Super Jewel QuestSuper Jewel Quest 

Approfittando del recente ritorno cinematografico dei film d'avventura, I-play sforna un puzzle game a tema in cui il giocatore non si trova ad affrontare una semplice sequenza di stage tutti uguali, bensì deve cimentarsi con prove differenti a seconda di cosa avviene nella trama di sfondo. Per ritrovare degli antichi gioielli perduti, il nostro impavido avventuriero dovrà confrontarsi con una serie di personaggi abili e minacciosi...

L'importanza del genere dei puzzle game per il mobile gaming è universalmente riconosciuta: all'epoca in cui i cellulari non disponevano di particolari capacità tecniche, infatti, si trattava di una delle poche strade percorribili per chi sviluppava videogame. Se in un primo momento abbiamo visto proliferare varie versioni di classici come Tetris, con lo sviluppo tecnologico sono arrivati i primi prodotti originali, che in alcuni casi hanno riscosso un grande successo e si sono trasformati in serie da più episodi. Super Jewel Quest, realizzato da I-play, è un ottimo esempio: si tratta, infatti, dell'ultimo capitolo di una lunga sequenza di puzzle game di ottima qualità, che si basano su meccaniche efficaci e divertenti: il giocatore si trova a gestire le caselle di un tabellone, su cui si trovano numerosi gioielli differenti, e naturalmente deve mettere insieme gli oggetti uguali per farli scomparire.

Come accennato in precedenza, Super Jewel Quest non ci mette di fronte a una mera sequenza di livelli da affrontare, bensì agisce sulla base di una trama che viene narrata durante le fasi di caricamento: il nostro giovane avventuriero (chiaramente ispirato a Indiana Jones nell'aspetto) è alla ricerca di antichi cimeli, e per ritrovarli dovrà affrontare una serie di personaggi in sfide all'ultimo gioiello sul tabellone di gioco. Si parla di ben cento stage, contraddistinti da una struttura che alterna le fasi "standard" alle sfide: nel primo caso, dovremo innescare delle eliminazioni (mettendo insieme tre o più gioielli identici) lungo tutta la superficie del tabellone, che diventa dorata di conseguenza; nel secondo caso, si tratterà invece di eliminare (e dunque raccogliere) un certo numero di gioielli prima dell'avversario, o di impossessarsi di una certa percentuale del tabellone. L'azione si svolge in modo piuttosto semplice: utilizzando il d-pad del cellulare, muoviamo sul tabellone un puntatore per selezionare una casella, che premendo il tasto 5 viene "scambiata" con una adiacente. Se la manovra porta all'incontro di tre o più gioielli uguali, questi vengono eliminati, causando la "caduta" delle caselle che si trovano sopra in verticale. È chiaro che anche una sola eliminazione può portare a combo lunghe e spettacolari, visto che muovendosi il tabellone può creare altri abbinamenti. C'è anche una sorta di "gioco nel gioco", perché per completare gli stage bisogna raggiungere determinati obiettivi, ma l'eliminazione dei gioielli si traduce comunque nella raccolta di punti utili per costruire i nostri record...

La realizzazione tecnica del nuovo prodotto I-play è davvero buona. A parte il sonoro, che purtroppo non fa la differenza e su alcuni terminali produce fastidiosi rallentamenti, abbiamo una grafica molto carina, ricca di colori, con i vari gioielli ben differenziati e dunque senza la possibilità di confonderli durante il gioco. La gestione del tabellone è sempre "agile", l'effetto di eliminazione dei pezzi è buono così come lo stile di disegno, in generale. Il sistema di controllo è semplice e immediato, si fa tutto con il d-pad e un solo tasto, laddove i tasti funzione servono per approfittare degli aiuti (si può far sparire una singola casella, ma solo per tre volte) o per richiamare il menu delle opzioni.

Clicca per votare!
S.V.

Redazione

7.4

Lettori (1)

Super Jewel Quest è un ottimo puzzle game, che si differenzia dagli altri titoli del genere grazie a una struttura ricca di sostanza: invece di ricorrere al solo aumento graduale della difficoltà per variare l'azione, infatti, il gioco ci pone di fronte a un buon numero di sfide differenti, che rendono tutto più divertente e coinvolgente. È chiaro che, se avete già provato gli episodi precedenti della serie, potreste trovare poche differenze che giustifichino l'acquisto del nuovo prodotto I-play. E volendogli trovare un difetto, forse l'azione poteva essere più rapida. Ma il risultato finale è comunque apprezzabilissimo, e se vi piace il genere non dovreste farvelo sfuggire.

Tommaso Pugliese

Pro

Contro

Pro

  • Struttura di gioco ricca di spessore
  • Divertente, coinvolgente e longevo
  • Grafica ben fatta

Contro

  • L'azione poteva essere un po' più veloce
  • Sonoro sottotono
  • Molto simile agli altri Jewel Quest

TI POTREBBE INTERESSARE