Undercity  0

Esistono un'infinità di videogame gestionali in cui ci si trova a coordinare le operazioni di una linea ferroviaria o di un aeroporto, ma trovare un prodotto del genere sviluppato per i cellulari è un altro discorso...

Breakpoint Games cerca di supplire a tale mancanza con Undercity, attraverso una meccanica semplice e immediata che ci permette di salire immediatamente a bordo della nostra metropolitana e trasportare i passeggeri da una fermata all'altra all'interno di sei grandi città del mondo. Il sistema di controllo del gioco si basa sulla pressione di soli tre pulsanti: 2 (o la freccia SU del joystick) per accelerare, 8 (o la freccia GIÙ del joystick) per frenare e 5 (o il pulsante FIRE del joystick) per aprire e chiudere le porte. Lo svolgimento delle partite è piuttosto lineare: si deve seguire un percorso predefinito in linea retta, con un numero variabile di stazioni. È necessario rispettare ogni fermata in modo preciso e tempestivo, tenendo d'occhio l'orologio sul display: i ritardi costano soldi, ma anche gli arrivi anticipati. Ad ogni fermata entrano ed escono numerosi passeggeri, che portano nelle nostre casse i soldi necessari per cimentarsi nel potenziamento del veicolo (migliorando velocità, freni, efficienza delle porte) o per acquistare un biglietto aereo che ci porterà nella città successiva. Una volta presa confidenza con la risposta ai comandi, si riesce a raggiungere un buon livello di precisione e a guadagnare bene, ed è proprio nel momento in cui tutto ci sembra sotto controllo che accade qualcosa di inaspettato: finire coinvolti in una sparatoria oppure vittime di un attacco terroristico... in questo senso, Undercity riserva un certo numero di sorprese che possono facilmente infrangere i nostri sogni di gloria e tradursi in un game over.

A livello tecnico, Undercity non fa miracoli ma offre una grafica e un sonoro simpatici e funzionali. Le musiche (attivabili o meno all'avvio) fanno sfoggio di melodie orecchiabili e ben ritmate, che riescono a intrattenere e ad allietare l'atmosfera come succedeva nell'epoca dei computer game anni '80. Per quanto concerne la grafica, ogni città viene contraddistinta da fantasie diverse per quanto concerne la realizzazione delle stazioni, laddove i passeggeri non cambiano nell'aspetto (pur vantando una certa varietà nelle tipologie) e il movimento della metro è quasi privo di dinamismo per via di uno scrolling verticale lento e artisticamente poco ispirato.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Undercity è un prodotto di buona qualità, che garantisce un certo livello di intrattenimento grazie a una meccanica molto semplice ma che si presta anche a episodi di maggior spessore. La sua natura di "action-gestionale" lo rende fresco e appetibile per chiunque possieda un cellulare e abbia la possibilità (o l'esigenza!) di trascorrere qualche minuto nei panni di un conduttore di metropolitana...

PRO

CONTRO

PRO

  • Grafica discreta
  • Musiche ben fatte
  • Sistema di potenziamento

CONTRO

  • Alcune soluzioni tecniche poco ispirate
  • Eventi "improvvisi" a volte frustranti