Tiger Woods PGA Tour 07Tiger Woods PGA Tour 07 

Electronic Arts è sempre stata maestra nel portare su ogni tipo di console i suoi brand più famosi, non costituisce eccezione il nuovo titolo di golf prodotto dalla software house americana, Tiger Woods PGA Tour 07, che giunge ora sul mercato mobile. Il golf come tipologia di gioco è da sempre molto presente sui telefoni cellulari, il suo successo deriva di certo dal fatto che gli sviluppatori senza troppi sforzi riescono a sfornare un discreto prodotto, e la sua semplicità risulta ideale per una partita veloce magari tra una fermata e l'altra dell'autobus.

In EA hanno lavorato sodo per proporre al meglio un prodotto che fosse davvero semplice ma profondo allo stesso tempo, concentrandosi anche sulla realizzazione tecnica, per non rendere banale e di scarsa rilevanza la licenza ufficiale di Tiger Woods. Il gioco prevede tre modalità principali: la partita veloce, il torneo e la sfida. Della prima modalità è inutile parlare, di certo abbiamo notato che potrebbe essere tra le più sfruttate proprio per la natura pick up 'n play del titolo EA. Il torneo è l'opzione più importante, quella che ci impegnerà di più, mettendoci nei panni di Tiger Woods per la sfida su 18 buche ai migliori golfisti in circolazione. Nella versione da noi provata per questa recensione poteva essere scelto solo il torneo di Pebble Beach, ma in futuro sarà possibile scaricare ulteriori circuiti sul proprio telefonino. La modalità sfida propone invece delle gare ad obiettivi, come ad esempio completare diverse buche in meno di dieci colpi. Quale che sia la nostra scelta possiamo sempre impostare il livello di difficoltà sulla base di una graduatoria a tre livelli. Quello che più ci è piaciuto di Tiger Woods PGA Tour 07 è la sua immediatezza, e il grosso merito va ad un sistema di controllo che si riesce a padroneggiare in un attimo. Lo swing viene controllato tramite il tasto 5 del tastierino numerico, tenendolo premuto la mazza inizierà ad oscillare e rilasciandolo partirà il colpo. Se utilizzeremo allo stesso modo i tasti 7 e 9 vedremo la palla curvare, rispettivamente a sinistra e a destra, grazie all'effetto impresso dalla nostra mazza. La principale novità rispetto agli altri titoli golfistici riguarda la mancanza di un indicatore su schermo, che ci faccia capire qual è il momento giusto per "mollare" il tasto del tiro. Dovremo capire da soli il giusto timing ma già dopo qualche prova riusciremo a gestire la potenza di Tiger alla perfezione. L'inquadratura che ci seguirà per tutto il gioco è quella standard in un titolo glofistico, alle spalle del nostro personaggio. Tale visuale cambierà all'occorrenza in due diverse situazioni, quando andremo a selezionare la modalità "mira", che dall'alto ci farà vedere il punto di arrivo della palla, e quando arriveremo sul green, dove un griglia mutuata da Everybody's Golf ci informerà sulla pendenza del terreno. Tecnicamente il prodotto EA risulta particolarmente gradevole, con ottimi sprite colorati e sufficientemente definiti, le diverse angolature della camera sono assolutamente funzionali e agevolano il compito del giocatore; l'unico piccolo problema che abbiamo rilevato è qualche scatto qua e la che certo non inficia il buon lavoro fatto dagli sviluppatori.

Clicca per votare!
S.V.

Redazione

S.V.

Lettori

Tiger Woods PGA Tour 07 risulta essere un buon gioco, semplice e immediato grazie ad un buon sistema di controllo, l'unica vera pecca è la longevità, limitata dalla presenza di un solo circuito sul quale sfoggiare la propria abilità.

Pietro Quattrone

Pro

Contro

Pro

  • Immediato e coinvolgente
  • Tecnicamente ben fatto

Contro

  • Poco longevo