Soldier of FortuneSoldier of Fortune 

Soldier of Fortune Soldier of Fortune

SoF trova il suo punto forte nella sessione in single player, i vari capitoli del gioco sono quindi collegati fra loro da una trama che, anche se non raggiunge i fasti di quella di Half-Life, svolge bene il proprio compito che è quello di legare i vari episodi del gioco.
Il titolo del gioco, Soldier of Fortune, è tratto direttamente da una famoso rivista americana (disponibile anche in Italia, in alcune edicole specializzate) che tratta di soldati di ventura, mercenari e dei vari fatti di guerriglia che avvengono nelle varie zone del mondo, questo quindi è già un buon indizio per capire di cosa tratta il gioco. Un ruolo importante nello sviluppo del gioco lo ha avuto John Mullins, attualmente "consulente" militare e con un passato di missioni militari veramente impressionante e vera e propria musa ispiratrice della Raven nello sviluppo del gioco, tanto che è stato scelto come protagonista del gioco.

Nel gioco vi ritroverete quindi nei panni di John Mullins a dover recuperare bombe nucleari rubate e a contrastare dei gruppi terroristici in varie zone del mondo.
SoF è stato realizzato impiegando il motore di Quake 2, opportunamente modificato, un ottimo lavoro è stato fatto con le texture che sono di notevole qualità e con gli effetti di luce dinamici che giungono a livelli mai visti in nessun altro gioco basato sull'engine di Quake 2. Ma il punto forte è il GHOUL Rendering System, un nuovo sistema di animazione adottato dalla Raven che rende le animazioni dei personaggi estremamente realistiche attraverso l'impiego di 26 "Gore Zones" posizionate nei vari punti del corpo di tutti i personaggi presenti nel gioco. Questo sistema introduce nuove opportunità e tattiche di gioco.

All'inizio appena provato il gioco questo sistema di animazione non mi aveva impressionato più di tanto, poi però ad un esame più approfondito ha rivelato tute le sue potenzialità. Potrete infatti sparare ad una qualsiasi parte del corpo dei vostri avversari e vedere gli effetti che produce il colpo. Un colpo ravvicinato ad un braccio ad esempio ne provocherà l'amputazione, lo stesso vale per le gambe e la testa mentre un colpo più al unga distanza causerà solo il ferimento della vostra vittima e la vedrete divincolarsi a terra dal dolore. Ma la cosa che più mi ha impressionato è stato quando ho provato a sparare all'arma che impugnava il mio avversario, gli è caduta a terra e appena trovatosi disarmato a cominciato ad implorarmi.

Soldier of Fortune Soldier of Fortune

Passiamo ora a vedere in rassegna l'armamentario di SoF, l'arma base è un pugnale, anzi per l'esattezza sono 6 pugnali che potrete anche lanciare, un colpo ben assestato può trarvi d'impaccio nel caso siate senza munizioni. Vi sono poi 2 pistole una 9 mm e un'altra di calibro più grosso la prima molto efficace per i bersagli più distanti, la seconda letale negli scontri ravvicinati. Lo shotgun, il classico fucile a pompa, si è rivelato una delle armi che danno più soddisfazione negli scontri ravvicinati, ha un effetto micidiale sui vostri avversari facendoli letteralmente a pezzi a distanza ravvicinata, si rivela poco efficace a lunga distanza. Altra arma che si rivela insostituibile nel gioco è il fucile da cecchino, dispone di uno zoom molto potente che permette di colpire con precisione millimetrica bersagli a lunghissima distanza, tanto per farmi un esempio potrete far volare via l'elmetto di un soldato che si trova a decine di metri da voi. Vi sono poi 3 tipi di mitragliatori uno di media potenza, un altro con il silenziatore (utilissimo per non farsi scoprire) e il terzo estremamente potente in grado di falcidiare un gruppo di soldati in pochissimi secondi. A completare le armi convenzionali presenti nel gioco ci sono il classico lanciarazzi e il lanciafiamme che causa indicibili sofferenze ai vostri aversari rendendoli delle vere e proprie torce umane. Vi sono poi 2 armi di tipo non convenzionale una è una specie di fucile in grado di sparare proiettili ad altissima velocità, e l'altra è un fucile a micro onde in grado di cuocere letteralmente il vostro avversario come se lo metteste in un forno a micro onde, e nella modalità di fuoco secondario lo vedrete letteralmente esplodere.

Un altro aspetto che non mi è piaciuto molto del gioco è l'eccessiva richiesta di RAM, se avete "solo" 64 Mb dovrete rassegnarvi a caricamenti non proprio brevi con sporadici caricamenti anche durante il gioco. Un suggerimento per chi ha 64 Mb di RAM, evitate di mettere l'audio a 22 kHz e a 16 bit, lasciatelo a 11 kHz e a 8 bit, pena un continuo caricamento durante il gioco e quindi una totale ingiocabilità.
In conclusione posso dire che SoF si rivela estremamente godibile in single player, se siete degli amanti degli FPS e siete stanchi di uccidere i soliti mostri SoF è il gioco che fa per voi

Soldier of Fortune Soldier of Fortune

Uno dei giochi più chiaccherati degli ultimi periodi a causa dell'estrema violenza presente nel gioco è finalmente disponibile, e la fama che si è fatto fino ad ora, una volta provato il gioco non può essere smentita, candidandosi a divenire uno degli FPS più violenti di sempre.

TI POTREBBE INTERESSARE