Le follie dell'ImperatoreLe Follie dell'Imperatore 

Le Follie dell'Imperatore Le Follie dell'Imperatore
Le Follie dell'Imperatore Le Follie dell'Imperatore

C'era una volta...

La nuova avventura targata Disney narra le vicende dell'arrogante e giovane imperatore Kuzco, trasformato in un lama da una pozione magica preparatagli dalla perfida fattucchiera Yzma, sua consigliera. Nei panni del simpatico quadrupede l'ex imperatore si ritrova nel cuore della giungla con l'unica compagnia di un contadino di buon cuore di nome Pacha. L'improbabile duo, per riconquistare il trono, dovrà vedersela con una serie di ostacoli di varia natura e si ritroverà spesso in situazione comiche ed esiralanti. Le mille peripezie affrontate insieme faranno nascere una forte amicizia tra Kuzco e Pacha, ed insegnerà all'inesperto imperatore a guardare il mondo da un nuovo punto di vista. Toccherà a noi quindi dargli una mano a ritrovare la strada di casa ed il modo per riassumere le sue originarie sembianze umane.

Le Follie dell'Imperatore Le Follie dell'Imperatore
Le Follie dell'Imperatore Le Follie dell'Imperatore

Tenere alla portata dei bambini

Essenzialmente questo LFDI è un plattform in 3D di stampo classico (un po' alla Spyro insomma), in cui dovremo attraversare sei diversi livelli: il villaggio di Pacha, la giungla, il dirupo, la città, per arrivare al laboratorio della malvagia Yzma e quindi al palazzo reale. Il repertorio di movimenti a disposizione di Kuzco comprende quelli tradizionali dei giochi di questo genere, e cioè salti, cariche e calci, ed anche i più originali "sputi", caratteristici dei lama. Grazie a questo tipo di attacchi potremo affrontare tutti i più disparati nemici che ci sbarreranno la strada durante il viaggio. Ratti, pipistrelli, ragni, serpenti e piranha saranno infatti presenti in gran numero lungo il nostro cammino, per non parlare poi dei soldati reali, un tempo impegnati a difendere l'imperatore ed adesso agli ordini di Yzma. Sulla base di una struttura di gioco ormai vista e stravista, fatta di monete da raccogliere, chiavi da trovare, cattivoni da eliminare e piccoli grattacapi da risolvere, sono però ben inseriti degli originali sottogiochi che rendono quest'esperienza di gioco molto fluida e lineare. Saremo così coinvolti in gare di velocità, di sopravvivenza contro branchi di coccodrilli, in lotte contro i vortici della corrente di un fiume, ed in spassose missioni in puro stile Metal Gear nelle quali dovremo dar prova della nostra destrezza nel non farci scoprire da alcune guardie. Tutto questo inframezzato da sequenze prese direttamente dal cartone animato, e che ci introducono a quello che ci aspetta di volta in volta, dandoci così la sensazione di essere noi a portare realmente avanti la storia. C'è comunque da sottolineare che, nell'analizzare la giocabilità di questo titolo, bisogna tener ben presente che siamo sempre qui difronte ad un plattform esclusivamente pensato e prodotto per ragazzi di età inferiore ai 14 anni. Una volta messo in chiaro questo punto, ecco che la difficoltà medio-bassa che lo caratterizza non può certamente essere criticata, ma anzi quantomeno elogiata per la sua buona calibrazione nell'avanzare di livello in livello.

Un cartone su PlayStation

Tecnicamente gli Argonaut hanno forgiato senza ombra di dubbio un'opera davvero apprezzabile. E' un piacere infatti guardare l'ottima realizzazione delle animazioni del nostro piccolo lama ed in generale di un po' tutti i personaggi presenti. Essi si muovono fra mondi sufficentemente vasti, che se esplorati a fondo riveleranno svariati passaggi segreti, la cui scoperta ci riempirà in breve le tasche di punti e vite extra. La gestione della telecamera che segue le nostre azioni potrà sembrare all'inizio abbastanza problematica, ma ci vorrà poco a non farci più caso, anche grazie all'aiuto dei tasti dorsali. Altro leggero difetto che mina la qualità della grafica è la presenza, comunque non fastidiosissima, del frequente pop-up che caratterizza gli sfondi interamente poligonali dei paesaggi. Una nota di merito va invece alle sequenze del cartoon che sono abilmente riprodotte sulla Playstation come se fossimo davanti al grande schermo. Esse sono infatti ottimamente doppiate in italiano, come del resto anche gli altri dialoghi ed i vari versacci zoologici di varia natura che ci allietano le orecchie per tutta la durata del gioco. Il sonoro dunque è anch'esso ben fatto, grazie pure alle divertenti musiche, forse un po' ripetitive, ma certamente all'altezza del resto del gioco.

Le Follie dell'Imperatore Le Follie dell'Imperatore
Le Follie dell'Imperatore Le Follie dell'Imperatore

Che bello essere bambini al giorno d'oggi

Che dire dunque di questa nuova creazione Disney? Tenendo conto che il target che essa ha voluto prendere in considerazione è quello in piena età pre-adolescenziale, bisogna ammettere che è forse quella fra le ultime che gli è venuta meglio. Una buona realizzazione tecnica è stata infatti qui affiancata da un ottimo gameplay, che coinvolge il giocatore nei numerosi momenti di humor ed ironia che pervadono dall'inizio alla fine la trama di questo videogioco. Consigliato vivamente l'acquisto, quindi, a patto che non sappiate cosa regalare al vostro fratellino più piccolo per il suo compleanno.

Altro cartone, altro videogame

Non c'è una volta che la Walt Disney faccia uscire un suo nuovo cartone animato nelle sale cinematografiche senza che ce ne riproponga anche una conversione sottoforma di videogioco per ogni tipo di console o computer esistente sulla faccia della terra. In questo periodo poi, sembra che la creatività dei loro sviluppatori stia passando un momento di intensa ispirazione. E recenti uscite come "Paperino: Operazione Papero", "Dinosauri", o "La carica dei 102", lo dimostrano pienamente. Ultimo in ordine di tempo è questo "Le follie dell'Imperatore" (The Emperor's new groove" nel titolo originale), in arrivo in questi giorni in tutti i cinema italiani e dunque anche sulle nostre amate Playstation.

TI POTREBBE INTERESSARE