contro
  • Assenza del multiplayer
  • Le Nazionali dove sono?
  • In versione “complessa” non raggiunge la concorrenza

Si potrebbe cominciare questa recensione con il solito cappello introduttivo su Moggiopoli, lo scandalo intercettazioni e compagnia andante ma chi sta scrivendo questo articolo ha voluto porre l'accento sul bello, anzi le bellissime del calcio italiano... Ma bando agli incipit introduttivi e scopriamo subito più da vicino il titolo di Codemasters che, nonostante il nome quasi similare con la produzione di Sports Interactive, rielabora questo genere di interazione videoludica in modo molto differente dal suo concorrente. Football Manager Campionato 2007 così come i suoi predecessori, è un prodotto indirizzato a chi non vuole prendere in considerazione un miliardo di statistiche e dover decidere anche i più marginali aspetti dell'allenamento della squadra. FMC2007 è il Virtua Striker dei manageriali, un prodotto adatto anche al giocatore più “casual” che vuole allenare la sua squadra del cuore. [CC]FMC 2007 è il Virtua Striker dei manageriali, un prodotto adatto anche al giocatore più “casual” che vuole allenare la sua squadra del cuore[/CC]