UFC Tapout - Pal  0

REAL FIGHTERS. REAL FIGHTING.
Questo lo slogan con cui si presenta al pubblico questo seguito di quello che da alcuni fu definito come il miglior gioco di combattimento del 2001 ( Ultimate Fighting Championship per Dreamcast). Quello che distingue questo gioco dalla massa dei picchiaduro è il fatto che nessuno eseguirà mosse impossibili, palle di fuoco o similia. Qui il dolore è quasi vero, si tratta di sangue, ossa e muscoli. Si tratta della trasposizione di uno dei più violenti sport del secolo dove vengono messi in competizione i migliori lottatori dei più disparati stili di lotta esistenti. Tutti in lotta per il titolo...Ce la farete a batterli?

Così vero che quasi fa male:

UFC Tapout,
titolo che vanta di poter portare sugli schermi dei salotti e delle camerette di tutti, grazie al nostro fido Xbox, la spettacolarità ed a volte la brutalità dei tornei di mixed martial arts molto apprezzati oltreoceano; conosciuti ed ampiamente apprezzati soprattutto grazie alle decine di eventi, esclusivamente trasmessi in pay-per-view, che negli anni hanno dimostrato come e quanto sia reale questo sport.
Non parliamo di pagliacci vestiti di colori sgargianti che si picchiano per ore senza quasi sudare (non me ne vogliano gli adepti del wresling- spettacolo), ma parliamo di uomini duri, veri, campioni, atleti, semplicemente folli o solo caparbi. Questo è un torneo duro, vero, dove i colpi sono dati per fare male, per stendere al tappeto l'avversario, per essere i migliori. Uomini incomparabilmente forti in un mondo di uomini forti.
Un gioco quindi dove non vedrete bolle di energia, piramidi di fuoco, colpi ultraveloci, combo o mosse finali devastanti; vedrete lottatori al limite del fotorealismo, vedrete uomini avvinghiati a terra in strette dolorose, vedrete colpi spaccacranio, vedrete sangue e dolore, e forse, ripeto forse... se sarete abbastanza abili ed astuti, picchiatori ma anche strateghi potrete farcela, potrete essere i più forti, potrete vantarvi di essere i campioni dell' Ultimate Fighting Championship.

Che cos'è l'Ultimate Fighting Championship?

L'UFC (o Ultimate Fighting Championship) è una competizione, molto famosa negli states e non solo, che riunisce atleti delle MMA ( Mixed Martial Arts), le arti marziali combinate; questa competizione, creata nel 1993 con la prospettiva massima di un paio di edizioni, aveva ed ha tuttora lo scopo di riuniere sullo stesso ring, o meglio sull'ottagono, i campioni di varie arti marziali e/o discipline olimpiche. Tra i vari stili rappresentati potremo difatti trovare karate, jiu-jitsu, boxe,sumo,jet-kune-doo, kickboxing, wrestling e stile da strada...
Grazie all'enorme e quasi inaspettato, sicuramente insperato, sostegno che la manifestazione ha ottenuto nel corso delle varie edizioni quello che era nato come semplice forma di intrattenimento quasi provinciale si è evoluta in uno degli eventi sportivi più seguiti al mondo. Difatti ad oggi dopo più di 8 anni di esistenza ed a più di 35 eventi organizzati tale manifestazione ha assunto un valore ed un prestigio enorme. Ora, essendo diventato un grande fenomeno mediatico, l'Ultimate Fighting Championship sbarca per la seconda volta sulle nostre console dopo l'apprezzatissimo ed ottimo prequel per Dreamcast, vediamo di che sarà capace!

Entrare nell'ottagono...

Innanzitutto il gioco presenta varie possibilità di scelta delle modalità: si parla di Arcade, UFC, Tournament, Exibition e di Create a Player.
Partiamo allora proprio da quest'ultima (ed ottimamente realizzata preannuncio) modalità. Innanzitutto dovrete inserire i soliti dati d'obbligo, ed altri più interessanti e peculiari come le caratteristiche, massimo 3, che dovranno determinare il comportamento ed i punti di forza del vostro alter ego. Purtroppo non c'è alcuna possibilità di editare il volto dei lottatori, ma certamente la maggior parte di voi troverà certamente il suo preferito nella rosa di 120 che ci viene offerta.
Dopo aver selezionato appunto il volto, l'abbigliamento e la voce giunge il fondamentale momento in cui dovrete selezionare il vostro stile di lotta. Potrete scegliere tra:

  • Jiu Jitsu
  • Kickboxing
  • Street Fighting
  • Muay Thai
  • Wrestling
  • Karate
  • Sumo
  • Tae Kwon Do
  • Shoot fighting
  • Capoeira
  • Pro Wrestling

Ora che lo stile è scelto non vi resta che suddividere i punti abilità tra le quattro principali caratteristiche del personaggio (life, stamina. punch skill e kick skill) ed ecco che il vostro lottatore è pronto a fare il suo ingresso nell'ottagono.
In cosa vi vorrete cimentare dunque?
Potreste ora esercitarvi con una semplice Exhibition, oppure scendere in campo nella modalità Arcade dove sfiderete uno alla volta i vari lottatori potendo così sbloccare nuovi personaggi tra cui alcune "gentili" donzelle; e che dire invece di prendere parte al torneo UFC, torneo che si svolge come nei classici canoni di questa manifestazione tra 8 contendenti e nel quale il vostro recupero della vita tra un'incontro e l'altro sarà minimo. Se ancora non siete soddisfatti potrete sempre prender parte ad un torneo normale soli od in compagnia di altri 7 amici. La scelta del vostro destino è solo e sempre nelle vostre mani...

Non fa male... Non fa male...

Qualunque decisione avrete preso ora state per entrare nell'ottagono ed il vostro modo di combattere cambierà per sempre.
Nel caso in cui scegliate Arcade o Exhibition il gioco vi catapulterà direttamente sul ring a sfidare il vostro avversario dandovi solo le ultime veloci delucidazioni dell'arbitro, ma consiglio caldamente chiunque di avviare un torneo (normale ed UFC) e godersi tranquillamente le entrate dei personaggi presentati ottimamente nel percorso che li porta al ring; ma non finisce affatto qui, una volta sul ring farà la sua apparizione il presentatore ufficiale del torneo che vi reciterà con enfasi e la giusta eccitazione una mini biografia dei due lottatori del caso.
Ora il gioco si fa duro, l'arbitro vi chiede se siete pronti, sì? allora GO!
A questo punto emerge con prepotenza il alto migliore di questo, oramai avrete capito ottimo, gioco. Avete un'amico che vi batte ad ogni picchiaduro smanettando freneticamente sui tasti mentre voi tentate di utilizzare un minimo di strategia? invitatelo per una partita ad UFC ed avrete la vostra vendetta. Non si tratta più di picchiare con frenesia, di fare mezze lune o di ripetere all'infinito lo stesso colpo; ora vi serve strategia, cervello e solo poi muscoli. Tanto per dirvi potete passare 5 minuti a picchiare e martellare un'avversario e questi magari alla prima occasione utile vi sconfiggerà con una sottomissione. Avete presente il Tapout di cui al titolo? ecco, spesso vedrete i lottatori perdere o vincere un'incontro in questo modo, con una sottomissione applicata al momento giusto. Certamente non per questo calci e pugni sono da snobbare ma la parte più complicata, e sinceramente anche più appagante, del gioco è quella situazione che si viene a creare nel momento in cui i due avversari sono a terra; i due avversari rimangono avvinghiati ed i colpi e le submission si scambiano con febbricitante velocità, nell'attesa che uno dei due ceda un'attimo e venga sconfitto da un colpo a sorpresa.
Tanto per dire e far capire quante possono essere le varietà di situazioni nelle quali ci si può venire a trovare all'interno dell'ottagono vi elenco le varie posizioni menzionate nel manuale:
In piedi, Guardia, Guardia Bassa, Guardia Alta, Monta Bassa, Monta Alta, Monta Posteriore Bassa e Monta Posteriore Alta.
Non pensate però che questo sia solo un gioco complicato e non immediato, ovviamente magari ci metterete un'attimo a prendere confidenza con tasti e posizioni ma sicuramente nessun'altro gioco vi può mai aver dato la vera sensazione di picchiare il vostro avversario e di "spaccargli la faccia". (a parte forse il suo diretto predecessore).

Real Fighting ???

Quindi le promesse sono state mantenute?
Certo! Il gioco è ottimo, le modalità sono interessanti, sono presenti tutti i più importanti lottatori di questo sport (anche se sicuramente la maggior parte di voi non ne conoscera neppure uno) e picchiare un proprio amico raramente è stato più divertente.
Allora è un gioco perfetto? No, purtroppo no.
Il problema più grosso del gioco è l'essere troppo simile al predecessore, senza particolari innovazioni od aggiunte che siano davvero di rilievo, e forse non è poi per tutti, non così immediato come qualcuno si attenderebbe sia un "picchiaduro"; ed è appunto questo ciò che ritengo sia d'obbligo e molto importante spiegare a tutti coloro che siano in qualche modo interessato all'acquisto. Il gioco si avvicina molto di più ad un Knockout Kings che ad un Dead or Alive; per l'appunto più sport che picchiaduro. Poca immediatezza ma sulla lunga distanza sicuramente appagante come pochi, sempre che non ci si stufi prima. L'importante è avere un'attimo di pazienza e costanza, state sicuri che verrà ripagata ampiamente.

Concludendo:

Riassumendo a grandi linee quindi il gioco è un'ottimo gioco, ben fatto, grafica pulita, giocabilità non immediata ma profonda ed ottimo livello di sfida a parer mio ben calibrata; purtroppo, ripeto, probabilmente non è un gioco per tutti e richiede un minimo di dedizione. Sicuramente fa parte di un genere piuttosto alternativo.

    Pro:
  • Grafica al limite del fotorealismo
  • Giocabilità profonda
  • Sensazione di "realtà"
    Contro:
  • A tratti macchinoso
  • Troppo simile al predecessore
  • Poco immediato