Sensible World of SoccerSensible World of Soccer - Recensione 

La piccola grande perla calcistica di Sensible Software torna in grande stile con una edizione migliorata, e sempre affascinante.

Sensible World of Soccer - Recensione Sensible World of Soccer - Recensione Sensible World of Soccer - Recensione

Un gioco sempre

Il titolo ora disponibile sul Live Arcade (al costo di 800 Microsoft Points) è il porting diretto di quel "World of Soccer" uscito nel 1994, che a partire dal 1992 aveva subito numerosi miglioramenti ed aggiunte fino ad una versione stabile e completa dopo l'ultimo upgrade del 1996. SWOS è un magnifico connubio tra profondità di gameplay e parte gestionale, una sintesi tanto perfetta quanto esplosiva e nociva al tempo libero di qualsiasi appassionato di calcio. Il connubio forte e sinergico tra questi due aspetti fondamentali non è forse stato ancora superato, nemmeno dai moderni titoli next-gen, ed è per questo motivo che forse SWOS dovrebbe rappresentare un nuovo punto di partenza per i titoli calcistici arcade del futuro. Non diamo però per scontato che chiunque conosca il titolo di John Hare. Sensible è un gioco in 2D con visuale a volo d'uccello, personaggi super deformed costituiti da piccoli bitmap che scorrazzano velocemente sul mantello verde del campo ed una quantità di squadre e campionati da far invidia persino a sua ampiezza FIFA08.

La gestione del denaro è importantissima, attraverso il calcio mercato ed una oculata scelta dei giocatori da vendere o comprare

Un gioco sempre

Oltre alla classica sfida contro un amico (ora supportata via Xbox Live), il piatto forte è sicuramente la carriera in single player, che ci permette di guidare nelle vesti di allenatore una squadra e portarla alla vittoria di coppe e campionato. La gestione del denaro è importantissima, attraverso il calcio mercato ed una oculata scelta dei giocatori da vendere o comprare. Si può scegliere tra campionati di tutti i continenti, partendo dal Giappone, passando per l'Australia, il Ghana, gli USA, l'Europa, fino alla maggior parte degli stati Sud Americani. Comprese le leghe minori, oltretutto. Le caratteristiche dei giocatori sono indicate da tre lettere che ne sintetizzano le qualità principali: velocità, calcio, colpo di testa, passaggio, effetto, e così via; valutando questi parametri possiamo quindi scegliere i calciatori che più si adattano al nostro tipo di gioco. Nota dolente che da sempre caratterizza SWOS: i nomi dei giocatori sono tutti storpiati. Purtroppo c'è da notare che il team non si è preso la briga di aggiornare le rose ai nostri tempi, che sono rimaste inalterate a quelle dell'ultima versione del 1996.

Sensible World of Soccer - Recensione Sensible World of Soccer - Recensione Sensible World of Soccer - Recensione

Goal Scoring Superstar Hero!

Descrivere la giocabilità di Sensible è impresa ardua e complicata, basti dire che il titolo di John Hare è uno di quei pochi giochi che ti fa sudare ogni minuto, vivere la tensione partita dopo partita, arrabbiare in modo furioso ad ogni goal sbagliato ma anche esultare come un bambino impazzito per un'azione ben imbastita andata a buon fine. C'è profondità, in sostanza, che significa la possibilità di poter comandare e gestire il pallone come vogliamo, tramite un controllo perfetto calibrato al millimetro, con collisioni precise e mai false o arbitrariamente decise per noi dalla CPU. Le nostre azioni sul pad del Xbox 360 generano sempre reazioni fedelmente attese su schermo, insomma. La genialità di tutto ciò è stato far funzionare il controllo con un solo tasto, un unico bottone per passare, tirare, crossare, scivolare e colpire di testa, mediante la combinazione con la leva analogica. Le aggiunte fatte in questa versione Xbox 360 sono numerose: innanzitutto la grafica è stata trasportata completamente in alta definizione, che ci permette di guardare quelle buffe testoline in un modo inedito e appagante. Alcuni particolari sono stati abbelliti e animati meglio, come il pubblico. E' stata inoltre aggiunta la possibilità di zoomare sul campo tramite la pressione dell'analogico, scegliendo così la distanza di visuale da noi preferita. Essendo un gioco Xbox Live Arcade, ovviamente è stata inclusa la possibilità di giocare in multiplayer online, ed anche gli obiettivi da sbloccare rappresentano una novità per la serie. La grafica ha subito altri ritocchi, come l'effetto pioggia e altre condizioni climatiche, una deformazione concentrica in occasione dei goal e qualche bitmap aggiunto.

il titolo di John Hare è uno di quei pochi giochi che ti fa sudare ogni minuto, vivere la tensione partita dopo partita, arrabbiare in modo furioso

Goal Scoring Superstar Hero!

Forse l'unico neo è la difficoltà di capire come funzionano certi comandi; noi stessi, avvezzi alla versione Amiga di SWOS, ci siamo spesso ritrovati in difficoltà nel gestire i vari menù ed opzioni, in quanto mancano totalmente comandi su schermo. Nel caso si infortunino due giocatori, ad esempio, quello in panchina per essere sostituito con un compagno in tribuna non dovrà essere selezionato sulla barra del nome, bensì sull'icona del suo viso, un piccolo bitmap sull'estrema sinistra. Ancora un altro esempio: per aumentare le offerte di denaro durante le compravendite, bisogna tenere premuto il tasto A e spostare con l'analogico la cifra verso destra o sinistra, aumentandola o diminuendola. Forse la sola pressione di RB - LB sarebbe stata più semplice ed intuitiva, visto anche che SWOS dev'essere usufruito anche da assoluti neofiti della serie. In senso assoluto, però, ci troviamo di fronte a ben pochi difetti che vengono velocemente messi da una parte, di fronte ad un gioco così grande e divertente che ha fatto la storia del suo genere e di tutti i videogiochi. Sensible Soccer rappresenta un assoluto must-have per ogni possessore di Xbox 360.

Sensible World of Soccer - Recensione Sensible World of Soccer - Recensione Sensible World of Soccer - Recensione

Xbox 360 - Obiettivi

I 200 punti di Sensible Soccer sono decisamente ostici da completare. Molti di questi si sbloccheranno in maniera del tutto casuale, in quanto legati a particolari combinazioni di gioco difficilmente eseguibili come vincere con 10 goal di distacco oppure segnare la rete della vittoria al 90 minuto, mentre altri obiettivi saranno raggiunti vincendo o giocando per molte ore consecutive.

Commento

Sensible Soccer rappresenta la storia dei videogiochi ed uno dei migliori titoli calcistici mai prodotti. Quello che decreta lo status di "capolavoro" al titolo di John Hare è sotto gli occhi di tutti: dopo 16 anni il gameplay è ancora fresco, veloce, appagante ma sopratutto estremamente divertente. Così come la parte gestionale, in particolar modo il profondissimo calciomercato, dotato di una IA tutta sua e di un database vastissimo. Completano il quadro le gradite migliorie della grafica HD, il gioco online ed alcune opzioni inedite. Un gioco da adorare e seguire per ancora molto, molto tempo.

Pro: Giocabilità veloce, immediata, perfetta e divertente Calciomercato profondo Gioco online tramite Live Grafica HD Contro: Rose non aggiornate Qualche difficoltà per eseguire certe azioni

Sensible World of Soccer è disponibile per Xbox 360.

Dopo mesi di attesa è finalmente disponibile per il download su Xbox Marketplace la fatidica versione Live Arcade di uno dei più grandi videogiochi della storia: parliamo ovviamente del pluri-rinviato Sensible Soccer, che doveva inizialmente tornare sui nostri teleschermi la scorsa estate, ma è successivamente slittato al periodo Natalizio dopo varie vicissitudini. Quale miglior occasione per regalarsi un vecchio capolavoro? New York Times riportava solo poco tempo fa una breve lista dei giochi che hanno rappresentato una svolta importante per l'industria del settore, una top ten formata da dieci "meraviglie" citata anche presso la Game Developer Conference di San Francisco nel 2007. Ebbene, Sensible Soccer ha avuto l'onore di comparire a fianco di mostri sacri come Tetris, Super Mario Bros e Doom. Questo breve aneddoto serve a far capire, per chi non conoscesse ancora il peso specifico del titolo in questione, la profondità e la bellezza del calcio secondo John Hare ed il leggendario team "Sensible Software" fondato insieme all'amico Chris Yates a Chelmsford, in Inghilterra. E' conosciuto ai più come "Sensible World of Soccer", ma per i vecchi appassionati ed amici rimane sempre il caro, buon vecchio "Sensi".