Pocket Chef  0

Avete sempre voluto darvi da fare in cucina? Sognate di preparare piatti gustosi in poco tempo? Pocket Chef vi permette di vestire i panni di un cuoco professionista, alle prese con una serie di ricette dalla difficoltà crescente. Utilizzando i tasti del vostro telefono potrete affettare, mescolare, rigirare gli ingredienti finché il vostro capolavoro non sarà pronto per la tavola. Siete pronti per iniziare?

I possessori di Nintendo DS e Wii hanno potuto divertirsi a creare pietanze per tutti i gusti grazie a Cooking Mama. Questo particolare "simulatore di chef" è arrivato anche su cellulare, ma in una versione molto ridotta rispetto all'originale, tanto che si finiva per completare tutte le ricette disponibili in una manciata di minuti. Gameloft coglie la palla al balzo, approfittando di quella conversione non all'altezza, per proporre agli appassionati di party game un simulatore tutto nuovo, che ha il chiaro vantaggio di essere stato disegnato apposta per il mobile gaming. Pocket Chef, dunque, utilizza la medesima struttura di Cooking Mama per offrire un intrattenimento decisamente più corposo, con un'attenzione particolare al sistema di controllo.

Una volta avviato il gioco, si può iniziare con una partita veloce, consultare il libro delle ricette (dove figurano solo i piatti già completati, però) oppure cimentarsi con la carriera. In tal caso ci troveremo ad affrontare sette diverse location, ognuna con un certo numero di pietanze da completare. Ogni ricetta prevede diverse fasi, che verranno valutate dal gioco alla fine e tradotte in un voto che va da una a tre stelle: in caso di esito positivo, si passerà al piatto successivo; diversamente, dovremo ricominciare la preparazione. A seconda del piatto, cambiano le cose da fare e i pulsanti da premere: per affettare qualcosa, dovremo muovere la mano sullo schermo con il joystick e premere il tasto 5 per tagliare, facendo attenzione allo spessore delle fette e alla velocità del movimento; per mescolare, invece, dovremo agire sui tasti 4 e 6 con una certa rapidità. Le cose da fare sono molte, in alcuni casi si assume il controllo diretto della mano dello chef con il joystick (quando bisogna spalmare, ad esempio), ma generalmente l'approccio è "distaccato", ovvero si controlla tutto con uno o due pulsanti senza problemi. Essendo un videogame per cellulare, Pocket Chef purtroppo possiede gli stessi punti deboli della conversione di Cooking Mama: controllare la preparazione dei piatti utilizzando dei tasti e non un controller "fisico" come quelli presenti su Nintendo DS e Wii toglie gran parte del fascino all'azione, ma soprattutto riduce di molto la complessità del gameplay. Fortunatamente, il titolo sviluppato da Gameloft può contare almeno sulla quantità: la versione mobile di Cooking Mama metteva a disposizione pochissime ricette, mentre Pocket Chef ne ha davvero tante, distribuite per sette location "tematiche" a difficoltà crescente.

Succede raramente che un gioco per cellulare possa vantare una buona realizzazione tecnica sia per la grafica che per il sonoro. Complice la natura "gastronomica" di Pocket Chef, invece, abbiamo a disposizione non solo una serie di musiche simpatiche, ma anche numerosi effetti campionati che, a differenza di quanto succede di solito, vengono riprodotti senza alcun problema e senza provocare rallentamenti. Il grosso del lavoro viene comunque svolto dalla grafica che, come da tradizione Gameloft, vanta un ottimo stile, con un uso sapiente dei colori e una "leggibilità" sempre perfetta. Tenendo presente il gran numero di oggetti diversi che andavano rappresentati (tutti gli ingredienti dei numerosi piatti, ma anche gli strumenti necessari per prepararli), era difficile fare di meglio.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Pocket Chef vince senza alcun dubbio la sfida con Cooking Mama nell'ambito del mobile gaming: il titolo Gameloft possiede un numero altissimo di ricette e può contare su di un sistema di controllo disegnato da zero, che non deve temere il confronto (perso in partenza) con i particolari dispositivi di input di cui sono dotati Nintendo DS e Wii. Tutta questa sostanza è stata abilmente cucita intorno a un'azione da party game puro, che prevede l'uso di pochi pulsanti e talvolta del joystick per preparare le ricette. Diciamo che i difetti di Pocket Chef stanno proprio nel suo essere un videogame per cellulare, visti i limiti della tastiera numerica in ambito ludico e la natura di questo gioco in particolare. Ad ogni modo, una buona partenza per questo filone anche su telefonino.

PRO

CONTRO

PRO

  • Un gran numero di ricette diverse
  • Grafica e sonoro di ottimo livello
  • Il miglior titolo del genere per cellulare, al momento...

CONTRO

  • ...ma il confronto con Nintendo DS e Wii è impietoso
  • Gameplay molto limitato
  • Sistema di controllo con alti e bassi