Sly 2: La Banda dei Ladri  0

Sly Cooper ritorna in grande stile su PS2, con tanto humor, una grafica di primo piano e tanto divertimento. Entrate anche voi a far parte della Banda dei Ladri!

Banda Bassotti

C'è già una differenza sostanziale tra Sly 2 e il suo prequel nel titolo stesso. Band of Thieves, Banda di Ladri, è così sottotitolato questo episodio, proprio perchè questa volta in azione non entrerà soltanto l'intrigante protagonista, ma anche i suoi compagni di avventura, Bentley e Murray, che stavolta potranno essere controllati dal giocatore per sfruttarne le loro peculiari abilità. Il nuovo obbiettivo di Sly è chiudere una volta per tutte la partita con Clockwerk, la creatura meccanica affrontata e sconfitta nel primo episodio, ora smantellata in varie parti, entrate in possesso dei vari pezzi grossi della misteriosa Banda di Klaww. Sly e compagni devono quindi rubare le varie componenti ai boss negli otto capitoli in cui è suddivisa l'avventura, e farlo non sarà semplice: ogni capitolo sarà ambientato in una determinata location, e la prima cosa che il nostro gruppo di banditi farà è installare una base operativa. Da lì, potremo esplorare l'ambiente a piacimento, affrontare i vari nemici che vi si aggirano, magari sfruttandoli per far qualche soldo, e procedere nella quest: per recuperare ogni parte di Clockwerk, infatti, sarà prima necessario risolvere delle mini-missioni che, legate organicamente tra loro in modo non del tutto lineare, condurranno Sly dritto alla meta. Murray e Bentley entreranno in azione proprio in queste fasi, quando l'agilità di Sly non basterà più: Murray è il braccio del gruppo, e questo significa che quando ci sarà qualcosa da distruggere o un gruppo di nemici da combattere potremo fare ricorso alla sua forza, mentre d'altra parte Bentley, come cervello della banda, diventerà il nostro alter-ego nelle fasi meno concitate, quando contro puzzle ed enigmi la forza bruta di Murray diventerà quantomeno inopportuna.

Benchè ogni capitolo si assomigli a livello strutturale l'interesse rimane alto grazie all'enorme varietà e intelligenza di tali missioni che invogliano il giocatore a procedere nell'avventura...

Banda Bassotti

Benchè ogni capitolo si assomigli a livello strutturale, suddividendosi quindi in quest minori che riconducono ognuna al faccia a faccia finale con il boss di turno, l'interesse rimane alto grazie all'enorme varietà e intelligenza di tali missioni che invogliano il giocatore a procedere nell'avventura, anche soltanto per scoprire quale nuova abilità impareranno i nostri eroi, tra acrobazie e jet-pack fluttuanti. Peraltro, l'acquisizione delle nuove skill di Sly, Murray e Bentley avviene in un modo non del tutto originale ma sicuramente efficace. Nel mondo di Sly avremo accesso a ThiefNet, una sorta di sito internet dove potremo spendere i soldi guadagnati durante le nostre scorribande per acquistare le nuove abilità dei nostri beniamini, per un numero massimo di otto a ladro; inoltre, Sly soltanto avrà accesso a una abilità speciale personale in ogni stage, recuperando i trenta indizi sparsi in ogni angolo della location principale. Trentadue abilità, quindi, sedici per Sly, otto per Bentley e otto per Murray: di certo la varietà non manca, e la possibilità di assegnarle ai tasti dorsali per combinarne l'utilizzo è una trovata che permette di personalizzare il più possibile il controllo su ogni personaggio e le sue capacità.

Questione di Stile

Le migliorie apportate da Sucker Punch al concept di Sly non si limitano soltanto alle meccaniche ludiche, anche il reparto tecnico ha subito un drastico perfezionamento. L'ottima realizzazione in cel-shading già vista in Sly Cooper & the Thievius Raccoonus torna in Sly 2: Band of Thieves e, in una parola, stupisce. Nel precedente episodio avevamo ambientazioni ampie e dettagliate, ma nulla di particolarmente spettacolare, in Sly 2 invece le location non solo sono realizzate magistralmente sotto ogni punto di vista, sia strutturale che prettamente estetico, ma presentano un design stilistico che si incastra perfettamente con l'atmosfera cartoonesca e allo stesso tempo matura della storia. Le animazioni di ogni modello poligonale continuano ad essere eccellenti e a dare l'idea di star guardando un cartone animato, grazie anche alle sequenze di intermezzo, realizzate con quello stile fumettistico un po retrò che le rende irresistibili. L'humour e la caratterizzazione raffinata dei vari personaggi, buoni o cattivi che siano, fanno il resto, grazie anche a un doppiaggio in italiano godibile e sopra la media che unito a una colonna sonora ben orchestrata e sempre azzeccata completa un quadro tecnico di tutto rispetto.

Il primo Sly Cooper era un ottimo gioco, ma non un grande gioco. Era un titolo di breve durata, avvincente certo, ma destinato ad essere riposto sullo scaffale dopo le poche ore necessarie a raggiungere i titoli di coda. Il nuovo Sly invece è un gran gioco, sicuramente uno dei migliori action-game disponibili per PlayStation 2. Il punto di forza di Sly 2 è sicuramente la capacità dei Sucker Punch di fondere lo svolgersi pratico dell'azione con l'interessante trama, una caratteristica che da' un senso alle varie missioni che andranno affrontate, senza che la narrazione diventi un mero pretesto, rendendo la progressione sempre più avvincente e intrigante. Se a questo aggiungiamo un ottimo comparto tecnico e una più che dignitosa ventina di ore necessaria a completarlo scoprendone tutti i segreti (purtroppo non molti), è facile intuire come i Jak 3 e Ratchet & Clank avranno da sudare per competere con Sly 2 come migliori action-game per la console Sony. E tutto sommato, fra i tre litiganti siamo noi che godiamo.

    Pro:
  • Perfetta coesione tra gioco e narrazione
  • Tre personaggi diversi da utilizzare
  • Quest e missioni varie e divertenti
    Contro:
  • Qualche calo di frame-rate di troppo
  • Pochi extra ne minano la rigiocabilità

La stagione autunnale di quest'anno sembra essere un periodo particolarmente fortunato per la console Sony. Tra annunci shock (Resident Evil 4), titoli dalla qualità sorprendente (GTA San Andreas) e stelle future che già brillano attraverso poche ma convincenti foto, i possessori di PlayStation 2 si trovano tra le mani una macchina in grado di regalare divertimento per tutti i gusti. E un settore per palati fini, anche se può non sembrarlo, è quello degli action-game, dove la concorrenza si fa spietata: sono in arrivo Jak 3 e Ratchet & Clank: Up Your Arsenal, che promettono faville. Sly 2: Band of Thieves, sequel di quel discusso Sly Cooper & the Thievius Raccoonus che ha convinto la critica un paio di anni fa, può essere considerato proprio un concorrente temibile in questa stagione di fuoco videoludico. Saranno riusciti i programmatori della Sucker Punch a migliorare le caratteristiche di quel già ottimo prequel?