S.V.

Redazione

S.V.

Lettori


  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • Data di uscita: 27 ottobre 2007
  • Piattaforme: cel
  • Tipologia di gioco: Action, Platform

ShadowalkerShadowalker 0

Avete mai pensato a come sarebbe Castlevania su cellulare? Glu ha pronta una risposta, nella fattispecie un action game chiaramente ispirato alla serie Konami in cui dovremo affrontare orde di non-morti, demoni e creature infernali a colpi di spada e pistola. Nei panni della cacciatrice di taglie Fenice Shadowalker, il nostro compito sarà quello di liberare alcuni villaggi dalla minaccia delle navi fantasma.

Il mondo del wireless gaming non smette mai di sorprendere. I passi in avanti fatti a livello tecnico rispetto alle prime applicazioni del genere sono indiscutibili, e ormai la nuova generazione di videogame per cellulare ha raggiunto (e in alcuni casi superato) i risultati ottenuti con le console a 16 bit. Non deve stupire, in tal senso, che gli sviluppatori più importanti in questo settore non si dedichino ad altro: per raggiungere un certo livello, bisogna specializzarsi e trovare soluzioni efficaci in quello che è un mercato dalle enormi potenzialità (basti pensare al numero di terminali in circolazione), che oltretutto richiede un investimento di risorse relativamente basso. Glu non è certo l'ultima arrivata, essendo stata fondata nel 2001, e da qualche tempo ha cominciato a sfornare dei prodotti davvero all'avanguardia, di cui Shadowalker è solo l'esempio più recente.

Il gioco è un action game puro, caratterizzato da numerosi elementi platform e dalla presenza di potenziamenti che è possibile acquistare fra uno stage e l'altro. In ognuno di essi si deve completare un obiettivo differente (trovare una persona, attivare un dispositivo, sconfiggere un nemico, ecc.), facendosi largo fra schiere di avversari più o meno pericolosi. È chiaro fin da subito che si deve avere dimestichezza con la combinazione di salto e attacco per sconfiggere i nemici senza perdere energia, e in più di un'occasione trovare dei punti di appoggio può aprirci la strada verso zone dello stage altrimenti irraggiungibili, dove raccogliere tesori che andranno a rimpolpare il totale del denaro disponibile. A un certo punto del gioco, comunque, la nostra capacità di saltare migliorerà e potremo muoverci con molta più disinvoltura sulle piattaforme. Un discorso simile vale anche per le armi e per la resistenza del personaggio: acquistare i potenziamenti si traduce in un miglioramento reale e visibile, che ci rende capaci di completare ogni stage in modo molto più agevole. Per il resto, la struttura di gioco è sempre solida e ricca dello spessore che contraddistingue le migliori produzioni action, con la presenza di numerosi nemici diversi, boss, oggetti interagibili e personaggi con cui dialogare.

Come anticipato, Shadowalker fa parte di una nuova generazione di videogame per cellulare, che sfruttano le capacità tecniche dei terminali di fascia alta per ottenere risultati finora impensabili in ambito mobile. Questo significa avere uno scenario che scrolla in parallasse su due o più livelli di profondità, personaggi ricchi di dettagli e dotati di animazioni fluide e molto ben fatte, nonché un uso dei colori assolutamente eccezionale. Visivamente, il prodotto targato Glu è davvero qualcosa di sbalorditivo, che stabilisce nuovi standard e apre la strada a produzioni altrettanto spettacolari. Persino il comparto sonoro, di solito l'elemento più povero nei giochi per cellulare, in Shadowalker ha una sua dignità e una sua identità, fra belle musiche e buoni effetti. Infine, il sistema di controllo è assolutamente immediato e intuitivo, basandosi solo sul joystick per muovere il personaggio e sul pulsante FIRE per usare le armi (la spada quando il nemico è vicino, la pistola quando è lontano). Il gioco è completamente tradotto in Italiano e mette a disposizione tre slot per il salvataggio della partita.

Fin da quando si colpisce la prima candela per ricavarne monete o "cuoricini", si capisce perfettamente che Shadowalker è un omaggio a Castlevania e sopperisce alla sua mancanza in ambito mobile. Inquadrare il nuovo titolo Glu come un mero clone, però, sarebbe ingiusto: il gioco ha una sua storia originale e interessante, una sua impostazione molto più platform di tanti Castlevania, un sistema di potenziamento delle armi e dell'armatura che funziona bene e ci spinge a esplorare tutti gli angoli di ogni location per trovare monete extra. E, nondimeno, Shadowalker è uno dei primi giochi per cellulare a vantare una realizzazione tecnica di altissimo livello, che sui dispositivi dotati di una certa potenza riesce davvero a lasciare di stucco. Davvero un titolo straordinario, dunque, che speriamo possa inaugurare una nuova era per il wireless gaming.

Tommaso Pugliese

Pro

Contro

Pro

  • Grafica eccezionale
  • Immediato e coinvolgente
  • Struttura solida

Contro

  • Poco originale
  • La qualità del joystick si riflette sulla giocabilità
  • Necessita di un terminale potente