Powerboat Challenge  0

Il genere dei giochi di corse per cellulare ha fatto enormi passi in avanti in questi ultimi mesi, grazie soprattutto all'uso della grafica poligonale. Nel caso di Powerboat Challenge, si è verificata un'ulteriore evoluzione, nel senso che non ci troviamo di fronte a un normale gioco in cui si corre a bordo di bolidi su quattro ruote, bensì si gareggia nell'acqua, utilizzando delle potentissime barche a motore!

Le corse in barca hanno sempre affascinato gli sviluppatori di videogame, sia per l'alta velocità che si raggiunge a bordo dei più potenti motoscafi, sia per il controllo inerziale che giocoforza deve essere implementato perché si abbia davvero la sensazione di muoversi sull'acqua. Su console abbiamo visto numerosi titoli del genere, anche di ottima qualità, che si differenziavano per il tipo di veicolo utilizzato ma anche per l'impostazione prettamente corsistica o incentrata sul combattimento. Avendo i cellulari mosso già qualche passo nella direzione della grafica poligonale, era solo questione di tempo perché anche in ambito mobile qualcuno realizzasse un gioco di corse "acquatico". In questo caso ci ha pensato il team Fishlabs, con Powerboat Challenge: si tratta di un "racer su motoscafo" in cui dovremo affrontare tre avversari all'interno di gare di diverso tipo.

Il gioco dispone di un'unica modalità: per prima cosa dovremo selezionare un personaggio fra i quattro disponibili (ognuno caratterizzato da valori differenti per quanto riguarda velocità, accelerazione, agilità e turbo), quindi accederemo al primo di quattro territori costellati da eventi a cui partecipare. Le gare possono essere di tipo normale, a eliminazione o time attack; partiremo sempre dall'ultimo posto sulla griglia e dovremo recuperare terreno nei confronti degli avversari, facendo attenzione alla posizione delle boe. Queste ultime costituiscono un elemento molto importante in Powerboat Racing: dovremo costeggiarle nella direzione indicata sullo schermo, o rischiamo la squalifica. In compenso, il loro superamento va a riempire la barra del turbo, che sale di più se la boa è vicina. Una volta riempita, tale barra ci permette (premendo il tasto 5) di godere di un'accelerazione bruciante, che può aiutarci a costruire un vantaggio sugli altri o a recuperare terreno. Nel caso in cui si rimanga bloccati contro una costa o un ostacolo, si può premere un tasto perché la barca venga riposizionata nel modo corretto, con un'ovvia spesa in termini di tempo. Infine, il gioco utilizza di default una visuale in terza persona, ma si può passare a una seconda visuale in prima persona in qualsiasi momento. Giocare in questo modo è un po' più coinvolgente, ma purtroppo non si riescono a vedere bene i limiti del canale in cui si gareggia. Gli sviluppatori hanno optato per un sistema di controllo semplice e immediato, con l'accelerazione automatica: dovremo preoccuparci solo di dirigere l'imbarcazione e di agire sul freno, quando necessario. Purtroppo la risposta ai comandi non è immediata né accurata, e a ciò bisogna aggiungere la velocità dell'azione, che all'inizio è piuttosto bassa. Le cose migliorano grazie al buon sistema di potenziamento del veicolo: guadagnando soldi tramite le vittorie, si possono visitare negozi che vendono ricambi capaci di modificare in modo importante le prestazioni della barca.

La grafica è completamente poligonale, a parte alcuni elementi di contorno, e fa bella mostra di effetti davvero interessanti come i riflessi, l'increspatura dell'acqua, eccetera. È possibile disattivarli per rendere il gioco più veloce sui terminali meno potenti, comunque. Le texture che ricoprono lo scenario sono molto semplici, ma adeguate allo scopo. C'è un buon uso dei colori e la fluidità è sufficiente, purtroppo è la velocità a latitare. Il sonoro, una volta tanto, è di buon livello, con alcune musiche orecchiabili accompagnate da qualche effetto azzeccato. Del sistema di controllo si è già parlato: semplice e immediato, peccato che la barca non risponda ai comandi immediatamente.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Powerboat Challenge non è certo il miglior gioco di corse disponibile per cellulare: il controllo dei veicolo è lento e poco preciso, e per vincere le gare bisogna farci i conti sempre e comunque. Gli avversari non dispongono di un'intelligenza sofisticata, né i canali acquatici vantano chissà quale design o complessità. Ciò che rende questo titolo degno di attenzione è la sua sostanza: ci sono quattro zone da conquistare, ognuna dotata di un buon numero di gare di diverso tipo, e il sistema di potenziamento della barca funziona molto bene, rendendo le cose molto più divertenti. Un prodotto da tenere in debita considerazione, dunque, sia perché introduce le corse sull'acqua in un contesto poligonale piuttosto curato, sia perché vanta una grande longevità.

PRO

CONTRO

PRO

  • Un gran numero di eventi diversi
  • Tecnicamente ottimo
  • Sistema di potenziamento ben fatto

CONTRO

  • Azione lenta
  • Richieste hardware elevate