Libero Grande International Libero Grande International

Il giudizio del c.t.

Graficamente, Libero Grande International è probabilmente il migliore della saga, con un buon conpromesso tra animazioni e dettaglio dei personaggi (stile Sega Virtua Striker) ed un interfaccia dei menù graficamente accattivante molto simile allo stile usato in Ridge Racer. Il gioco spreme a dovere la cara PSONE che, a tratti, accusa dei leggeri rallentamenti (forse la vera nota dolente del gioco) mentre per quanto riguarda l'aspetto sonoro tutto è nella media: un simpatico ritmo latino-americano vi accompagnerà nella schermata delle opzioni, ritroverete i classici fischi e cori da stadio (discretamente campionati) ma niente telecronaca (..scelta che non sempre è considerata un difetto). Buona la gestione dei replay, non limitati alle sole azioni da Goal e salvabili su memory card per una successiva visione.

Libero Grande International Libero Grande International
Libero Grande International Libero Grande International

Il fischio finale

La Namco ha fatto indubbiamente un buon lavoro, sopratutto con la programmazione dell'intelligenza dei compagni di squadra (fattore importantissimo per un progetto del genere) che non sono degli "zombie" incapaci ma anzi vi coinvolgono realmente nella partita! anche se per "divertirsi alla grande con Libero Grande" l'ideale è giocarci insieme ad un amico (reale) nella stessa squadra e condurla alla vittoria... bè, questa formula è presente nel gioco ma con l'inevitabile, quanto inusuale, uso dello spit screen, che restringe ancora di più il campo visivo e crea ulteriori rallentamenti nel frame rate. In conclusione: sicuramente un apprezzabile tentativo portare una ventata di aria nuova nel panorama dei soliti giochi dedicati al calcio, migliore del precedente episodio ma con il medesimo rischio che è quello di continuare a rimanere incompreso. Insomma, che dire? forse la Namco è più ferrata su altri giochi in cui "si danno calci".. pro: diverso dal solito calcio graficamente buono contro: diverso dal solito calcio(!) fastidiosi rallentamenti

Mamma, da grande voglio fare il libero

Ennesimo tentativo della Namco di segnare un bel goal, col nuovo capitolo del videogioco di calcio che divise in due critica e pubblico. Libero Grande "International" ripropone l'interessante formula di controllare un singolo giocatore per tutto il tempo della partita, ambizioso concetto che può essere visto come un pregio o un difetto dai puristi dei soccer-game. Certo, è indubbiamente affascinante poter impersonare un ben delineato fuoriclasse calcistico, ma finchè non prenderete la mano col sistema di gioco potrebbe risultarvi un pò snervante dover fare solo da spettatore per certi periodi di tempo, così come potrà sembrarvi scomoda la visuale da dietro le vostre spalle, che inevitabilmente non riesce a far vedere tutto il campo, facendo del radar uno strumento di importanza vitale. Ad ogni modo, una volta che avrete preso confidenza col tutto, non potrete che apprezzare il buon controllo di palla associato ad una impostazione di gioco molto arcade (Namco è Namco..), con le istruzioni dei comandi sovraimpressi sullo schermo, e quindi fluido e divertente. Caratteristica divertente è il sistema dei calci piazzati, nei quali potrete scegliere, oltre all'angolazione, anche il punto d’impatto tra piede e palla, per realistici tiri ad effetto. Davvero coinvolgente, inoltre, è il modo in cui dovrete affrontare ogni partita, a secondo del ruolo in cui è esperto il calciatore che avete scelto di impersonare (vi sentite più attaccanti o difensori?), dato che alla fine dei novanta minuti, tra le statistiche, riceverete anche un voto su come avete giocato in quel determinato ruolo! Valore aggiunto a tutto questo è la possibilità di creare dal nulla un vostro calciatore personalizzato, con un editor intuitivo e ben fatto, in cui potrete decidere tratti somatici e caratteristiche fisico-tecniche (tutto piacevolmente tradotto in italiano). Le modalità di gioco di questa versione con le squadre internazionali sono: l'immediata Amichevole, la Coppa internazionale, il Campionato del mondo e una speciale coppa chiamata semplicemente Libero Grande.

TI POTREBBE INTERESSARE