[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***][***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

Golf questo sconosciuto, anzi questo conosciuto!

Solo all'inizio degli anni 90 in Italia si inizio a diffondere in maniera massiccia l'amore per questo Sport, di chiara matrice Americana, anche per merito dei titoli per PC.
Se ricordate all'inizio degli anni 90 i giochi non erano molto spettacolari graficamente. Ora, per le caratteristiche peculiari di questi giochi che non necessitano di una particolare velocità elaborativi, questi software poterono permettersi il lusso di stabilire nuovi traguardi per ciò che riguarda il dettaglio grafico.
Mi ricordo, a tal senso, che il primo titolo per CD-I fu proprio un'incredibile (graficamente parlando) gioco di Golf.
Beh paradossalmente il tramonto di questo tipo di giochi fu sancito proprio dal rapido incremento delle prestazioni che hanno oscurato la bellezza dei primi titoli a dispetto dei giochi arcade e degli altri simulatori, rendendoli tecnicamente poveri in un battito di ciglia.
Inoltre, per la particolare forma di Gameplay, il gioco del Golf non è mai stato stravolto, ed è sempre rimasto fedele a se stesso. A quel punto le aziende hanno avuto serie difficoltà nel proporre qualcosa di nuovo. E' quindi ovvio che vada ad analizzare con molta curiosità questa nuova "fatica" dei Vertex.

[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***][***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

Grafica e circuiti

Inizio quest'argomento col dire che le modalità grafiche previste sono OpenGL (consigliato) Glide Direct3D (sconsigliato!) e software. Ho avuto problemi di tutti i tipi con questi benedetti driver, alla fine per far funzionare la mia Matrox G400 ho dovuto impostare la modalità Direct3D ad una risoluzione di 640x480 a 16 bit.
Comunque siamo su livelli decisamente scadenti, a partire dai menù di scelta per poi finire alla grafica delle sessioni di gioco.
Come dicevo prima uno dei punti di forza dei simulatori di Golf era proprio la bellezza della grafica, ed incredibile a dirsi sono riusciti a fare un grosso flop proprio su quest'aspetto.
Gli alberi sono osceni, così come le texture risultano di una monotonia impressionante. Non parliamo dei giocatori che sono veramente penosi. Insomma voti bassi su tutta la linea! Pensate che sono riusciti a far male anche la pallina!
Poi si sono verificati problemi di tutti i tipi; puntatori del mouse che spariscono, ombre che non funzionano, pixel fuori posto e crash saltuari.
I circuiti sono solo tre e di assoluta fantasia, dire che non sono granché, a questo punto, non meraviglia più nessuno. Vero?
Per onor di cronaca dico solo che si chiamano Foresta, Canyon e Isola. (ma a chi frega giocare dentro al Grand Canyon? Chi risponde a questa domanda avrà la mia gratitudine in eterno!)
C'è solo da sottolineare la modalità passeggiata che ci consente di muoverci all'interno del campo in piena libertà, ma la domanda che mi pongo e se ne valga la pena!

[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***][***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

Controllo ed interfaccia

Nel manuale possiamo trovare ben tre tipi diversi di controllo:
Amatore
Questo tipo dovrebbe essere per i neofiti, ma a mio avviso è il migliore dei tre, anche se non consente di ottenere le potenze degli altri due.
Per prima cosa dobbiamo dirigere il nostro giocatore in modo da puntare il punto di atterraggio della pallina, scegliamo la mazza e premiamo il tasto destro del mouse. A questo punto spostando verso destra il mouse iniziamo a caricare il colpo, questo è rappresentato visivamente dal giocatore che alza la mazza e dalla relativa interfaccia di controllo. Per effettuare il colpo, basterà spostare velocemente il mouse nella direzione opposta. Devo dire che con il mio trackball a disposizione l'operazione risulta molto gratificante.
Doppio click
Avete mai giocato ad un gioco di golf? Beh questa è la solita minestra! Nel manuale viene riportato che questo controllo esiste per i veterano di Golf simulato, quello che c'è da chiedersi e se un giocatore esperto si possa acquistare questo gioco!
Professionale
E' uguale alla Amatore solo con una grossa complicazione in più! Mentre nel primo caso bastava far scorrere il mouse verso sinistra, qui bisogna controllare anche questo movimento che se non effettuato perfettamente conferisce alla palla un effetto ad uscire o a rientrare, quindi tutto bene se si voleva fare apposta, ma altrimenti combina un disastro di dimensioni bibliche!

[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***][***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

Controllo ed interfaccia

Ad ogni modo, dopo aver effettuato il lancio la palla viene inquadrata in base alle impostazioni che abbiamo scelto nel relativo menù delle opzioni.
I movimenti della telecamera sono abbastanza validi, purtroppo rovina tutto la pessima grafica di cui abbiamo già parlato sopra. Stenderei anche un velo sull'audio che non trasmette nulla di particolarmente appagante, a parte qualche anitra e qualche uccellino.

Modalità di gioco

Le modalità di gioco presenti sono abbastanza varie, vediamole qui di seguito:

Gara a colpi
La classica partita.

Match Play
Una partita da 2 a 4 giocatori

Fourball e Foursome
Partita composta da e quattro giocatori divisi in due team con la differenza che nel secondo modo i giocatori tirano colpi alternati.

Torneo
C'è bisogno di spiegazioni? Ovviamente possono partecipare più giocatori umani e giocatori controllati dalla CPU.

Ovviamente completa il tutto la modalità pratica.

[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

Il multiplay

Sulla carta è molto interessante l'opzione per il multiplayer che si può attivare grazie al Client fornito con il gioco, e che permette di giocare tramite il server Ubisoft.
Il problema è che per provare un gioco in Multiplayer ci vuole un componente non fornito con la confezione: i giocatori umani. Ho provato per diversi giorni a creare una partita On-Line. Il risultato? Ve lo lascio immaginare.
Ho dovuto ripiegare su una partita in Lan, ma non vale la pena dilungarci troppo su quest'esperienza.

Conclusioni

Se dovessi dare un giudizio obbiettivo su questo gioco, direi che siamo di fronte ad un gioco di Golf come tanti altri, che non ha nessun pregio particolare, con una grafica così-così ed un'interessante modalità multiplayer ma che tutto sommato si lascia giocare.

Intro

Non posso dimenticare che il mio primo video-game di simulazione fu un gioco di Golf per il vecchio e caro Amiga. Erano i tempi in cui i giochi si compravano nell'edicola (ovviamente erano pirati) e il costo decisamente basso mi spinse a provare questo strano gioco. Ne rimasi entusiasta e da allora questo tipo di giochi hanno sempre avuto un posto particolare nella scala delle mie preferenze.
Ma i giochi di Golf, dopo un lungo periodo aureo, hanno subito un deciso stop dovuto ad alcune precise caratteristiche che ne stanno sancendo la scomparsa (o il deciso ridimensionamento). Ad ogni modo la Ubisoft, casa dall'aggressiva politica commerciale, ha deciso di rinverdire i fasti del genere e ci regala questo Ultimate Golf Simulation. Ora quello che dobbiamo capire è come interpretare il significato del termine Ultimate, se deve essere un canto del cigno o la ritrovata vitalità di una Fenice.
Bene. Che aspettiamo allora! Prendiamo le nostre amate mazze virtuali (che costano molto meno di quelle reali) ed andiamo a farci un giro per questo nuovo simulatore.

TI POTREBBE INTERESSARE