Power Stone 2Power Stone 2 

Power Stone 2

I modi di gioco

Il gioco si presenta con un’introduzione a dir la verità al di sotto degli standard a cui siamo abituati e non rappresenta uno dei punti forti del gioco. Giunti alla schermata principale ci si trova leggermente a disagio di fronte a tutte le modalità a nostra disposizione: 1-on-1, Arcade, Original, Adventure, Item Shop, Game Option , Extra Option e ovviamente SaveLoad. Tutte queste opzioni riflettono pienamente quello che sarà il divertimento che ne deriverà. Infatti, ognuna di queste modalità differisce dalle altre e ciascuna va a costituire un tassello dello splendido mosaico finale. A parte Game Option ed Arcade ( che apporta comunque delle novità ), ci troviamo spiazzati dinnanzi alle altre scelte. Andrò perciò ad analizzare una ad una ognuna di esse, Arcade mode compresa: Arcade: Come nella migliore tradizione dei picchiaduro, scegliendo questa opzione si affronterà un percorso interattivo contro tre avversari comandati dal computer. Il gioco stabilisce quanti concorrenti devono rimanere in vita e periodicamente ci si imbatterà in dei boss. Completata un’arena spesso si dovranno affrontare delle sezioni simil-platform molto divertenti. 1-on-1: giocando in questa modalità si affronterà un percorso molto simile a quello presentato nell’Arcade mode, perciò dopo aver concluso uno stage si potrà scegliere quello successivo tra i due proposti. A differenza però dell’Arcade Mode, gli sfidanti in ogni arena non saranno quattro bensì due. Original:in questo caso si potrà sfidare fino ad un massimo di tre amici oppure di tre avversari comandati dal computer per sfide mozzafiato. Adventure:simile al 1-on-1 questa modalità permette anche di vincere oggetti da vendere e denaro da spendere all’Item Shop. Item Shop: entrando in questo negozio virtuale si viene a conoscenza di tutta la storia alla base del gioco, si potranno vendere e comprare oggetti, mischiarli e provarli addosso al personaggio preferito. Extra Option: in questa sezione si potranno modificare i parametri relativi all’Adventure Mode.

Power Stone 2 Power Stone 2

1 on 1???

Power Stone 2 si presenta ricco di novità sia rispetto ai normali picchiaduro che al predecessore: non solo sono state aggiunte modalità di gioco, ma anche nuove locazioni (tutte altamente distruttibili) e nuovi personaggi (Gourmand, Accel, Julia, Pete e due segreti). Il tutto per dare un grande divertimento al giocatore. Anche la veste grafica del gioco è stata rivista: gli sfondi risultano migliori del primo capitolo, con textures di ottima qualità e ovviamente completamente poligonali. Buoni anche gli effetti come luci dinamiche, acqua, fumo e nebbia. Una nota un po’ meno entusiasta va riservata ai personaggi, che danno l’idea di essere più cubettosi rispetto a quelli del primo episodio, e soprattutto composti da meno poligoni. La cosa però non è molto grave, visto le dimensioni dei personaggi all’interno delle arene. Purtroppo però si ha spesso(soprattutto nell’Arcade mode)la sensazione che sia tutto troppo confusionario. Il sonoro si attesta su livelli accettabili. Non è di certo uno dei migliori sentiti finora ma svolge dignitosamente il suo compito. Le musiche sono carine e gli effetti sonori sono abbastanza ben fatti, soprattutto quelli di alcune armi come la mitragliatrice o le casse in frantumi. Cosa mi resta da dire? La longevità è garantita dalle molte modalità disponibili e dal livello di difficoltà ben calibrato, ma talvolta l’entusiasmo è smorzato da un impressione di caos. Il gioco rimane comunque un titolo decisamente divertente e mi sento di consigliarlo a tutti coloro che desiderano un po’ di sana azione e non hanno voglia di imparare decine e decine di mosse che non useranno mai.

Power Stone 2 Power Stone 2

1 on 1???

PRO:
Divertimento garantito
Molte modalità di gioco
Grafica di buon livello

CONTRO:
A volte troppo confusionario
Sonoro non ai massimi livelli

1 anno fa...

E’ passato più di un anno da quando il primo Power Stone ha fatto la sua comparsa. Il gioco in questione risultava uno dei più belli usciti per Dc, vuoi per la sua grafica accattivante, vuoi per l’incredibile divertimento che regalava. Il titolo non fu però molto apprezzato dai puristi dei picchiaduro a causa della sua giocabilità fuori dal comune, per molti troppo confusionaria e poco rispecchiante il vero spirito di questo genere. Dopo oltre12 mesi, Capcom ha deciso di riproporre questo stile di picchiaduro con un nuovo e avvincente seguito.