NBA BallersNBA Ballers 

Un gioco di basket pensato dai giocatori di basket? Midway scende in campo ancora una volta, per realizzare un prodotto che farà davvero la gioia degli amanti del genere…

Presa familiarità con i vari comandi a disposizione, si aprono tantissime possibilità e trovano tutte applicazione nel momento del bisogno.

L’exploit olimpico della nazionale italiana di basket ha probabilmente avvicinato molte persone a questo sport, e io per primo mi sono ritrovato a seguire con un certo coinvolgimento partite che finora avevo sempre considerato poco spettacolari e piuttosto ripetitive. Negli USA, naturalmente, il problema non si pone e anzi gli sviluppatori di videogame cercano strade alternative per creare simulazioni di basket fuori dall’ordinario. È il caso di NBA Ballers: ci troviamo di fronte a un gioco che non ci mostra il basket da parquet, bensì quello da strada in scontri uno-contro-uno (ma anche con tre giocatori contemporaneamente, ognuno per sé) dove l’obiettivo principale è umiliare gli avversari e “fare i fighi”. Grazie alla collaborazione attiva di diverse stelle dell’NBA, Midway ha potuto fare un buon lavoro sotto ogni aspetto.

NBA Ballers NBA Ballers NBA Ballers

Il gioco

NBA Ballers vi offre la possibilità di organizzare scontri uno-contro-uno liberi, sfidare un amico o utilizzare una modalità online piuttosto completa. Lo spessore vero del gioco, però, è racchiuso nelle opzioni “TV Tournament” e “Rags to Riches”. Nella prima dovremo scegliere uno tra i venticinque giocatori NBA disponibili e affrontare in sequenza una serie di tornei con l’obiettivo di sbloccare altre superstar, in modo da far arrivare il loro numero totale a sessanta. Gli incontri generalmente si vincono arrivando a undici punti, ma il discorso non si esaurisce allo scoring: il sistema di controllo di NBA Ballers, infatti, ci permette di eseguire una gran serie di movimenti e rende il gioco decisamente strategico, soprattutto quando gli avversari cominciano a essere davvero forti e furbi. È possibile fare delle finte più o meno elaborate, e a ciò si aggiunge un sistema di “trick” che fa salire una apposita barra: una volta piena, potete risolvere l’incontro con un solo colpo. Come già accade nella serie NBA Jam, quando i giocatori si esaltano entrano in modalità “on fire” e diventano più difficili da contrastare, almeno finché continuano a fare punti.
Presa familiarità con i vari comandi a disposizione, si aprono tantissime possibilità e trovano tutte applicazione nel momento del bisogno. La modalità TV Tournament, comunque, riserva spesso delle sorprese, nella fattispecie delle regole speciali che appaiono all’inizio di determinati incontri e che vi costringeranno ad agire in un certo modo per ottenere la vittoria. Ad esempio, in taluni casi dovrete tenere il vostro avversario sotto i cinque punti, oppure riempire la barra dei trick per vincere, o ancora vedervela contro due giocatori contemporaneamente. Il completamento di ogni torneo non solo vi permette di acquisire un nuovo giocatore, ma vi dà accesso anche a filmati extra (il cui appeal è direttamente proporzionale al vostro interesse verso il basket e i suoi protagonisti) e a una somma di denaro spendibile in vari modi.
“Rags to Riches”, invece, è la classica “modalità carriera”: create il vostro giocatore da zero e cercate di vincere delle competizioni per guadagnare denaro e migliorarne le caratteristiche. Midway ha posto particolare cura nella realizzazione di questa parte del gioco, con un editor davvero preciso e un sistema di miglioramento “intelligente”, che va ad aumentare le capacità che trovano un più efficace impiego in campo.

NBA Ballers NBA Ballers NBA Ballers

Con tutta la sua sostanza, NBA Ballers si candida a essere il gioco da avere se siete appassionati di basket. Certo, non si tratta di basket “di squadra”, ma gli incontri sono ricchi di strategia e si hanno a disposizione numerosissime mosse. Non si possono ignorare, poi, la realizzazione tecnica di tutto rispetto e il gran numero di godibili extra.
Dunque, quali sono i difetti di questo prodotto? Fondamentalmente le meccaniche del basket sono state riprodotte bene, anche se non mancherete di sentirvi frustrati nelle fasi difensive. Ma la cosa più importante, quella che può fare la differenza tra il considerare NBA Ballers un capolavoro o un titolo discreto, è la vostra simpatia per lo sport in questione: se il basket vi piace e ne conoscete il mondo, allora ecco un acquisto obbligato; altrimenti sarebbe un peccato fruire solo parzialmente di tutto ciò che il gioco può offrire. Pro: Ottima grafica Tanti giocatori, stage ed extra Giocabile e vario Contro: Talvolta frustrante Caricamenti non rapidissimi Se il basket non vi piace…

Caratteristiche tecniche

I numeri di NBA Ballers sono di tutto rispetto, a partire dai giocatori totali disponibili e passando per i numerosi stage. Questi ultimi sono estremamente vari, “pittoreschi” e molto ben realizzati, con un pubblico completamente poligonale e dotato di un livello di dettaglio al di sopra della media. Il vero capolavoro degli sviluppatori, comunque, sta nella riproduzione delle superstar NBA: fedelissime alle controparti reali, sia nell’aspetto che nei comportamenti. Si tratta di una caratteristica che il videogiocatore italiano medio considera solo quando c’è di mezzo il calcio, ma basta fermarsi un attimo a pensare per comprendere l’enorme lavoro che c’è dietro questa o quella animazione. A condire il tutto c’è un comparto sonoro anch’esso ricco (con una colonna sonora firmata) e una serie di extra davvero convincenti. La versione che abbiamo provato non era dotata di sottotitoli in Italiano, che speriamo fortemente vengano aggiunti per godere appieno dei vari filmati. [C] NBA Ballers Il classico replay vi ripropone le azioni migliori. NBA Ballers Ecco una regola speciale. Che simpatica. NBA Ballers I giocatori si umiliano a vicenda, tra un canestro e l'altro... [/C]

TI POTREBBE INTERESSARE