[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

La nascita

Gorasul parte con un'ampia e bella introduzione interamente in 3D che ci svela la prima parte della storia in perfetto stile fantasy; ci ritroveremo neonati, abbandonati in un cesto di vimini, davanti all'uscio di una fattoria. Soltanto che ad aprire la porta dopo aver sentito bussare non vi troveremo la normale famigliola, ma un drago. Infatti nel corso del filmato introduttivo scopriamo che il nostro personaggio è stato allevato da un enorme e tenero drago che oltre a prendersi cura di noi come farebbe un normale genitore, infonde nel nostro personaggio poteri magici prettamente draconici. Verremo inoltre addestrati a combattere e a utilizzare i nostri poteri magici che di giorno in giorno cresceranno.
Quando avremo raggiunto l'età adatta verrà il momento di separarci dal nostro genitore adottivo e iniziare a condurre una propria vita, fatta di studi sulla magia e di combattimenti per volontà degli dei contro le oscure forze del male che hanno invaso la nostra terra.
Durante un combattimento però non sopravviveremo, e al nostro risveglio dal sonno eterno causato non si sa da chi comincerà la nostra avventura con la volontà primaria di scoprire chi eravamo e di recuperare le nostre capacità...

Il personaggio

Terminato il lungo filmato di presentazione avremo accesso alla schermata inziale del gioco che ci consentirà di caricare partite salvate, rivedere i filmati e accedere alla sezione di creazione del personaggio. Già da questa schermata si capisce che gli sviluppatori hanno tentato di proporre qualcosa di nuovo, cercando di creare un'atmosfera ancora prima di addentrarci nell'avventura. Il nostro inizio è in solitario ma come succede nella maggior parte dei titoli "baldur's gate style" potremo affiancare al nostro personaggio altri avventurieri che incontreremo per strada, così da formare un vero e proprio party, fino a un massimo di quattro, che potremo controllare tramite l'apposita interfaccia di gioco. All'atto della creazione dovremo decidere quanti punti dovremo assegnare ad ognuna delle caratteristiche del nostro pg che varieranno di punteggio a seconda della classe (Guaerriero, Mago, Chierico, Scout, Paladino)che sceglieremo (ad esempio se sceglieremo Mago avrà meno punti caratteristica in corrispondeza della Forza ma sarà migliore nell'Intelligenza).
Queste sono le caratteristiche che avremo a disposizione: Forza (Strenght): la Forza ci permette di infliggere più danni quando mettiamo a segno un colpo. Destrezza (Dexterity): più avremo alta la Destrezza e più saremo abili nello schivare i colpi portati dal nemico oltre a saper penetrare meglio le difese avversarie. Intelligenza (Intelligence): il punteggio dell'Intelligenza influirà sul nostro quantitativo di mana a disposizione oltre a diminuire il tempo per castare una magia. Costituzione (Costitution): Più sarà alta la Costituzione e più saremo capaci di subire maggiori danni senza morire. Carisma (Carisma): il fattore Carisma influirà all'atto dell'interazione con gli atri personaggi che incontreremo durante il gioco. Ecco un altra novità introdotta in questo rpg: ad arricchire le potenzialità del nostro personaggio, avremo anche le varie caratteristiche fisiche e magiche derivanti dal nostro allevamento ad opera di un drago, alle quali potremo, ad ogni avanzamento di livello, aggiungerci punti a nostra discrezione per trovare il miglior bilanciamento tra le skill.
Le caratteristiche di drago che avremo sono le seguenti: Dragon Fear: ci permetterà di impaurire i nostri avversari in modo da renderli meno efficaci durante il combattimento. Questa caratteristica si attiva da sola quando il nostro personaggio si trova in una situazione di pericolo. Dragon Breath: è una delle magie che derivano dalle skill draconiche: è molto potente ed è possibile utilizzarla a nostro piacimento. Dragon Strenght: aumenta la capacità del nostro personaggio di infliggere danni e si attiva quando ci troveremo in pericolo. Dragon Eyes: permette una miglior vista (saremo capaci di eliminare dalla mappa la cosidetta "fog of war" che ci permetterà di localizzare prima gli avversari), oltre a visualizzare nella mappa generale più informazione del normale. Altra interessante novità sarà l'arma con la quale combatteremo i nostri nemici. Infatti avremo a disposizione la possibilità di scegliere con quale arma combattere (tra le seguenti: Spada Lunga, Martello da Guerra, Ascia da Battaglia, Mazza, Pugnale, Bastone, Arco) con anch'essa svariate carateristiche e un suo personale livello di esperienza, che con l'aumentare la renderà più efficace e precisa nel mettere a segno colpi dannosi: Accuracy: permette di essere all'arma sempre più precisa. Break-Proof: rende l'arma più stabile durante il combattimento. Intelligence: aumenta la nostra personale capacità di mana. Courage: rende l'arma più precisa nel mettere a segno colpi critici. Ego:rende l'arma il più maneggevole possibile. Inoltre, altra novità, durante il gioco se sentiremo parlare e non vederemo nessuno non dovremo crederci matti, ma ci metteremo ad ascoltare attentamente cosa ci racconterà la nostra arma, poiché le sue parole potranno riguardare il nostro passato, potranno costituire validi consigli su come agire o potranno essere spiegazioni su oggetti di cui non conosciamo le caratteristiche.
Preparatevi un nome da darle, perché la potremo chiamare come vorremo.
Inoltre ogni arma ha un suo nemico "preferito" contro il quale diventerà ancora più efficace.
Terminata la parte di creazione del personaggio ci verrà chiesto se vorremo un gioco basato più sulle quest, più sul combattimento o un tipo di gioco bilanciato fra queste due possibilità. La longevita' del gioco sicuramente aumenta, ma non sappiamo dire se questo stratagemma potrà portare qualcuno a rigiocare Gorasul una seconda volta, noi non lo abbiamo fatto quindi il dubbio resta. Potremo inoltre scegliere il livello di difficoltà con cui affrontera l'avventura che ci viene proposta. E con queste ultime decisioni avrà inizio il gioco.

[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

La resurrezione

Terminata la creazione del personaggio ci ritroveremo catapultati nel vivo dell'avventura, con il nostro personaggio, di nome Roszondas, resuscitato e all'interno della torre dove conduceva i suoi studi magici.
Avremo perso la memoria e dovremo scovare da soli gli indizi che ci porteranno a scoprire cosa è accaduto nel mondo di Gorasul e perché siamo ritornati in vita. Appena inizieremo ad esplorare le stanza di casa nostra ci troveremo subito a combattere contro nemici che sembrano pullulare sia all'interno della nostra torre che in tutta la regione.
Dovremo innanzitutto trovare la via di uscita dalla torre per poter cercare indizi su quanto sta accandendo, facendo molta attenzione ai nemici che saranno pronti a sbarrarci la strada.
Avremo sin da subito la possibilità di rovistare all'interno di cassetti e sopra ai tavoli, per poter trovare scritti che indicano cosa stessimo facendo in precedenza, oltre a trovare svariati oggetti. Ogni tanto sentiremo la nostra arma darci consigli o spiegarci determinati oggetti o eventi accaduti, fornendo informazioni utili per il proseguio dell'avventura.

[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

Il gioco

Potremo sin da subito familiarizzare con l'interfaccia di gioco, semplice, intuitiva e abbastanza completa, interamente utilizzabile a colpi di mouse, attraverso la quale potremo avere sotto controllo tutte le caratteristiche del personaggio (sia quelle umane che quelle di drago), sia le skill e l'esperienza della nostra arma. Potremo inoltre controllare il nostro inventario e organizzare al meglio le pozioni e gli oggetti raccolti.
Per quanto riguarda i poteri magici avremo un'intera sezione per la gestione degli incantesimi a nostra disposizione, di quelli da lanciare e di quelli da imparare e fin da subito sono gia' parecchi.
Ogni volta che utilizziamo un incantesimo diminuisce il livello di mana, a seconda della quantità richiesta che varia a seconda della potenza dell'incantesimo. Il mana si rigenera automaticamente ad una velocità che varia a seconda del livello delle caratteritiche che lo influenzano. Teniamo quindi sempre sott'occhio il livello di mana in modo da non trovarci a castare contro un nemico senza aver mana a sufficenza. Potremo incrementare il mana anche attraverso apposite pozioni. Avremo inoltre accesso alla schermata di gestione del party che, come dicevamo all'inizio, potrà comporsi al massimo di 4 elementi.
Per ogni elemento del party viene visualizzata la quantità di mana e il livello di energia a sua disposizione.
I combattimenti sono tutti in tempo reale, con l'uso della solita pausa, anche se la sensazione è che sia meno maneggevole rispetto ad altri titoli più blasonati che hanno usato lo stesso sitema; dovremo scegliere molto attentamente come agire, poiché ai primi livelli sarà abbastanza semplice sconfiggere i nemici ma più avanti dovremo utlizzare qualche tattica per non finire stecchiti.
Gli oggetti che raccoglieremo per la nostra strada potranno essere utilizzati associandoli a altri tramite l'intuitivo sistema "Drag&Drop". Avremo diversi mostri da fronteggiare, dei quali potremo scoprirne le caratteristiche leggendoci il Compendio dei Mostri che ci viene messo a disposizione all'inizio del gioco. Avremo inoltre accesso alla schermata che ci permetterà di salvare il gioco, di caricare partite precedenti e di "smanettare" con le varie opzioni.

[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***][***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

Grafica e Sonoro

Purtroppo qui inizia la nota dolente per quanto riguarda Gorasul: una grafica in 2D che ormai si è consolidata grazie ai titoli che fanno uso del famoso Infinity engine, ma anche un po' superata.
Infatti potremo giocare a Gorasul ad una risoluzione di 800x600, che a volte risulta un po' lenta nello scrolling, e questo indica un programmazione non proprio allo stato dell'arte.
Ultimamente siamo stai abituati a giochi con motori grafici degni dei migliori FPS, che permettono di godere di effetti magici e di giochi di luce di tutto rispetto; il fatto che tutto questo non sia presente in Gorasul non depone certo a suo favore.
Tuttavia tra i fans degli rpg su computer gli ammiratori del 2D non mancano, anzi, direi che sono ancora in molti a ritenere che un buon motore a due dimensioni sia piu' che sufficiente, per non dire migliore, per disegnare il mondo dove ambientare una bella storia.
Altro fattore che non mi ha molto convinto sono le musiche, che a lungo andare diventano abbastanza ripetitive, riproponendo sempre li stessi motivi di fondo, che cambiano a seconda delle situazioni in cui ci troviamo per dare maggior enfasi al gioco. Si salva egregiamente soltanto quando abbiamo di fronte a noi la mappa intera delle zone da esplorare, riprendendo il motivo che si sente nel filmato, ma questo fa risaltare ancora di piu' la poverta' delle musiche durante il resto del gioco.

[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***][***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

Conclusioni

Dovendo concludere mi sento di dire che con Gorasul ci troviamo di fronte a un RPG che introduce nel proprio sistema di gioco delle novità che ampliano le possibilità nella gestione del personaggio, con una bella presentazione iniziale, con una storia che si svolge abbastanza linearmente e con gli aspetti grafici e sonori sotto la media; tuttavia rimane comunque un valido RPG da giocare, soprattutto per la trama e per alcune innovazioni presenti.

[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***][***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

VOTI:

Presentazione: 70/100
La versione da me provata è quella in inglese, criticata nei Paesi anglofoni per via della cattiva localizzazione dal tedesco, ma che per noi italiani si traduce in un inglese di facile comprensione. Il gioco è presentato su 4 CD in formato scatolato (non formato DVD).

Grafica: 60/100
Come accennato prima la grafica non è di altissima qualità e risulta non al passo coi tempi, in cui le Software House cercano di produrre motori grafici sempre più spinti e con nuove features.

Sonoro: 62/100
Il sonore segue la grafica purtroppo, risultando il più delle volte ripetitivo e non di impatto se non nelle azioni più concitate di gioco.

Gameplay: 74/100
Il gameplay è molto semplice, arricchito da una interfaccia grafica di facile utilizzo ma allo stesso tempo molto completa che ci permette di tenere d'occhio tutte le informazioni utili sul nostro personaggio.

Verdetto finale: 64/100
Riprendendo spunto dal paragrafo delle conclusioni, se Gorasul avesse avuto una maggior caratterizzazione grafica e un coinvolgimento maggior del giocatori sicuramente avrebbe guadagnato quei punti in più che avrebbero fatto guadagnare al gioco un giudizio più che discreto.
Inoltre dobbiamo segnalare alcuni fastidiosissimi bug che si presentano a metà del gioco e che la patch uscita nei giorni scorsi non è riuscita a eliminare completamente.

Giacomo "[Fatto]" Fattori

Links:
Sito Sviluppatore: Silver Style
Sito ufficiale: Gorasul: The Legacy Of The Dragon
Sito Publisher: JoWood Productions
Sito Distributore: Kochmedia

Introduzione:

Ultimamente il mercato videoludico si sta affollando di titoli CRPG, e questo per noi giocatori è solo un bene; fino ad ora abbiamo apprezzato svariati titoli, ognuno con un proprio sistema di gioco o, al contrario, basato su regole di famosi GDR Pen&Paper.
A popolare questo mercato ultimamente c'è la JoWood Productions che di recente ha pubblicato titoli veramente degni di nota fra i quali il gioco di cui andremo a parlare: Gorasul: The Legacy Of The Dragon, sviluppato dalla software house tedesca (e questo denota come l'europa nel settore RPG si stia dando da fare) Silver Style.
Con Gorasul, la Silver Style applica la propria conoscenza in materia alla creazione del loro primo RPG in stile fantasy, che ci offre sicuramente svariate ore di gioco basate su una storia convincente, ma che non ci appassiona a tal punto da preferirlo ad altri titoli e non garantisce quell'originalità per farlo prevalere sulla massa. Oltretutto in questo periodo le uscite di rpg sono aumentate, la concorrenza è sia di quantità che di qualità e senza un adeguato supporto di marketing, titoli come Gorasul rischiano di passare inosservati.
Ma ora passiamo a descrivere quello che è il gioco e cosa ci offre.

TI POTREBBE INTERESSARE