Gli Incredibili (The Incredibles)Gli Incredibili: Recensione 

La Pixar torna a stupire con il suo nuovo film animato: Gli Incredibili. Poteva mancare una versione giocabile?

Dopo aver stupito e fatto sognare milioni di spettatori lo scorso Natale con Alla ricerca di Nemo, la Pixar torna in campo e si prepara a sbancare i botteghini con i loro ultimo film animato: Gli Incredibili. La concorrenza appare più agguerrita che mai, potendo contare su dei successi già annunciati come Shrek 2 e Polar Express ma di certo il film Disney saprà giocarsi abilmente le sue carte. Proprio per introdurre il cartone al grande pubblico videoludico è uscita, in questi giorni, la versione giocabile per tutte e tre le next generation console e noi non potevamo certo esimerci dal provarla a fondo e ad esprimere il nostro giudizio.

Gli Incredibili: Recensione Gli Incredibili: Recensione

Una normale famiglia di Super Eroi

In questa nuova produzione Pixar la prima cosa che salta agli occhi è il fatto che i protagonisti sono degli esseri umani, non tanto normali, ma comunque degli umani. Ci troveremo a guidare nel corso di tutto il gioco Bob Parr e i membri della sua super-famiglia. Ogni componente della stessa ha dei particolari super poteri che, se usati nel modo giusto, permettono di avanzare nel gioco e di sbaragliare le orde di nemici che ci troveremo di fronte. Abbiamo deciso in questo nostro articolo di evitare accuratamente di parlare della trama del titolo pubblicato da THQ anche perché, purtroppo, è la stessa del film di prossima uscita e non vogliamo rovinare a nessuno la sorpresa. Come al solito quando si tratta di giochi presi dalle loro controparti hollywoodiane, ci troveremo a verificare se quanto fatto di buono dagli sceneggiatori e animatori di Pixar, per quanto riguarda il film, sarà trasportato nelle nostre console. Gli Incredibili si presenta come un classico platform tridimensionale che pone da una parte i buoni e dall’altra i cattivi di turno e per presentarvelo al meglio riteniamo che la cosa migliore sia di farvi conoscere i protagonisti. Mr Incredibile, ovvero Bob Parr, è il tipico super eroe dotato di una forza erculea e capace di sbattere al tappeto diversi nemici con un colpo solo. Può sollevare grossi carichi per aprirsi la strada o anche per riversare il peso addosso ai malcapitati… e se non c’è nessun grosso strumento da usare come arma, qual è la cosa migliore se non utilizzare i propri nemici come giavellotti? Si avete capito bene, Mr Incredibile è la potenza pura.

Gli Incredibili si presenta come un classico platform tridimensionale che pone da una parte i buoni e dall’altra i cattivi

Una normale famiglia di Super Eroi

Mrs Icredibile o meglio Elastigirl oltre ad essere la moglie del super eroe di cui sopra è anch’essa un’eroina provvista di doti elastiche fuori dal comune e capace di agguantare i nemici e di scagliarli in orbita. Violetta e Flash sono i due figli della coppia, potevano nascere senza poteri? Ovviamente no. Violetta ha il dono dell’invisibilità mentre Flash, come potete ben immaginare dal nome, corre alla velocità della luce. Tutte le caratteristiche proprie dei protagonisti sono sfruttate nei diversi livelli in cui è articolato il gioco e così Mr Incredibile si troverà a dover affrontare decine di avversari aprendosi la strada a suon di cazzotti mentre Violetta sguscerà da dietro sfruttando la sua invisibilità. Flash invece sarà impiegato in velocissime corse su strade affollate o foreste ricche di ostacoli. Così quando impersonerete Flash le gare contro il tempo saranno all’ordine del giorno mentre quando vi troverete nei panni di Mr Incredibile il gioco si trasformerà in un vero e classico platform in cui l’unico scopo è trovare la giusta direzione, eliminando ogni ostacolo sul proprio cammino. Inoltre sarà possibile utilizzare alcune armi degli avversari e anche diversi mezzi di trasporto che modificheranno il gioco rendendolo più simile ad un racing game dall’impostazione alquanto scanzonata ed irriverente.

Gli Incredibili: Recensione Gli Incredibili: Recensione

Le tre versioni a confronto

La versione Xbox de Gli Incredibili è l’unica dotata del supporto al gioco online sfruttando due possibilità: il live aware e il download dei contenuti. A questo proposito è già disponibile la Robot Battle Arena che permetterà di combattere dentro un’arena contro innumerevoli avversari guidati dalla I.A., peraltro troppo ingenua, del titolo THQ. Per quanto riguarda il comparto tecnico le versioni da noi provate sono praticamente identiche con le piccole differenze a livello di nitidezza delle texture dettate dalle maggiori capacità della macchina Microsoft.

Geronimooo!

Fino a qui ci siamo limitati a presentarvi il gioco THQ e Disney Interactive senza porre l’accento sulle eventuali mancanze dello stesso. Purtroppo tali difetti sono presenti ed inficiano il godimento del prodotto, certo l’euforia che si prova all’inizio del titolo quando si sperimentano i super poteri è una cosa da sottolineare, ma purtroppo esaurita quella “spinta” data dalla novità non siamo riusciti a ritrovarla lungo il corso di tutto il gioco. I controlli purtroppo non sono molto precisi e anzi a volte risultano troppo macchinosi come nel controllo delle combo di Mr Incredibile e di Elastigirl. Durante le missioni con il piccolo e rapidissimo Flash, invece, il problema sarà quello di dover memorizzare totalmente il tracciato sul quale si svolge la corsa visto che il nostro mini eroe non può mai fermarsi ad analizzare la situazione. La camera inoltre è spesso imprecisa, anche se è possibile aggiustarla e centrarla con la pressione del tasto bianco o con la levetta analogica destra. La funzione di simil-lock on implementata dagli sviluppatori risulta insufficiente, perché una volta che un nemico è inquadrato basta chinarsi a raccogliere un oggetto che la telecamera perde l’orientamento. Per quanto riguarda le cut-scene tratte direttamente dal film nulla da dire, veramente ben fatte e spassose come anche il doppiaggio completamente in italiano. Il motore grafico è discretamente buono e viaggia con un frame rate costante dipingendo un mondo animato molto simile a quanto vedremo nei cinema fra pochi giorni. I personaggi risultano molto curati anche se le animazioni non sono sempre fluidissime. Il livello di sfida generale del gioco THQ è abbastanza basso, ottimo per i giocatori più piccoli che però si troveranno in difficoltà contro certi boss che invece richiederanno, per essere sconfitti, una malizia da videogiocatori esperti.

Gli Incredibili: Recensione Gli Incredibili: Recensione

Commento

Concludendo, non possiamo che salvare a metà quest’ultima produzione Disney in ambito videoludico: agli aspetti positivi tratti a piene mani da una buona sceneggiatura e dai personaggi molto simpatici e accattivanti, si contrappone, infatti, un gameplay poco equilibrato e un po’ frustrante che rischierà di annoiare gli utenti molto prima del previsto. Se l’obiettivo era catturare l’attenzione di qualsiasi fascia di videogiocatori questo è stato mancato e Gli Icredibili risulta un titolo adatto soprattutto a giocatori alle prime armi, affascinati dai protagonisti del film e dai loro super poteri. Se avete un fratellino, questo potrebbe essere il giusto regalo di Natale. Pro Personaggi accattivanti e simpatici Doppiaggio in italiano I super poteri... Contro ...a volte difficili da gestire Tecnicamente solo discreto Gameplay poco equilibrato

Multipiattaforma

Recensione Xbox, Ps2 e Gamecube.

TI POTREBBE INTERESSARE