Jewel Quest II  0

Tutti a caccia di gioielli con il seguito di uno dei puzzle game di maggior successo in ambito mobile. Nel 2004 I-Play e I-Win decisero di pubblicare, per il mercato dedicato al gioco su cellulare, una versione fedele di Jewel Quest. Il successo fu clamoroso, con milioni di copie vendute che resero in breve questo semplice titolo davvero popolare. Vediamo come è andata con il tanto atteso seguito.

Armati del nostro fedele Nokia N70 ci siamo messi a testare con cura l'ultimo prodotto di I-Play, Jewel Quest 2, una piccola perla che porta ben presto alla dipendenza, e che in breve vi costringerà a passare ogni minuto libero a spostare i gioielli che si trovano sullo schermo del vostro cellulare. Il concetto è semplice e ricorda da vicino Tetris, solo che qui i blocchi sono formati da gemme e sono statici, non scendono infatti dall'alto ma saremo noi a doverli spostare sul terreno di gioco, semplicemente trascinandoli uno alla volta nella casella adiacente cercando di formare delle catene di tre o più gemme dello stesso colore. Una volta formate queste catene le gemme in questione scompariranno, lasciando spazio ad altre che si inseriranno nel buco creato. Una volta che otterremo l'effetto "scomparsa", oltre a guadagnare punti vedremo trasformarsi il terreno in oro, assolvendo allo scopo del gioco. In pratica dovremo formare le catene su tutta la superficie indicata su schermo, mutandola completamente nel metallo prezioso. Speriamo vivamente che abbiate avuto la fortuna di giocare il primo capitolo visto che questo seguito è davvero complesso, immediato sì, ma con una difficoltà particolarmente elevata che vi metterà a dura prova già dopo pochi livelli. Dopo alcune missioni svolte positivamente ci verrà richiesto non solo di trasformare il suolo in oro, ma di farlo diventare successivamente d'argento dopo averlo coperto quindi di nuove catene di gioielli. Non dimenticate che ogni sfida sarà una corsa contro il tempo, un cronometro implacabile segnerà i pochi minuti a nostra disposizione. La difficoltà maggiore che abbiamo trovato è stata quella di creare le giuste combinazioni per andare a riempire anche gli angoli più strani del terreno di gioco bidimensionale, alcune zone infatti sono difficilmente raggiungibili salvo una attenta pianificazione della strategia. In nostro aiuto viene se non altro la funzione "oro", abilitata da un apposito tasto situato sulla sinistra del nostro telefonino. Questa opzione viene attivata solo dalla nostra bravura e cioè solamente dopo aver composto delle lunghe catene di gemme colorate, ci permetterà in poche parole di mutare in oro la singola casella da noi scelta. Il motore di gioco del titolo I-Play non mette certo alle corde gli hardware sui quali riesce a girare, è tutto bidimensionale, certamente colorato ma niente di più, riesce comunque bene nella funzione per il quale è stato creato rendendo l'esperienza di gioco molto gradevole.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Jewel Quest 2 è uno dei migliori puzzle game attualmente in circolazione, immediato, frenetico e coinvolgente. Il suo unico vero difetto è la difficoltà parecchio elevata, mai come in questa occasione vi accorgerete che il tempo vola.

PRO

CONTRO

PRO

  • Crea dipendenza
  • Immediato e adatto a brevi partite

CONTRO

  • Molto difficile