MX 2002 featuring Ricky CarmichaelMX 2002 Featuring Ricky Carmichael 

MX 2002 Featuring Ricky Carmichael MX 2002 Featuring Ricky Carmichael
MX 2002 Featuring Ricky Carmichael MX 2002 Featuring Ricky Carmichael

Come previsto, ritroviamo le quattro modalità originarie: Exhibition, Freestyle, Career e Multiplayer. Dell'exhibition mode c'è ben poco da dire essendo il modo più semplice e veloce di salire in sella ad una moto senza troppe fasi intermedie. Decisamente più interessante si rivela il Freestyle, disciplina spettacolare per eccellenza che ci vedrà impegnati in prove a tempo durante le quali dovremo eseguire il maggior numero di acrobazie (salti, capriole...) che in molti casi sfidano le leggi della fisica per quanto improbabili possano sembrare ai profani del motocross. Per ogni evoluzione eseguita ci verrà dato un punteggio che, sommato a quelli ottenuti per tutte le altre acrobazie, ci permetterà di concorrere nella classifica generale. Nella modalità carriera abbiamo invece la possibilità di partecipare ad un'intera stagione creando dal nulla il nostro pilota. Sarà possibile scegliere l'abbigliamento da una vasta selezione di tute, scarponcini e caschi (presenti tutte le migliori marche) ed il modello di motocicletta. La lista di bolidi a due ruote a disposizione include le "solite" Honda, Suzuki, KTM e Kawasaki oltre alla fantomatica moto del team THQ. Dopo aver scelto l'equipaggiamento. ci verrà proposto un ipotetico calendario di appuntamenti che comprendono gare freestyle, tradizionali oppure sessioni di allenamento. Queste ultime ci permetteranno di migliorare la nostra tecnica e di conoscere tutti i segreti dello sport del motocross. Sfortunatamente il livello di sfida non è certo elevato e varia da "nullo" a "frustrante". La prima stagione a livello amatoriale presenta infatti una difficoltà irrisoria mentre la successiva stagione tra i "pro" si fa decisamente più ostica tanto che finiremo col chiederci "ma chi me l'ha fatto fare". A questo si aggiunge che il comportamento della moto risulta tutt'altro che realistico, non rispondendo in modo credibile alle sollecitazioni del terreno. Per non parlare poi delle cadute che avvengono con una frequenza sorprendente tanto che vi sembrerà di pattinare sullo scivoloso ghiaccio. Un po' meglio va con la modalità multiplayer che risulta piuttosto divertente in coppia ed in grado di fornire una buona sensazione di velocità.

MX 2002 Featuring Ricky Carmichael MX 2002 Featuring Ricky Carmichael
MX 2002 Featuring Ricky Carmichael MX 2002 Featuring Ricky Carmichael

Dal punto di vista tecnico, mi duole constatare che sono stati fatti pochissimi passi in avanti rispetto alla versione PS2. Il framerate è certamente più solido e stabile ma per quanto riguarda l'aspetto globale rimane il disappunto. Le texture e i paesaggi appaiono poco definiti e scarni, tanto che c'è da pensare che una simile resa visiva possa essere ottenuta anche sulla "vecchia" PlayStation. XBox ha dimostrato di sapere fare di più, molto di più, ed è con titoli come questi che ci si chiede il perchè di conversioni poco decorose che causano solo brutte figure alla console su cui girano.
Il sonoro è fortunatamente più che apprezzabile grazie ad una colonna sonora molto grintosa e che dà la giusta carica anche durante le gare.

In conclusione, questo MX 2002 Featuring Ricky Carmichael è sicuramente una conversione perfetta dell'originale e proprio per questo è da considerarsi deludente. Gli appassionati di motocross potrebbero trovare comunque piacere nel giocarlo ma dubito che lo faranno per molto tempo. La speranza è che prima o poi sulla nostra console arrivi un gioco di motocross degno di considerazione. In tal caso saremo lieti di darvene notizia :)

Pro: Veloce Modalità multiplayer divertente... Contro: ...ma non per molto Scarso livello di sfida Realismo quasi inesistente Pochi miglioramenti rispetto alla versione PS2

Il motocross è probabilmente uno degli sport motoristici più sottovalutati, almeno in Europa. La popolarità dei suoi campioni è infatti stata sempre limitata, soprattutto se paragonata agli effettivi meriti sportivi dei centauri più forti. In Nord America fortunatamente il cross gode di maggiore considerazione, grazie sia alla copertura televisiva delle gare sia alle spettacolarità del circuito del Supercross. Proprio un mese fa Ricky Carmichael si è laureato campione 2002 del Supercross (classe 250cc) vincendo l'ennesima corsa della stagione. Lo stesso Carmichael è il protagonista di MX 2002, titolo motoristico "a due ruote" di THQ per XBox. Non siamo di fronte ad una novità, essendo MX 2002 conversione dell'omonimo gioco apparso tempo addietro su PlayStation 2. Vi anticipo che le novità rispetto alla versione originale sono purtroppo ben poche e questo non è certo un buon presagio.