Leisure Suit Larry: La barca dell’amoreLeisure Suit Larry: Love for Sail 

Se una serie storica come Leisure Suit Larry arriva anche sullo schermo dei cellulari, significa che qualcosa è davvero cambiato. Ora non solo gli appassionati delle avventure "punta e clicca", ma anche i casual gamer potranno divertirsi con le vicende del più improbabile dei playboy. In crisi con il lavoro, Larry viene invitato a partecipare a un "corso di recupero", ma il viaggio non andrà come previsto...

Come appurato più e più volte, i cellulari si prestano bene a determinati generi di videogame e meno ad altri, per una serie di motivi sia di ordine tecnico che di ordine pratico. È bastato aspettare un po' di tempo perché gli sviluppatori si impegnassero a trovare delle soluzioni a ogni problema, e così ecco una conversione dal sapore davvero particolare, che ripropone un genere compatibile con i dispositivi portatili (le avventure "punta e clicca") insieme ad un personaggio molto popolare, per cercare di abbattere il luogo comune per cui il wireless gaming debba per forza di cose limitarsi a una fruizione rapida ed estemporanea. Leisure Suit Larry: Love for Sail si presenta dunque come un prodotto classico nella struttura, magari semplificato negli enigmi e con un'interfaccia intuitiva, con un'attenzione particolare verso i dialoghi e l'umorismo "malizioso" che li pervade.

Si parte con un tutorial: Larry trova nella posta l'invito dei suoi datori di lavoro a partecipare a un corso per migliorare la produttività, e così dobbiamo cominciare esplorando la sua casa per prendere tutto il necessario per partire e poi chiamare un taxi che ci porti all'aeroporto. Da lì ce la dovremo cavare da soli, affrontando ogni difficoltà con intuito e scaltrezza, analizzando tutti gli oggetti a disposizione e parlando con gli altri personaggi per capire cosa bisogna fare. Una volta entrati nello spirito del gioco e compresa la natura degli enigmi, la nostra avventura procederà spedita tra una gag e l'altra. L'interfaccia ci dà la possibilità, muovendo l'indicatore, di selezionare personaggi o oggetti con cui interagire a seconda delle icone che si presentano sullo schermo. In ogni momento è possibile accedere all'inventario con gli oggetti raccolti ed eventualmente combinarli per trovare una soluzione agli enigmi....

A livello tecnico, Love for Sail è davvero un prodotto ben realizzato: la grafica fa sfoggio di un buon numero di animazioni e di sprite abbastanza vari e ben disegnati, che vengono poi "inquadrati" durante i dialoghi mostrando dei primi piani davvero gradevoli e degni degli episodi apparsi su PC qualche anno fa. Anche gli scenari sono ben fatti e non danno mai quell'impressione di ripetitività presente in alcuni giochi per cellulari, pur riproponendo i medesimi elementi in molti casi. E che dire della meccanica di gioco? Gli sviluppatori di Vivendi hanno trovato il migliore compromesso possibile, con un sistema di controllo che si sposa perfettamente con l'azione e dei comandi a cui accedere tramite icone.

Clicca per votare!
S.V.

Redazione

S.V.

Lettori

Leisure Suit Larry: Love for Sail è un ottimo esempio di avventura su cellulare, contraddistinto da una realizzazione tecnica davvero convincente e da un sistema di controllo che si adatta perfettamente all'uso con i cellulari. Gli enigmi sono abbastanza semplici, i dialoghi divertenti e, in generale, l'impressione ricavata è di un gioco di grande sostanza. I limiti di questa produzione, se vogliamo, stanno nel suo genere di appartenenza: le avventure si amano o si odiano, e benché Love for Sail si riveli abbastanza intuitivo e con un buon ritmo, potreste preferire giochi meno impegnativi.

Tommaso Pugliese

Pro

Contro

Pro

  • Ottima grafica
  • Sistema di controllo intuitivo
  • Enigmi mai oscuri

Contro

  • Più impegnativo della media...
  • ...dei giochi per cellulare
  • Se non amate le avventure, non vi piacerà

TI POTREBBE INTERESSARE