Rock'n'Blocks  0

Prendete un po' di sano e robusto rock'n'roll, mescolatelo energicamente con una manciata di blocchi colorati e gettate tutto sopra al vostro cellulare. Il risultato? Ma il nuovo puzzle game di Gameloft, ovviamente!

Rock'n'Blocks parte da un presupposto interessante e abbastanza originale: realizzare un puzzle game all'interno del mondo delle rock band emergenti, in una sorta di sfida tra note musicali, riff di chitarra e quadrati colorati. Nonostante lo stile grafico sembri ispirarsi un po' troppo dal blockbuster Guitar Hero uscito per Ps2 e Xbox 360, ci si passa volentieri sopra senza troppe difficoltà. La struttura di gioco della modalità principale, denominata "arcade", vede appunto il giocatore attraversare varie città degli Stati Uniti, da Las Vegas a New York, nel tentativo di portare la propria band al successo partendo dai palchi dei piccoli club ed arrivando fino a firmare un prestigioso contratto discografico. Per ottenere tale risultato non è però richiesto di saper suonare uno strumento, quanto piuttosto di avere una discreta abilità e confidenza con la tastiera del proprio cellulare. Rock'n'Blocks è infatti, come già detto, un puzzle game a base di blocchi colorati; a seconda dei vari livelli di gioco, questi possono comparire dall'alto o dal basso o contemporaneamente, o ancora dai lati, ma si tratta di semplici variazioni su un tema comune, ovvero la necessità di eliminarne una quantità prestabilita tale da permettere di superare la sfida proposta. L'interazione coi blocchi avviene attraverso un puntatore, da spostare liberamente all'interno dello schermo; premendolo sopra ad una serie di almeno 3 quadrati dello stesso colore si ottiene l'esplosione degli stessi. Ovviamente non manca la possibilità di creare blocchi di maggiori dimensioni combinando i più piccoli in forme regolari simmetriche, al fine di ottenere più punti. Nello stesso tempo potranno apparire bonus capaci di eliminare una riga intera, o piuttosto tutti i blocchi di un colore e via dicendo; il quadro si chiude infine una barra da riempire per scatenare un "riff" in grado di eliminare in un sol colpo la maggior parte di ciò che è presente sullo schermo.

La descrizione fino a questo punto della recensione disegna quindi il quadro di un prodotto curato; anche dal punto di vista tecnico Rock'n'Blocks è un prodotto piacevole, ben disegnato e ricco di dettagli. La componente sonora si fregia inoltre della presenza, nella tracklist, della popolare "Banquet" dei Bloc Party, seppur in una versione ridimensionata per adattarsi alle capacità dei terminali meno avanzati tecnologicamente. Purtroppo però la produzione Gameloft non spicca il volo nel suo aspetto fondamentale, ovvero il gameplay puro e semplice; la meccanica studiata dai programmatori, oltre ad essere piuttosto banale, si rivela fin troppo semplice e incapace di regalare stimoli particolari. Più che sulla componente strategica e sulla riflessione, Rock'n'Blocks si basa infatti sulla velocità nello spostare il puntatore sui gruppi di blocchi, rivelandosi quindi un esercizio abbastanza fine a sé stesso e che lascia il tempo che trova. Per intenderci, il gioco Gameloft non riesce a far scattare quella molla dei grandi puzzle game, quel meccanismo che spinge il giocatore a tornare di fronte allo schermo per migliorarsi e superare i livelli. E senza questa componente, il risultato non può certo essere brillante.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Rock'n'Blocks è un prodotto dall'ottimo contorno, ma che offre purtroppo poco per quanto riguarda "l'arrosto". La meccanica di gioco è infatti troppo semplice e poco stimolante, rendendo le partite incapaci di far scattare quell'interruttore che solo i validi puzzle game riescono a muovere. Gameloft ci ha offerto senza dubbio di meglio in questo genere di giochi, ragion per cui Rock'n'Block merita solamente una sufficienza finale.

PRO

CONTRO

PRO

  • Tecnicamente ben riuscito
  • Inizialmente divertente

CONTRO

  • Meccanica di gioco troppo semplice
  • Poco stimolante